QR code per la pagina originale

iPhone X: domanda in calo, prezzo troppo alto?

Gli analisti prevedono che l'alto prezzo di iPhone X, che parte da 1189 euro, porterà a una domanda più debole nel primo trimestre del 2018.

,

Secondo gli analisti, Apple ridurrà le previsioni sulle spedizioni di iPhone X nel primo trimestre del 2018, passando da 50 milioni di unità previste a 30 milioni di unità, a causa di un calo della domanda da parte dei consumatori di tutto il globo. Il motivo di tale calo risiederebbe nel prezzo dello smartphone, considerato troppo alto. Tali indiscrezioni hanno causato un calo delle azioni AAPL in borsa e anche di alcuni suoi fornitori.

Alla fine della stagione di shopping natalizio, la prima ondata di richieste per iPhone X è stata soddisfatta dunque chi aveva in mente di acquistare il dispositivo a prescindere da prezzo e funzionalità lo ha probabilmente già fatto. Ciò porta il mercato a temere che l’alto costo al pubblico dello smartphone con la mela morsicata “possa indebolire la domanda nel primo trimestre del nuovo anno”, come sottolineato dall’analista di Sinolink Securities, Zhang Bing.

Anche JL Warren Capital LLC crede che le spedizioni del melafonino scenderanno a 25 milioni di unità nei primi tre mesi del 2018, convinzione derivante dal fatto che alcuni fornitori Apple avrebbero registrato una riduzione degli ordini. Il calo rifletterebbe “una domanda debole a causa degli elevati prezzi degli iPhone X e dalla mancanza di innovazioni interessanti”, inoltre gli analisti sottolineano che:

la cattiva notizia è che la X altamente pubblicizzata e promossa non ha aumentato la domanda globale di iPhone X.

In termini di disponibilità, dopo qualche problematica al lancio, iPhone X è entrato facilmente nelle tasche degli utenti che desideravano acquistarlo sin da subito. Infatti, i tempi di spedizione sono migliorati notevolmente nel periodo antecedente il Natale e la disponibilità del prodotto negli Apple Store è aumentata di moltissimo. È forse per tale motivo che il primo trimestre del nuovo anno potrebbe portare a un calo della domanda, come previsto dagli analisti: chi lo voleva acquistare lo ha già fatto, approfittando delle festività di fine anno.

Infine una curiosità proveniente dai social media: un’analisi di Reuters mostra che l’interesse per iPhone X da parte dei cinesi sia stato nettamente inferiore a quello registrato per il lancio dell’iPhone 6, dispositivo divenuto molto popolare tra i consumatori nel 2014, che ha contribuito a generare enormi vendite per Apple in quel territorio. In particolare, fino a qualche giorno fa v’erano “solamente” 4,97 milioni di post su Weibo riguardanti iPhone X rispetto agli oltre 11 milioni di post per iPhone 6, nello stesso periodo del 2014.

Nonostante le stime degli analisti, altre indiscrezioni suggeriscono invece che Apple avrebbe aumentato gli ordini per la produzione di alcune componenti, tra cui quelli relativi alla tecnologia OLED.

Fonte: Reuters • Via: MacRumors • Immagine: Apple • Notizie su: , , ,