Instagram: 250 mila dollari diventano 78 milioni

Davide Falanga,

Fu accusato, a suo tempo, di aver compiuto un grave errore finanziando Instagram, società allora ancora agli albori. Oggi, il gruppo Andreessen Horowitz può dimostrare al mondo intero che tali accusa risultavano essere del tutto infondate: Ben Horowitz ha infatti dichiarato che grazie all’investimento di 250 mila dollari l’azienda ha ottenuto ricavi pari a 78 milioni di dollari, ovvero circa 312 volte la somma messa sul piatto meno di due anni fa.

«Quando qualcuno mi critica per essere riuscito ad ottenere 312 volte il mio denaro, lascio che sia la logica a parlare»: un messaggio chiaro quello di Horowitz, il quale può dunque togliersi un grosso sassolino dalla propria scarpa a distanza di diversi mesi. Il tutto, grazie all’acquisizione di Instagram da parte di Facebook per una cifra prossima al miliardo di dollari, suddivisi tra denaro contante ed azioni del social network, prossimo alla quotazione in borsa nel listino NASDAQ.

Il motivo principale delle critiche, secondo Horowitz, sarebbe stata la decisione da parte del gruppo di investire in Instagram dopo aver dimostrato interesse nei confronti di PicPiz, gruppo finanziato proprio dalla società che da tempo mette a disposizione capitali per le startup ed attivo proprio nello stesso settore in cui opera Instagram.

Fonte
label
Rispondi alle domande