QR code per la pagina originale

GM, servizio di taxi a guida autonoma nel 2019

GM ha annunciato che lancerà nel 2019 un servizio di taxi totalmente automatizzato basato sulle sue auto a guida autonoma.

,

GM ha affermato che lancerà un servizio di taxi completamente automatizzato attraverso le sue auto elettriche Chevy Bolts dotate della piattaforma di guida autonoma che il produttore di automobili americano sta sviluppando. Questa sorta di servizio di taxi automatizzato dovrebbe essere lanciato molto presto e cioè a partire dal 2019. Se GM rispetterà la promessa, arriverà molto prima di Ford che a suo tempo aveva affermato che avrebbe presentato la sua auto a guida completamente autonoma nel 2021.

Questo nuovo ed ambizioso progetto di GM è stato annunciato durante un incontro con gli investitori. La società ha recentemente permesso ai giornalisti di provare le sue auto a guida autonoma all’interno delle congestionate strade di San Francisco. Un test che sembra essere andato abbastanza bene, salvo per qualche piccolo inconveniente. GM sembra aver accelerato i tempi in questo settore, probabilmente perchè si sente sotto pressione alla luce di alcune dichiarazioni dei suoi più diretti rivali nella corsa alla realizzazione di un servizio di trasporto totalmente automatizzato.

Waymo di Alphabet, per esempio, ha di recente implementato la sua piattaforma di guida autonoma all’interno di una flotta di minivan che sta sperimentando in Arizona. La tecnologia di Waymo potrebbe essere più avanzata di quella di GM e le sue auto a guida autonoma potrebbero aver percorso anche più strada, tuttavia GM sta cercando di consolidare in fretta la sua posizione sia come produttore di auto elettriche sia come leader nello sviluppo di soluzioni di guida autonoma. Proprio per questo, GM di recente ha compiuto una serie di acquisizioni strategiche.

La sfida per lanciare un servizio di trasporto totalmente automatico vede contrapposti GM, Waymo ed anche Uber. Waymo afferma che potrebbe essere pronta a lanciare il suo servizio di trasporto passeggeri tra pochi mesi anche se solo per un numero ristretto di persone. Uber sta sperimentando i suoi veicoli a Pittsburgh e Phoenix ma non ha ancora fatto sapere quando potrebbe lanciare ufficialmente il suo servizio commerciale.

Al momento solo GM avrebbe annunciato una data ben precisa per il lancio commerciale di un servizio di “taxi robotico”. Non è chiaro, però, dove questo servizio sarà disponibile. Con buona probabilità la città scelta sarà San Francisco dove l’azienda automobilistica sta portando avanti i suoi test, ma GM potrebbe puntare anche su New York dove la società inizierà molto presto a testare le sue autovetture.

Fonte: The Verge • Immagine: Electrek • Notizie su: , ,