QR code per la pagina originale

AMD Radeon HD 6790: un occhio di riguardo per l'overclock

La nuova scheda grafica mainstream di AMD offre bassi consumi, buone prestazioni e un ottimo overclock.

7,6
Prezzo

€ 129

Giudizi
  • Caratteristiche7
  • Connessioni8
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo7,5
Pro

Votata all'overclock, discreto rapporto prestazioni/prezzo, buon numero di connessioni

Contro

Allo stesso prezzo si può acquistare una più performante GeForce GTX 460

AMD Radeon HD 6790 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 26 aprile 2011

Caratteristiche tecniche e connessioni

AMD ha immesso sul mercato la nuova Radeon HD 6790, scheda grafica che si pone, a livello prestazionale, a metà strada fra la HD 6850 e la “vecchia” HD 5770. Le caratteristiche tecniche della HD 6790 sono le medesime delle due sorelle maggiori, la HD 6850 e, per l’appunto, la HD 6870, soluzioni per la fascia di mercato mainstream dello scorso ottobre

La Radeon HD 6790 utilizza lo stesso chip grafico “Barts” delle sorelle, ma con una leggera limatura verso il basso, offrendo un rapporto prestazioni/prezzo del tutto ragionevole. La GPU dispone, infatti, di 800 stream processor alla frequenza di 840 MHz, ponendosi sotto i 960 (775 MHz) della HD 6850 e i 1.120 (900 MHz) della HD 6870. Anche il numero di ROPs (Raster OPeration) è stato portato a sole 16 unità rispetto alle 32 delle altre soluzioni, fattore che denota la natura tecnica inferiore di questa scheda, in modo analogo a quanto accadde nell’ultima generazione con la HD 5830.

Unica eccezione è stata fatta per la memoria video, che si conferma invariata, ovvero 1.024 MB GDDR5 con clock a 4.200 MHz e un’interfaccia a 256 bit. Anche le connessioni presenti sono le stesse già viste sulle altre proposte della line-up canadese: 2 uscite DVI, una HDMI e due mini Display-Port, che, utilizzate insieme, danno la possibilità di sfruttare la tecnologia proprietaria Eyefinity (capacità di visualizzare un’unica fonte video su tre schermi contemporaneamente, con una sola scheda video).

Consumi, temperature e rumorosità

La presenza di due connettori di alimentazione a sei pin nella Radeon HD 6790 farebbe pensare che la scheda sia più propensa ad assorbire elettricità rispetto alla HD 6850, dotata di un solo connettore.

Tuttavia i test hanno dimostrato che le due schede consumano praticamente lo stesso quantitativo di energia, ovvero circa 130 Watt in idle (a riposo) e 230 a pieno carico (ad esempio durante l’esecuzione di un videogioco).

Da sottolineare come, ancora una volta, AMD abbia dimostrato una maggiore sensibilità energetica rispetto alla concorrente Nvidia, che troppo spesso si dimentica l’importanza di questo delicato aspetto. Questi consumi contenuti si riflettono positivamente anche sull’ottima dispersione del calore, che non mette particolarmente a dura prova il non eccellente sistema di dissipazione AMD. Per questo motivo, anche la rumorosità si attesta sempre su buoni livelli.

Galleria di immagini: AMD Radeon HD 6790

Prestazioni e Overclock

Con questa nuova proposta, l’intenzione di AMD era quella di offrire una valida alternativa a Nvidia GeForce GTX 550 Ti, la recente soluzione mainstream dell’azienda californiana. Effettivamente, nei vari test effettuati, la Radeon HD 6790 si posiziona quasi sempre davanti a quest’ultima, offrendo risultati superiori di circa il 10% nella maggior parte dei videogiochi testati.

Come era lecito aspettarsi, invece, rispetto alla sorella maggiore Radeon HD 6850, si comporta meno bene, arrivando a macinare circa il 15% di fps in meno.

In questo senso è però giusto prendere in considerazione il fatto che questa scheda è montata sullo stesso PCB della HD 6870, fattore che la porta ad essere particolarmente portata a overclock estremo. Infatti, con un buon setting di overclock si è riusciti a raggiungere quasi gli stessi risultati prestazionali di una 6850.

Considerazioni finali

La battaglia fra Nvidia e AMD nella fascia di mercato mainstream è arrivata a un livello tale che dai 100 ai 150 euro è possibile scegliere fra una vastissima varietà di soluzioni grafiche, in una situazione ai limiti della saturazione.

Dal canto suo, la nuova Radeon HD 6790, che viene venduta ad un prezzo oscillante fra i 110 e i 120 euro, si rivela un discreto acquisto, ma viene penalizzata dal recente taglio prezzi. A soli dieci euro in più è infatti possibile accaparrarsi la sorella maggiore Radeon HD 6850 o, allo stesso prezzo, la più performante Nvidia GeForce GTX 460.

A giustificarne l’acquisto rispetto a queste ultime sono l’ottima propensione all’overclock, minori consumi e temperature e l’elevato numero di connessioni che garantiscono l’installazione di una soluzione video sorround Eyefinity.

Notizie su: ,