QR code per la pagina originale

Black Mirror: la quarta stagione dal 29 dicembre

Sei nuovi episodi, sei nuove storie: la quarta stagione di Black Mirror in streaming su Netflix a partire dal 29 dicembre, per una maratona di capodanno.

,

Black Mirror non è una serie qualunque. Non è nemmeno una delle tante produzioni che analizzano il rapporto tra il genere umano e la tecnologia immaginandone una poco auspicabile deriva. Black Mirror è un contenitore di sogni corrotti, un’estremizzazione di conseguenze che comportamenti odierni già sono in grado di innescare, un’amplificazione di timori ben presenti nella realtà attuale, la concretizzazione di paure dormienti.

La quarta stagione sta per debuttare su Netflix, proponendo ancora una volta la sua formula basata su episodi non legati tra loro e che recano la firma di registi differenti. È anche questa la forza di Black Mirror: ogni storia è autoconclusiva, apre la porta su un mondo nuovo, trascinandovi lo spettatore e richiudendola sui titoli di coda. L’appuntamento è fissato per il 29 dicembre, quando la piattaforma proporrà in streaming tutti gli episodi. Questi i titoli: “Crocodile”, “Arkangel”, “Hang the DJ”, “USS Callister”, “Metalhead” e “Black Museum”. Di seguito il trailer in italiano con alcuni brevi estratti da ognuna delle storie raccontate.

Nelle precedenti stagioni abbiamo fatto i conti con intelligenza artificiale, realtà aumentata, social network, videosorveglianza, hacking, privacy, viaggi temporali e persino eutanasia. Le prime immagini del nuovo pacchetto anticipano tematiche in linea con quelle appena elencate, dove nulla è lasciato al caso nemmeno dal punto di vista stilistico: dall’utilizzo di un deciso bianco e nero all’elevata saturazione di un episodio che, già nel nome (“USS Callister”) e nelle ambientazioni, richiama alla mente le avventure sulla USS Enterprise di Star Trek.

La quarta stagione arriverà su Netflix insieme al nuovo anno, con una tempistica che ne suggerisce un binge watching proprio a cavallo delle festività, nel momento in cui si tirano le somme sul passato e si fanno propositi per il futuro. Un futuro che, come suggerisce il trailer in apertura, dobbiamo immaginare radioso nonostante tutto ciò che lo minaccia nel presente.

In un mondo dominato dall’ingiustizia, che vive profondi cambiamenti climatici, è difficile immaginare un futuro radioso, ma possiamo e dobbiamo farlo.

Notizie su: ,