QR code per la pagina originale

ASUS G73JH:

Asus propone una vera postazione di gioco portatile, potente, senza incertezze e in Full HD

8,5
Prezzo

€ 1.500

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Prestazioni9
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo8
Pro

Robustezza e design, performance di prestigio, discreta tastiera, silenziosità e contenimento della temperatura

Contro

Autonomia modesta, pulsanti del touchpad, peso elevato

ASUS G73JH lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 5 luglio 2010

Potenza da vendere

ASUS, con il generoso modello da 17,3 pollici G73JH, propone una potente postazione per videogiochi di ultima generazione che non disdegna, però, un certo carattere mobile.

Equipaggiato con un potente processore Intel Core i7 720QM da 1.6 GHz (con Turbo Boost fino a 2,8 GHz) e con una dotazione di memoria di ben 8 GB DDR3 1.066 MHz, questo device punta a prestazioni di massimo livello e non indugia neanche di fronte a software impegnativi.

Essendo un laptop gaming-oriented, il G73JH è equipaggiato anche con una performante scheda video ATI Mobility Radeon HD 5870 con 1GB GDDR5 VRAM.

La combinazione di questi tre fattori rende il nuovo gioiello di casa ASUS un vero desktop replacement. A titolo di esempio, durante i test, il notebook ha totalizzato un punteggio di 7.912 nel PCMark05 e di 13.107 nel 3DMark06. Tali punteggi fanno presagire ottime potenzialità in ogni settore. Comunque sia, questo modello si posiziona leggermente al di sotto dell’Alienware M11x.

Il resto della configurazione

L’ASUS G73JH viene proposto con un generoso hard disk da 500 GB a 7.200 rpm; è però possibile l’installazione di due unità per raggiungere la ragguardevole capacità di 1 TB. L’hard disk è risultato piuttosto veloce e particolarmente silenzioso nonostante la velocità di rotazione elevata.

L’unità ottica è un lettore Blu-ray combinato con un masterizzatore DVD. Questa scelta è perfetta considerando il display da 17,3 pollici e risoluzione Full HD (1.920×1.080 pixel) di cui questo notebook è provvisto. La retroilluminazione a LED, oltre a contenere i consumi, si dimostra un discreto alleato contro gli effetti della riflessione della luce sebbene si tratti di un pannello di tipo Glossy. Ottimi la resa dei colori e i livelli di luminosità. Sulla cornice del display è collocata una webcam con sensore da 2 megapixel.

La sezione di networking si compone di un modulo Bluetooth 2.1 + EDR, connettività Wi-Fi 802.11b/g/n e una scheda di rete Gigabit Ethernet.

Il G73, come prevedibile, è dotato di una tastiera full con tastierino numerico al seguito; i tasti sono ad isola, con una attraente retroilluminazione che ne consente l’uso anche al buio. I tasti reagiscono prontamente e regalano un feed convincente che non viene meno neanche dopo lunghe sessioni di utilizzo. Il touchpad è collocato in posizione leggermente decentrata e presenta una superficie liscia che ne agevola l’uso. La parte destra è arricchita da una zona di scroll. I pulsanti di selezione sono ricavati in un’unica barra: questa scelta non è pienamente convincente e richiede una certa pressione e precisione per l’interazione.

La batteria è agli ioni di litio da 8 celle (14.8V, 5200mAh, 75Wh). Tuttavia, come ci aspettavamo, l’autonomia è uno dei punti deboli di questo dispositivo che, bene o male, ha bisogno di molta energia per funzionare. Impostando livelli minimi di luminosità e navigando semplicemente in Internet, siamo riusciti a lavorare per poco più di un’ora e mezza.

Sul versante software è possibile trovare titoli come WinDVD8 BD, NERO 8 Essentials, ASUS Express Gate, Fancy Start, AI Recovery e diversi applicativi proprietari per la manutenzione della macchina. Il sistema operativo scelto da ASUS è Windows 7 Home Premium.

Galleria di immagini: ASUS G73JH

 

Design e interfacce

L’ASUS G73JH misura circa 320 x 415 x 56.9 millimetri ed ha un peso di 3,85 chilogrammi considerando la batteria. Non si tratta di specifiche propriamente “popolari” ma d’altro canto il form factor non lascia spazio a troppe migliorie. Comunque sia, il G73 appare piuttosto solido e robusto, con un assemblaggio di alta qualità e con l’impiego di materiali adeguati. Non sono state osservate flessioni rilevanti in caso di pressione o parti meno resistenti.

Il design, che punta a ricreare l’estetica aerodinamica del bombardiere Stealth F-117 Nighthawk, è caratterizzato da linee decise e spigoli vivi che rendono il G73JH un device “prepotente” nel look! Grandi griglie di areazione, oltre a contenere la temperatura di esercizio, ne esaltano il carattere forte.

Sulla parte sinistra si trovano la porta della scheda di rete, 2 porte USB 2.0 (delle 4 totali), l’unità ottica e i connettori audio. Sulla destra è collocato il card reader, altre 2 porte USB e le uscite video VGA e HDMI. Nella parte inferiore è possibile osservare il vano batteria e alcune griglie per l’aereazione mentre, frontalmente, si trovano alcuni LED indicatori di stato.

Da segnalare, infine, la presenza di altoparlanti stereo integrati Altec Lansing 2.1 di tipo EAX Advanced HD 4.0 (con subwoofer integrato), che riescono a ricreare ambientazioni audio di livello superiore alla media e capaci di far immergere l’utente nei videogiochi. Non si tratta, evidentemente, di un sistema comparabile con un set di speaker di qualità da scrivania, ma la presenza del subwoofer garantisce una certa corposità del suono, sicuramente apprezzabile nel contesto ludico.

 

Notizie su: ,