Operazione Fake Sweep: chiusi 307 domini

Giacomo Dotta,

Con l’avvicinarsi del Super Bowl, l’evento più importante in assoluto del mondo sportivo USA, ancora una volta le autorità hanno voluto un placcaggio duro su quanti operano online in modo illegale per approfittare del grande richiamo mediatico dell’evento.

Ben 307 domini sono stati chiusi nelle ultime ore nel contesto dell’operazione “Fake Sweep”: la maggior parte di questi ultimi operava nella commercializzazione di merchandising NFL contraffatto, mentre il resto dei sequestri è relativo a siti che promettevano la trasmissione illegale in streaming di contenuti legati all’evento sportivo.

TorrentFreak segnala la chiusura di siti quali firstrow.tv, xonesports.tv, firstrowsports.tv, firstrowsports.net, firstrowsports.com, hq-streams.tv, robplay.tv, soccertvlive.net, sports95.net, sports95.com, sports95.org, sportswwe.net, sportswwe.tv, sportswwe.com, youwwe.net e youwwe.com. Un ragazzo di 28 anni del Michigan, Tonio Quiroa, è stato inoltre arrestato in quanto responsabile di 9 dei siti chiusi nell’operazione.

In passato situazioni analoghe avevano già portato alla chiusura di centinaia di altri siti, a dimostrazione del pugno duro della giustizia nei confronti dello streaming illegale in ambiti a grande monetizzazione come quelli legati ai principali eventi sportivi. Super Bowl in primis.

label
Rispondi alle domande