Apple, connettori dock più piccoli in futuro

Davide Falanga,

Apple ha intenzione di ridurre le dimensioni dei connettori dock che attualmente rappresentano l’unica soluzione per il collegamento di dispositivi quali iPhone ed iPad alle sorgenti di alimentazione oppure ad un computer. Non è ancora noto quando, né in che modo. Ciò che sembra tuttavia chiaro è il perché: l’azienda di Cupertino vuole infatti ripetere quanto fatto in passato apportando cambiamenti ai componenti interni dei propri device per recuperare spazio.

Il passaggio al formato micro-SIM, l’adozione di un’antenna esterna ed altre caratteristiche dei dispositivi iOS di ultima generazione rappresentano già delle chiare dimostrazioni di tale approccio alla produzione di nuovi device. La riduzione delle dimensioni dei connettori dock consentirebbe agli ingegneri di guadagnare pochi ma significativi millimetri (se non qualche centimetro) all’interno dei case dei futuri prodotti, così da poter ampliare ad esempio quelli già presenti oppure introdurne di nuovi.

In tal senso si registra la possibilità di vedere in futuro batterie di maggiori dimensioni e dunque in grado di accumulare una carica maggiore, così da garantire un’autonomia più ampia rispetto al passato. Le ipotesi da questo punto di vista sono numerose, nessuna delle quali ancora confermata. Le prime novità potrebbero tuttavia giungere a breve, forse già con i prossimi modelli dei prodotti con su il logo della mela morsicata. Forse già con l’iPhone 5.

Fonte
Notizie su
label
Rispondi alle domande