QR code per la pagina originale

Microsoft: Windows 10 ha superato Windows 7

In un articolo sulla sicurezza, Microsoft ha messo in evidenza che la base degli utenti di Windows 10 è superiore a quella di Windows 7.

,

Windows 10 ha iniziato la sua corsa nel luglio del 2015 con l’obiettivo di diventare rapidamente il sistema operativo più utilizzato di Microsoft e per scalzare Windows 7 dal trono che occupava da moltissimi anni. Secondo le società che rilevano le quote di mercato, questo sorpasso sarebbe ancora non avvenuto, eppure, Microsoft la pensa in maniera differente. All’interno di un post sul suo blog ufficiale in cui Tanmay Ganacharya spiega nei dettagli alcuni vantaggi della sicurezza del sistema operativo rispetto ai suoi predecessori, si può leggere il seguente importante passaggio:

From June to November, Windows 7 devices were 3.4 times more likely to encounter ransomware compared to Windows 10 devices. Considering that Windows 10 has a much larger install base than Windows 7, this difference in ransomware encounter rate is significant.

Per Microsoft, quindi, la base degli utenti di Windows 10 è già oggi superiore a quella di Windows 7. A novembre, il gigante del software aveva annunciato come fossero oltre 600 milioni i dispositivi con a bordo Windows 10. Se davvero il nuovo sistema operativo ha superato la base degli utenti di Windows 7 vuol dire che il vecchio sistema operativo di Microsoft potrebbe contare su di un numero di dispositivi inferiori. Considerando la presenza anche di PC con gli altri vecchi sistemi operativi di Microsoft, è possibile che il numero complessivo dei PC Windows non superi il miliardo e mezzo, una quantità forse inferiore a quella che ci si potrebbe immaginare.

Sicuramente Microsoft ha mezzi migliori rispetto alle aziende terze che elaborano i market share per sapere esattamente il livello di crescita di Windows 10, tuttavia se quanto affermato corrispondesse davvero alla realtà si tratterebbe di una notizia estremamente positiva perchè gli sviluppatori potrebbero iniziare a concentrarsi totalmente sullo sviluppo di soluzioni dedicate a Windows 10, mettendo da parte la vecchia piattaforma software della casa di Redmond.

Fonte: Microsoft • Via: MSPOWERUSER • Immagine: spooh via iStock • Notizie su: , ,