Yahoo cerca anche tra le app

Davide Falanga,

«Le app per dispositivi mobile sono come i siti web agli inizi della storia di Internet e continueranno a moltiplicarsi nel tempo»: con queste parole Shashi Seth, SVP del reparto ricerca e marketplace di Yahoo, descrive l’andamento del mondo delle applicazioni mobile. Un mondo che, a quanto pare, inizia ad interessare anche al motore di ricerca di Sunnyvale, che annuncia l’arrivo di un servizio per la ricerca di app dedicate sia agli smartphone che ai contesti desktop.

Tramite Yahoo è dunque possibile cercare app per iOS e Android, così come applicazioni per PC. La ricerca di queste ultime avviene tramite un’apposita pagina dedicata alla nuova funzione, coadiuvata dalla presenza di alcune voci relative alle app nei risultati delle ricerche tradizionali, mentre la ricerca mobile è basata sia sull’interfaccia web che su di un’apposita app distribuita dalla società statunitense e battezzata AppSpot.

Ogni applicazione ha una propria pagina, contenente una descrizione, alcuni screenshot, i voti degli utenti ed altre informazioni utili per tutti coloro i quali sono alla ricerca di nuovi software da installare su smartphone e tablet, così come sul proprio computer. Il servizio è organizzato in categorie, ciascuna delle quali mostra le applicazioni più gettonate. Le ricerche possono essere effettuate sia tramite parole chiave che per argomento.

label
Rispondi alle domande