QR code per la pagina originale

Alcatel A5 LED

Con l'originale e inedita cover posteriore LED Lightup+, Alcatel A5 LED si distingue dagli altri smartphone aggiungendo una dimensione visiva e colorata.

Voto WebNews
7,6
A partire da

€ 209

Giudizi
  • Caratteristiche7,5
  • Design7,9
  • Prestazioni7,5
  • Qualità prezzo7,5
Pro

Unicità, non solo LED ma anche personalizzazione dei giochi di luce, dual Sim con slot MicroSD a parte

Contro

Fotocamera deludente e sistema operativo superato, prezzo ufficiale leggermente elevato

Alcatel A5 LED lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 7 giugno 2017

Presentato al MWC 2017 di Barcellona, Alcatel A5 LED è uno smartphone con specifiche tecniche di fascia medio-bassa, ma che introduce una caratteristica inedita per il segmento mobile: una cover posteriore equipaggiata con decine di LED che può illuminarsi in modo dinamico in base alle notifiche o ai messaggi ricevuti. Un device diverso da tutti gli altri, dunque, al quale va riconosciuta l’originalità del concept.

Alcatel A5 LED è disponibile per l’acquisto in Italia al prezzo di 209 euro. Spulciando le offerte degli store online è comunque possibile approfittare di sconti e promozioni, scendendo anche a €170.

Al netto della speciale cover, il design di Alcatel A5 LED è quello di un telefono tradizionale: schermo racchiuso all’interno di una cornice frontale nera, tasti a sfioramento per i comandi di sistema, pulsanti di accensione e regolazione del volume posizionati sui lati. Il tutto in dimensioni pari a 146x72x10 mm e con un peso che si attesta a 191 grammi. In alternativa alla superficie LED è possibile scegliere tra due cover tradizionali per il retro (più sobrie, sottili e leggere): Metallic Black e Metallic Silver, caratterizzate da una finitura che simula l’effetto spazzolato.

Il display da 5,2 pollici è composto da un pannello IPS e ha una risoluzione pari a 1280×720 pixel. L’esecuzione delle app è affidata al processore octa core MediaTek MT6753 da 1,3 GHz affiancato da 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, con lo storage che può essere ampliato ricorrendo all’utilizzo di schede microSD con capacità fino a 128 GB. Dotato di modulo WiFi 802,11b/g/n, è compatibile con le reti 4G-LTE (Cat. 4, 150/50 Mbps) ed è disponibile anche in versione Dual SIM.

A completare la scheda tecnica sono il GPS per i servizi di geolocalizzazione, la porta micro-USB 2.0, il Bluetooth 4.2, accelerometro, giroscopio, bussola, sensori di luminosità e prossimità, il jack audio da 3,5 millimetri per cuffie o auricolari e la batteria da 2.800 mAh che garantisce almeno un’intera giornata di autonomia. Passando invece al comparto imaging, la fotocamera da 8 megapixel presente sul retro è dotata di autofocus, flash dual-tone per l’illuminazione delle scene buie, HDR e stabilizzazione elettronica delle immagini, mentre sopra al display trova posto il sensore frontale da 5 megapixel per videochiamate e selfie con l’apposita funzionalità Beautification.

Caratteristica che rende unico lo smartphone e che ne determina il nome è la cover LED Lightup+, accessorio incluso nella confezione che aggiunge una dimensione visiva al dispositivo. Di fatto si tratta di una cover posteriore, che però non si limita a proteggere il dispositivo in caso di urti o cadute: si illumina alla ricezione di una telefonata, di una notifica dai social network, quando si attivano i promemoria degli eventi nel calendario e molto altro ancora. I 35 LED integrati possono creare combinazioni pressoché infinite e personalizzabili, da associare ai singoli contatti o alle specifiche applicazioni: ad esempio il blu per Facebook e il verde per WhatsApp.

La funzionalità Light Show, invece, permette di creare una sequenza di colori da attribuire a un singolo chiamante o a un gruppo ed è possibile impostare la cover affinché i LED seguano il ritmo della musica durante l’ascolto. Ancora, Color Catcher è in grado di catturare i colori dell’ambiente circostante tramite la fotocamera e replicarli sia sulla cover che sul display, creando così un tema uniforme.

Il sistema operativo preinstallato al lancio è Android 6.0 Marshmallow, con l’aggiunta di alcune applicazioni e personalizzazioni da parte di Alcatel. Non manca ovviamente la possibilità di connettersi alla piattaforma Play Store per scaricare app e giochi di ogni tipo. Al momento del lancio non è dato a sapere se il produttore rilascerà in futuro gli aggiornamenti ufficiali per le versioni successive del S.O.

Alcatel A5 LED non è certamente un top di gamma, lo dice il prezzo stesso, ma di certo sa farsi notare. Come se le vecchie insegne luminose di una volta fossero tornate di moda, l’A5 LED infatti si fa pubblicità da sé con lo sfavillio della sua cover, animata da coreografie luminose preimpostate o personalizzabili.

Sono difatti ben due le app sviluppate da Alcatel per trarre il massimo vantaggio e divertimento dalla sua cover a LED. Una è LightShow, che permette ad esempio di far attivare i LED quando arriva una chiamata o un messaggio usando alcune coreografie predefinite (ce ne sono ad hoc per Facebook e WhatsApp) oppure andando al ritmo della musica che si sta ascoltando. E ci sono persino dei giochi di luce interattivi. L’altra è ColorCatcher, che invece sfrutta la fotocamera dello smartphone permettendo di scegliere tonalità specifiche.

Certo, chi non vuol farsi notare, può sempre usare la cover alternativa inclusa nella confezione (fra l’altro rende l’A5 LED più sottile e tascabile), ma perderebbe senz’altro la vera peculiarità di questo prodotto.

Per il resto, va detto, Alcatel A5 LED è un telefono di fascia bassa pienamente nella media, con un comparto hardware ben bilanciato per contenere i costi (si veda, ad esempio, il luminoso schermo che però non è Full HD) e garantire una buona operatività priva di intoppi (grazie anche alla scelta di fermarsi ad Android 6.0), un’autonomia sostanziale di circa una giornata piena (la batteria è fissa) e, chiaramente, un esborso economico minimo.

Non bellissimo ma robusto, ha il suo punto debole nel comparto fotografico, deludente persino di giorno per via di un livello di dettaglio piuttosto basso – di notte, poi, il rumore digitale impera in ogni scatto. Di contro, offre due slot nano SIM senza rinunciare a uno slot separato per la scheda microSD.

Fra le altre caratteristiche, si segnala lo stabilizzatore di immagine per l’obiettivo posteriore, che agisce discretamente bene sia per le foto che per i video, e un audio in chiamata chiaro.

Nel complesso, dunque, con questo A5 LED, Alcatel vende un prodotto che vale il suo prezzo – quello scontato, però, e non quello ufficiale – e nulla di più, ma lo espone ad arte in una vetrina ben illuminata. La scelta d’acquisto rimane una valutazione del tutto personale.