STARTUP BUS NEWS

Samsung si smarca da RIM

Giacomo Dotta,

Samsung smentisce i rumor delle ultime ore: nessuna velleità di acquisto circa gli asset Research In Motion, nessuna ambizione di rilevare il brand BlackBerry.

«Non abbiamo considerato la possibilità di una acquisizione e non siamo interessati alla cosa»: con queste parole il gruppo coreano manda in fumo i teoremi che erano andati maturando, ma non scarta al tempo stesso tutte le possibilità. Il che, di fronte a rumor tanto circostanziati, sembra poter essere una apertura possibilista. Una sola ipotesi, infatti, rimane in piedi dopo le smentite: l’eventualità di un accesso in licenza al software RIM.

Research In Motion potrebbe infatti essere interessata alla concessione in licenza della futura versione del sistema operativo BlackBerry 10. La release è prevista per il mese di settembre e sarà probabilmente accompagnata anche da due nuove versioni del tablet PlayBook (una da 7 ed una da 10 pollici). In quella fase Samsung e RIM potrebbero stringersi la mano per un accordo di mutuo interesse: da una parte una maggior penetrazione del proprio sistema operativo, dall’altra una nuova piattaforma a cui estendere la propria offerta hardware.

Le speculazioni sono destinate a durare per mesi, lasciando il titolo RIM in balìa delle suggestioni.

label
Rispondi alle domande