QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy X, annuncio nel 2018?

Samsung Display avrebbe già sviluppato uno schermo pieghevole che potrebbe essere utilizzato per il Galaxy X atteso nel corso del 2018.

,

A distanza di qualche mese dalle ultime indiscrezioni si torna nuovamente a parlare dell’atteso Galaxy X, lo smartphone con display flessibile che Samsung avrebbe intenzione di lanciare sul mercato nel corso del 2018. Secondo fonti coreane, Samsung Display ha già realizzato i primi prototipi funzionanti, ma i dettagli sulla tecnologia sono ancora scarsi. Anche la rivale LG ha avviato lo sviluppo di schermi pieghevoli che verranno probabilmente utilizzati in un futuro iPhone.

Il 2018 potrebbe quindi essere l’anno degli smartphone con display flessibile che possono essere piegati come un portafoglio. La progettazione e realizzazione di simili dispositivi è piuttosto complessa e costosa, quindi inizialmente saranno prodotti di nicchia. Un dirigente di Samsung ha tuttavia dichiarato che l’obiettivo è annunciare il primo “foldable phone” entro il prossimo anno. Il nome dovrebbe essere Galaxy X, ma non ci sono conferme ufficiali. Secondo le informazioni ricevute da un sito coreano, Samsung Display ha sviluppato un pannello flessibile con curvatura 1.0R che può essere piegato completamente verso l’interno, come un foglio di carta.

Samsung foldable smartphone

Non è chiaro però il tipo di materiale utilizzato. Si ipotizza che il produttore abbia scelto una plastica speciale che permette di ridurre lo spessore del pannello, consentendo di curvarlo senza causare una rottura. Samsung ha depositato numerosi brevetti relativi a smartphone pieghevoli, alcuni dei quali dovrebbero essere impiegati nell’ipotetico Galaxy X. La rivale LG avrebbe pianificato il lancio di un display flessibile con curvatura 2.5R entro il 2018 e uno con curvatura 1.0R entro il 2019. L’iPhone pieghevole dovrebbe essere annunciato nel 2020.

Inizialmente gli smartphone non avranno schermi di grandi dimensioni (per una questione di costi e resa produttiva). Per la diffusione di massa si dovranno attendere parecchi anni. Secondo Strategy Analytics, questi dispositivi rappresenteranno solo l’1% degli smartphone in vendita nel 2021.

Fonte: Phone Arena • Immagine: JPstock / Shutterstock • Notizie su: