QR code per la pagina originale

Il Surface Book 2 ha problemi di alimentazione

Il Surface Book 2 ha un problema di alimentazione; eseguendo applicazioni pesanti per la GPU, la batteria si scarica anche con l'alimentazione elettrica.

,

Il nuovo Microsoft Surface Book 2 presenta un problema di alimentazione arrivando a consumare la batteria anche se collegato alla rete elettrica, durante l’esecuzione di giochi molto pesanti quando la GPU lavora al massimo delle sue possibilità. Il problema era stato segnalato da The Verge che durante i suoi test sul nuovo ibrido Windows 10 di casa Microsoft aveva notato questo fenomeno. Nello specifico, configurando il dispositivo per le massime prestazioni ed eseguendo applicazioni, come i giochi, che richiedono alla GPU di lavorare al massimo, la batteria continuava a scaricarsi anche con il computer collegato alla rete elettrica.

Microsoft è intervenuto prontamente su questo argomento inviando una nota proprio a The Verge per spiegare la problematica che, in realtà, problema non è, almeno per l’azienda. Il Surface Book 2 è stato progettato per offrire potenza e prestazioni per chiunque abbia bisogno di una macchina potente per lavorare e creare, spiega un portavoce di Microsoft. Il selettore del Surface Book 2 che permette di scegliere se puntare più sulle prestazioni o sull’autonomia è stato messo appositamente per offrire ai possessori un maggiore controllo sul prodotto. Il portavoce conferma il fatto che facendo lavorare il Surface Book 2 scegliendo le massime prestazioni, in alcuni scenari particolari è possibile che la batteria si scarichi anche se il dispositivo è collegato alla rete elettrica. Tuttavia, grazie alla gestione dell’alimentazione, la batteria non si andrà mai ad esaurire completamente, permettendo agli utenti di continuare a giocare ed a lavorare.

In altri termini, il Surface Book 2 andrà ad adattare il livello di prestazioni alla batteria in esaurimento, consentendo di poter essere ricaricato.

Come sottolinea la fonte, però, le impostazioni di massime prestazioni sono fondamentali per giocare perché, altrimenti, l’esperienza d’uso dei giochi cala sensibilmente.

Sembra che l’alimentatore del Surface Book 2 sia stato progettato per fornire al massimo 95 watt di potenza, il che non è sufficiente per far funzionare al massimo il processore, la scheda grafica e tutti gli altri componenti hardware, soprattutto se è presente la potente Nvidia GTX 1060.

Consumo che Microsoft aggira riducendo le prestazioni della GPU attraverso il selettore della gestione della batteria.

Questo problema fa chiaramente intendere che il Surface Book 2 non è stato progettato appositamente per i gamer più esigenti. Da capire come mai la casa di Redmond non abbia voluto fornire in dotazione un alimentatore più potente che avrebbe risolto tutti i problemi.