QR code per la pagina originale

GoPro esce dal business dei droni

GoPro ha deciso di uscire dal business dei droni; lo sfortunato drone Karma continuerà ad essere venduto sino ad esaurimento scorte.

,

GoPro ha annunciato il suo progetto di uscire dal business dei droni. La notizia arriva contestualmente alla presentazione dei dati economici dell’ultima trimestrale in cui è esplicitato che il Karma sarà l’ultimo drone che la società realizzerà e commercializzerà. La notizia non arriva proprio inattesa visto che proprio pochi giorni fa la società aveva annunciato un’ondata di licenziamenti di 200-300 persone proprio della divisione droni. Una mossa che faceva prevedere che la società specializzata in action cam avrebbe potuto uscire da questo settore molto competitivo ed in cui non si era riuscita ad inserire come prevedeva.

GoPro aveva annunciato il drone Karma nel tardo 2016 ma il suo debutto non andò come i vertici aziendali speravano. Nonostante un iniziale positivo apprezzamento da parte dei clienti, il drone Karma fu ritirato rapidamente dal mercato a causa di un grave difetto di alimentazione che in alcuni casi poteva portare il drone a precipitare. Il Karma tornò in vendita alcuni mesi dopo in versione rivista e corretta ma oramai la fiducia dei clienti era stata persa e molti avevano preferito puntare sui prodotti di DJI molto più sicuri ed affidabili anche se più costosi. L’azienda, nell’annunciare la fine dell’avventura nel settore dei droni, ha evidenziato come il suo Karma sia riuscito a vendere bene nonostante tutto, tuttavia trattasi di un settore molto competitivo dove i margini sono molto ridotti. Inoltre, la società punta il dito contro le leggi americane ed europee sui droni “ostili” all’espansione di questo mercato.

GoPro continuerà a vendere i suoi droni Karma sino a che si esauriranno le scorte ancora in magazzino. Inoltre, la società assicura che continuerà ad offrire l’assistenza a tutti coloro che hanno già acquistato i suoi droni. Il drone Karma può essere acquistato online anche in Italia attraverso i principali eShop (in offerta su Amazon a 999 euro).

La società specializzata in action cam ha deciso di uscire dal business dei droni, poco redditizio, per puntare sul settore a lei più congeniale, quello delle action cam.

Complessivamente, i conti dell’azienda non sono stati positivi. GoPro ha dichiarato un fatturato di circa 340 milioni di dollari contro una previsione di circa 472 milioni di dollari.

Proprio a causa della sua non felice situazione economica, la società starebbe anche valutando la possibilità di mettersi sul mercato. JPMorgan si sarebbe attivata per esplorare questa possibilità. Tuttavia, GoPro non starebbe, al momento, cercando attivamente un acquirente ma se qualche grande realtà volesse prendere sotto la sua ala l’azienda, sarebbe un’opzione che i vertici della società prenderebbero in seria considerazione.

Fonte: The Verge • Immagine: GoPro • Notizie su: , ,