QR code per la pagina originale

Oculus rilascia la beta di Rift Core 2.0

La beta di Rift Core 2.0, disponibile nel Public Test Channel, introduce una nuova Home e l'interfaccia Dash che permette di accedere alle app Windows.

,

Come promesso durante la conferenza Oculus Connect 4 di ottobre, l’azienda californiana ha avviato la distribuzione di Rift Core 2.0 beta. Gli utenti iscritti al Public Test Channel avranno la possibilità di provare in anteprima le tre principali novità, ovvero l’interfaccia Dash, la nuova Oculus Home e la versione aggiornata della Oculus Desktop App.

Dash è sicuramente la novità più interessante, in quanto “porta il desktop del PC nella realtà virtuale“. Si tratta di un hub che racchiude gli elementi e i menu della vecchia interfaccia, consentendo di accedere alla libreria VR e alle tradizionali applicazioni Windows, utilizzando eventualmente i controller Touch. Dash può essere aperta da qualsiasi app VR e accedere a Oculus Desktop, ma per sfruttare al massimo la funzionalità occorre un computer piuttosto potente con Windows 10. È comunque possibile ripristinate la vecchia Oculus Home.

Oculus Home

La nuova Home è una stanza virtuale che può essere personalizzata aggiungendo o eliminando gli oggetti presenti, come tavoli, sedie e mobili. Altri oggetti possono essere “sbloccati” ogni settimana e altri verranno aggiunti nei prossimi mesi. Rift Core 2.0 beta permette di condividere la Home con gli amici e visitare le loro stanze. In futuro sarà possibile interagire in tempo reale con gli amici.

Essendo una versione preliminare, l’azienda invita gli utenti a segnalare eventuali bug attraverso l’app Oculus o la pagina UserVoice.