QR code per la pagina originale

Smartphone Android Go a 30 dollari in India

Micromax, Lava, Intex e Karbonn sono gli operatori scelti da Google per portare i primi smartphone economici con Android Oreo Go Edition in India.

,

La piattaforma Android Go è nata con l’obiettivo di offrire l’esperienza stock del sistema operativo e il costante supporto fornito dal rilascio di aggiornamenti puntuali sui dispositivi di fascia bassa. Un’iniziativa che sta per concretizzarsi in India, dove Google ha siglato partnership con alcuni operatori locali per la distribuzione di smartphone economici: si partirà da circa 2.000 rupie, poco più di 30 dollari.

Micromax, Lava, Intex e Karbonn sono le prime realtà coinvolte, alcune delle quali già al fianco di bigG negli anni scorsi per il progetto Android One. Il debutto dei primi modelli dovrebbe avvenire entro fine mese, giusto in tempo per la Festa della Repubblica che si festeggerà il 26 gennaio. Si ricorda che la versione Android Go della piattaforma è basata su Oreo ed è destinata ai device con caratteristiche di fascia bassa, indicativamente quelli con un quantitativo di RAM inferiore a 1 GB. Per questo motivo, per non compromettere le performance, Google ha sviluppato applicazioni ad hoc, come le “release Go” di YouTube, Gmail, Maps e così via.

Al momento non è dato a sapere quali saranno le specifiche tecniche degli smartphone in questione. Indiscrezioni recenti parlano di un possibile arrivo di Nokia 1 (da HMD Global), basato proprio su Android Go, entro i prossimi mesi. Queste le parole affidate da un portavoce di bigG alle pagine del sito FactorDaily, utili per comprendere perché il debutto di Android Go avvenga proprio in un territorio come quello indiano.

Con un numero in costante crescita di utenti che si connettono a Internet per la prima volta, il volume dei dispositivi Android entry-level disponibili sul mercato aumenta rapidamente e ci aspettiamo che arrivi a occupare una percentuale sempre più elevata delle vendite in futuro. Considerata questa accelerazione, pensiamo sia tempo di portare il nostro investimento a un nuovo livello.

Fonte: FactorDaily • Via: Android Community • Notizie su: ,