QR code per la pagina originale

Huawei installa GoPro Quik senza permesso

A causa di un ignoto errore interno, Huawei ha installato l'app GoPro Quik su alcuni smartphone, tra cui il Mate 10 Pro, senza avvisare gli utenti.

,

Huawei ha installato su alcuni smartphone, senza nessun preavviso, l’app Quik, sviluppata da GoPro e utilizzata per creare video in maniera semplice e veloce. Le prime segnalazioni provengono da un sito olandese, ma leggendo le recensioni sul Google Play Store sembra che il problema riguardi anche gli utenti italiani. Fortunatamente l’app in questione può essere rimossa.

Tra i numerosi commenti positivi ce ne sono alcuni piuttosto eloquenti (ovviamente abbinati ad una stella), come “l’applicazione si è installata da sola“. Quik è quindi comparsa all’improvviso sui loro smartphone. Nessuno però indica il modello del dispositivo. Tra quelli indicati dal sito olandese ci sono Huawei Mate 10 Pro e Honor 9. Una ricerca effettuata nel database di AppAnnie mostra che il problema è stato segnalato anche da utenti spagnoli, francesi e russi, ma al momento non è possibile valutarne la portata.

Un portavoce di Huawei Netherlands ha confermato quanto accaduto, dichiarando che si è trattato di un “errore interno“. Non è tuttavia chiaro come Quik possa essere apparsa dal nulla. Dato che l’installazione non viene segnalata con una notifica si potrebbe pensare che Huawei abbia inavvertitamente incluso l’applicazione in un aggiornamento del firmware.

Se si tenta di rimuoverla, un messaggio avvisa l’utente che Quik è un’app di sistema e quindi verrà solo ripristinata la sua versione di fabbrica. In realtà può essere cancellata senza problemi. Nessun mistero invece per chi ha acquistato uno Huawei P10/P10 Plus: Quik è integrata nell’app Photo Gallery di EMUI 5.1, in base ad un accordo sottoscritto tra Huawei e GoPro.