STARTUP BUS NEWS

Anonymous, attaccato il sito di Miss Padania

Giacomo Dotta,

Dopo l’attacco nei confronti delle pagine Web di Maurizio Paniz e Raffaele Fitto, gli Anonymous hanno scelto un obiettivo parimenti simbolico, ma quantomeno più gradevole alla vista: la “legione” ha defacciato il sito di Miss Padania.

Il sito non è stato portato offline, ma sono state bensì sostituite un paio di pagine pubblicando il logo del movimento (il file è preso direttamente dal sito de Il Messaggero) e quindi un pezzo del 2010 tratto dal sito di Beppe Grillo. Una pagina ulteriore è stata invece sostituita con medesima grafica e con un secco “La Padania non esiste” che firma in modo esplicito il movente politico dell’attacco.

Segue la firma canonica del movimento, il mantra che accompagna tutte le iniziative della “legione”:

We are Anonymous.
We do not forgive.
We do not forget.
Expect us

Anonymous sul sito di Miss Padania

Anonymous sul sito di Miss Padania

label
Rispondi alle domande