QR code per la pagina originale

Asus G53JW-3DE:

Un notebook per i videogiochi con tecnologia 3D, lettore Blu-ray e design ispirato ai caccia stealth

8,8
Prezzo

€ 1.400

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Prestazioni9
  • Dimensioni9
  • Qualità prezzo8
Pro

Design, lettore Blu-ray, prestazioni e 3D

Contro

Prezzo, poca portabilità, display non a 1080p

Asus G53JW-3DE lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 9 febbraio 2011

Un caccia stealth in casa

L’Asus G53JW-3DE è un notebook di tipo desktop replacement che fa parte di quella piccola fascia di mercato di computer portatili dedicati agli hardcore gamer. Ma non è solo questa la sua peculiarità. La sua sigla ci svela, infatti, la compatibilità con l’effetto 3D.

Versione ridotta del più famoso Asus G73, mostra un design innovativo, che si differenzia dalle precedenti incarnazioni dei gaming laptop di Asus: il look ricorda un caccia stealth e consiste in uno chassis nero, squadrato e aggressivo, realizzato con materiali molto resistenti e piacevoli al tatto. La scelta stilistica è tanto semplice quanto azzeccata: il nero e il grigio si fondono, sia nella parte interna che esterna, donando al laptop uno stile unico, senza il bisogno di colori sgargianti o di led colorati.

Rispetto al fratello maggiore, l’Asus G53JW-3DE conserva, grosso modo, lo stesso spessore (circa 2 cm nel punto più spesso), ma diviene più leggero e più maneggevole: il peso si abbassa infatti a 3,5 Kg mentre il display passa da 17 a 15,6 pollici.

La tastiera, con i pulsanti realizzati a isola, comprende il pad numerico ed è sovrastata da alcuni pulsanti di comando. Tutti i tasti hanno gli angoli arrotondati e le frecce direzionali, spesso usate in alcuni videogiochi, sono leggermente più piccole rispetto allo standard. Il touchpad, abbastanza grande e comodo, ha un buon feedback, anche per quel che concerne i pulsanti.

Accesso immediato al Web con Instant-on OS

Prima di addentrarci nelle caratteristiche hardware e nell’esperienza 3D, vero fulcro dell’Asus G53JW-3DE, spendiamo due parole su interfacce e caratteristiche tecniche.

Il dorsale destro ospita la porta Ethernet, l’uscita VGA e due porte USB, di cui una con standard 3.0, e una combo eSATA; nel lato opposto, è più che benvenuto un lettore Blu-ray, essenziale per visionare i film in HD 3D, e altre due porte USB 2.0; nella parte posteriore, troviamo due ampie griglie di aerazione mentre un lettore di schede multimediali è posto nella parte frontale.

Lo schermo ha una diagonale, come già citato, da 15,6 pollici, con una risoluzione nativa di 1.366×768 pixel. Il display è sempre luminoso, brillante e ha un buon contrasto; gli angoli di visualizzazione sono nella media, ma, vista la natura HD 3D del notebook, avremmo preferito avere uno schermo a 1080p.

Galleria di immagini: Asus G53JW-3DE

La qualità audio è superiore alla media, ma, nonostante la presenza del software THX, i bassi sono quasi assenti; niente da dire, invece, per la gestione delle temperature: anche stressando il laptop in vari modi, la gestione del calore è buona e il laptop si mantiene relativamente fresco.

Se non si vuole attendere il completo caricamento di Windows 7, Asus mette a disposizione un avvio istantaneo chiamato ExpressGate Cloud Instant-on OS: 19 secondi dopo aver premuto il pulsante apposito, questo OS lite vi permetterà di navigare il Web, visualizzare foto o giocare a semplici giochi come Blackjack. Abbiamo incontrato tale caratteristica già in passato ed è un ottimo modo per evitare di caricare tutto il sistema, se bisogna utilizzare il laptop per pochi minuti.

Hardware di livello. E poi c’è il 3D!

L’hardware dell’Asus G53JW-3DE è di alto livello e pensato per l’hardcore gaming: il processore consiste in un Intel Core i7-740QM con frequenza di clock di 1,73 GHz, coadiuvato da ben 6 GB di RAM; un hard disk da 750 GB a 7.200 rpm vi permetterà di salvare tutti i contenuti multimediali in HD mentre la GPU fornita da Nvidia consiste in una Geforce GTX 460M con 1,5 GB di RAM. Non potevano mancare una webcam integrata, il Bluetooth 2.1+EDR e il Wi-Fi 802.11b/g/n.

Come per altri portatili 3D, anche Asus, dunque, si affida alla tecnologia Nvidia Vision e offre, incluse nella confezione, gli occhiali 3D attivi; questi pesano poco meno di due grammi, sono confortevoli, si ricaricano tramite miniUSB e, grazie all’effetto a sfarfallio delle lenti, riescono a riprodurre efficacemente l’effetto a tre dimensioni.

Come tutti i laptop 3D, una volta attivata tale modalità, bisognerà attendere qualche secondo di tempo per avere le immagini a monitor: l’esperienza 3D rimane soddisfacente ed è al pari di altri dispositivi 3D da noi provati. I giochi supportati sono circa 450 (fra cui Call Of Duty: Black Ops e World of Warcraft) mentre i Blu-ray in 3D sono ancora poco meno di 30. La sensazione è che tale tecnologia debba ancora trovare la sua piena evoluzione, ma di certo questo laptop vi permetterà di goderne appieno.

Prestazioni a discapito dell’autonomia

Chi ha un minimo di confidenza con l’hardware di questa configurazione, non può non aspettarsi delle ottime prestazioni a discapito dell’autonomia. In effetti, è proprio così: l’hardware scelto per l’Asus G53JW-3DE sarà un valido alleato in ogni operazione quotidiana, ma, visti i consumi energetici alti, l’autonomia è fortemente compromessa.

Nei test, il notebook non supera i valori medi solo per quel che riguarda la computazione della CPU e il trasferimento dei file: con PCMark Vantage abbiamo ottenuto poco meno di 5.000 punti; in ambito grafico, il G53JW-3DE esegue senza problemi qualsiasi moderno videogioco e si dovrà rinunciare a qualche effetto più avanzato solo se si sceglie di giocare a risoluzioni molto alte.

Il prezzo da pagare per tanta potenza è duplice: navigando con il Wi-Fi, siamo riusciti a rimanere lontani dalla spina per meno di due ore e, quindi, la portabilità è fortemente compromessa; il secondo lato negativo è il prezzo vero e proprio. 

Notizie su: ,