Google Webmaster Tools, aggiornamento in corso

Floriana Giambarresi,

Google ha aggiornato Webmaster Tools introducendo una serie di caratteristiche dedicate all’interfaccia e alle query di ricerca. Al contempo, però, il gruppo di Mountain View sta rimuovendo alcune feature chiave dal back-end dello strumento, nel tentativo di dare spazio a nuove innovazioni.

L’add-on di maggiore importanza risiede nella possibilità di visualizzare fino a 90 giorni di dati: nella query di ricerca, tramite un clic sulla finestra che consente di selezionare una data (che si trova in alto sulla destra) è infatti possibile tornare indietro di ben tre mesi. In passato, venivano invece mostrati solamente i precedenti 35 giorni. Le altre modifiche effettuate in Google Webmaster Tools sono relative invece all’interfaccia.

V’è infine da sottolineare quelle caratteristiche che l’azienda di Brin e Page rimuoverà dallo strumento dedicato ai webmaster entro le prossime due settimane: trattasi nello specifico della funzione Subscriber, che riporta in numero di coloro che hanno effettuato una sottoscrizione agli RSS di un sito (chi desidera continuare ad utilizzarla dovrà necessariamente rivolgersi a Feedburner), dello strumento di creazione Robots.txt, che viene escluso a causa dello scarso utilizzo da parte dei webmaster, e delle performance del sito, che di base permettevano di vedere il tempo medio di caricamento delle pagine di un portale, e altre funzioni.

label
Rispondi alle domande