QR code per la pagina originale

Le TV LG ThinQ con Assistente Google e Alexa

Supporto all'intelligenza artificiale di Assistente Google e Alexa, modalità High Frame Rate fino a 120 fps: ecco di cosa è capace il processore Alpha 9.

,

L’intelligenza artificiale è ormai ovunque, anche nei televisori. La conferma arriva dai modelli della linea LG ThinQ, neonato brand del gruppo sudcoreano, che verranno presentati nei prossimi giorni in occasione del CES 2018 in scena a Las Vegas. Potranno contare sull’integrazione del supporto per l’Assistente Google e per Alexa di Amazon, così da semplificare operazioni come la ricerca dei contenuti multimediali e la loro fruizione.

A gestire le operazioni legate all’IA sarà il nuovo processore Alpha 9 progettato da LG appositamente per questo scopo. Ne beneficeranno anche le performance, anzitutto in termini di fluidità, poiché i pannelli OLED saranno in grado di mostrare immagini con sistema High Frame Rate (HFR), fino a 120 fps, una frequenza tale da garantire l’assenza di scatti anche durante le scene più movimentati di un film o con lo sport. Tutto ciò senza dimenticare una gestione dei colori migliorata e la riduzione dei disturbi nelle immagini. Nessuna informazione su prezzi e tempistiche per la commercializzazione. Queste le parole di Brian Kwon, numero uno della divisione Home Entertainment Company.

LG continua a portare l’innovazione nel settore dell’home entertainment e la linea ThinQ con il processore Alpha 9 offrirà un’esperienza di visione che non ha rivali nell’industria delle TV. Il nostro intento è quello di migliorare il lifestyle e la comodità degli utenti, obiettivo ampiamente raggiunto con i televisori della gamma 2018.

Il processore Alpha 9 che gestisce le operazioni legate all'IA nei nuovi televisori LG ThinQ

Il processore Alpha 9 che gestisce le operazioni legate all’IA nei nuovi televisori LG ThinQ

Come anticipato nei giorni scorsi, al Consumer Electronics Show 2018 ormai alle porte LG mostrerà anche un televisore 8K da 88 pollici, sempre basato sulla tecnologia OLED. Permetterà di dare uno sguardo al futuro dell’home entertainment, con una risoluzione e una diagonale di certo non adatte a ogni salotto. Anche l’esborso economico, al momento non annunciato, non sarà per tutti.

Fonte: LG • Via: Engadget • Notizie su: ,