QR code per la pagina originale

Microsoft: Cortana su più dispositivi nel 2018

Il futuro di Cortana non sembra essere in discussione e l'assistente di Microsoft, nel corso del 2018, sbarcherà su molti più dispositivi.

,

Cortana sta vivendo un momento di oggettiva difficoltà. Alexa e Google Now stanno vivendo un periodo molto positivo ed in particolare l’assistente di Amazon sta trovando posto su centinaia di dispositivi. Inoltre, la mancata integrazione di Cortana con Alexa, come promesso la scorsa estate, l’arrivo dell’assistente di Amazon in maniera indipendente su Windows 10 e la rimozione di Cortana da Dynamics 365, avevano fatto temere che la casa di Redmond nutrisse dei dubbi per quanto riguarda il futuro del suo assistente.

Microsoft sembra, però, credere ancora molto in Cortana ed ha rassicurato investitori ed utenti che il suo assistente non si tocca. Con l’obiettivo probabile di calmare un po’ le acque, il gigante del software ha anche aggiunto che nel corso del 2018 Cortana arriverà all’interno di molti più prodotti. Il gigante di Redmond sta rendendo più facile per gli OEM integrare l’assistente all’interno dei dispositivi grazie all’utilizzo di un apposito SDK. Per esempio, il termostato GLAS, svelato alcuni giorni fa, ha sfruttato proprio questo SDK per integrare Cortana.

Tra le più importanti realtà che investiranno nel 2018 sull’assistente di Microsoft si evidenziano: Synaptics, Qualcomm, Allwinner e TONLY. Queste aziende, nel 2018 realizzeranno prodotti integranti Cortana. Obiettivo di Microsoft quello di portare il suo assistente all’interno di più tipologie di dispositivi possibili, siano essi PC, smartphone, console o altro.

L’annuncio della casa di Redmond sottolinea che il futuro di Cortana non sembra essere messo in discussione anche se i pochi dettagli condivisi non eliminano tutti i dubbi sulle prossime evoluzioni dell’assistente di Microsoft. Tuttavia, è anche vero che la casa di Redmond non è certamente obbligata a condividere tutti i dettagli futuri su Cortana ma visto il momento un po’ particolare forse qualcosina in più era lecito aspettarselo.

Fonte: Microsoft • Via: Neowin • Notizie su: , ,