QR code per la pagina originale

Amazon Prime Video sbarca su Apple TV

L'applicazione di Amazon Prime Video per Apple TV è finalmente giunta su App Store: sarà forse preinstallata anche sulla terza generazione del device.

,

Le indiscrezioni apparse in mattinata si sono rivelate affidabili: Amazon Prime Video, il servizio di streaming video del colosso del commercio elettronico, è finalmente giunto su Apple TV. Da pochi minuti, infatti, il software è disponibile per set-top-box di terza e successive generazioni, così come emerge dalle note di rilascio. Considerato come la terza generazione non possa però approfittare di App Store, è probabile il software venga distribuito come applicazione preinstallata.

L’annuncio dell’arrivo di Amazon Prime Video su Apple TV è arrivato dal palco della WWDC della scorsa estate, quando Tim Cook ha confermato un rilascio entro la fine dell’anno. E, nonostante qualche ritardo accumulato nel corso dell’autunno, la promessa è stata mantenuta: il software è finalmente disponibile. Sarà quindi possibile fruire del grande archivio di contenuti Amazon direttamente dal set-top-box, senza la necessità di sfruttare un device iOS per lo streaming intradomestico con AirPlay.

Così come già accennato, gli utenti in possesso di un’Apple TV di quarta e quinta generazione potranno scaricare l’applicazione direttamente da App Store e, dopo aver inserito i propri dati Amazon, procedere alla visione. Le note di rilascio, tuttavia, parlano anche del supporto sulla terza generazione del device, priva di storage interno e del supporto alle applicazioni di terze parti: sebbene Apple non abbia al momento chiarificato la procedura, è probabile che il servizio venga fornito preinstallato con un aggiornamento software.

La qualità di visione sarà relativa alla risoluzione massima del device in uso, quindi 1080p per Apple TV di terza e quarta generazione, nonché 4K per l’omonima Apple TV 4K. Per approfittare del servizio è necessario essere in possesso di un account Prime del colosso del commercio elettronico: l’abbonamento, a poco meno di 20 dollari l’anno, permette infatti di ottenere la spedizione gratuita su migliaia di prodotti, accedere allo streaming video e fruire di diversi altri servizi digitali.