QR code per la pagina originale

Windows 10 Redstone 4, build 17101 agli Insider

Microsoft ha rilasciato la nuovissima build 17101 di Windows 10 Redstone 4 agli Insider; focus sulle emoji, sulla sicurezza e sulla produttività.

,

Microsoft ha rilasciato la nuovissima build 17101 di Windows 10 Redstone 4 agli Insider che hanno scelto il Fast Ring. Trattasi di una nuova build che introduce alcune novità interessanti, anche se il grosso del lavoro di sviluppo è già stato ultimato. La versione definitiva dovrebbe arrivare, infatti, entro la fine di marzo per essere rilasciata a tutti gli utenti Windows 10 entro la primavera.

Per quanto riguarda le novità di questa nuova build, Microsoft si è focalizzata su migliorare il design delle emoji, basandosi sui feedback dei suoi tester. Inoltre, la ricerca delle emoji adesso supporta più lingue. Novità anche per quanto concerne la sicurezza. Microsoft ha voluto offrire maggiore controllo ai suoi utenti ed ha inserito la possibilità di poter decidere quali applicazioni universali possono accedere al file system del sistema operativo. Quando un’app tenterà di accedere al file system, comparirà una finestra di dialogo che richiederà l’autorizzazione. L’eventuale permesso potrà essere sempre revocato dalle Impostazioni del sistema operativo. Trattasi di un metodo che ricorda molto quello utilizzato su Android.

Arrivano in questa build anche interessanti novità per Windows 10 Pro per Workstation. Con il debutto di Fall Creators Update, la casa di Redmond aveva annunciato il debutto di una nuova versione del sistema operativo pensata appositamente per le Workstation e gli ambienti dove la produttività è più spinta. In Windows 10 Redstone 4 arriveranno nuove funzionalità per questa declinazione del sistema operativo. Innanzitutto sarà introdotto un nuovo sistema di gestione delle prestazioni chiamato “Ultimate Performance” che permetterà di massimizzare il funzionamento dell’hardware in base ai carichi di lavoro che sulle Workstation sono spesso gravosi.

L’esperienza d’uso di Windows 10 Pro per Workstation si basava, sostanzialmente, su quella consumer. Con Redstone 4 nel Menu Start compariranno le applicazioni ad uso professionale e non quelle legate all’intrattenimento ed ai giochi.

Questa nuova build include anche tanti correttivi ed ottimizzazioni. Tuttavia non mancano i problemi e quindi il suggerimento è quello di testarla solamente all’interno di macchine di test.

Contestualmente al lancio di questa build, Microsoft ha fatto due ulteriori annunci. Il primo riguarda il debutto della prima build Insider di Windows 10 Redstone 5.

Il secondo annuncio riguarda il lancio del programma Preview per le app di cui si parlava già da qualche giorno. Gli Insider, quindi, indipendentemente dalla build utilizzata, potranno accedere in anteprima alle nuove app. Per accedere al programma preview di un’app sarà sufficiente recarsi nella pagina delle Impostazioni dell’app e scegliere l’iscrizione al programma.

Fonte: Microsoft • Immagine: Simon via Pixabay • Notizie su: , ,