QR code per la pagina originale

Asus G75VW-NS72: nato per combattere

Asus G75VW-NS72 è un desktop replacement per gli amanti dei videogiochi, dotato di processore Intel Core i7 e di una potente scheda grafica NVIDIA GeForce.

8,7
Prezzo

€ 1.850

Giudizi
  • Caratteristiche9,5
  • Dimensioni7,5
  • Prestazioni9,5
  • Qualità prezzo8,3
Pro

Profilo hardware al top e prestazioni elevate, è dotato di tutto l’occorrente per videogiochi e film e anche per il lavoro, schermo ottimo e 3D molto buono

Contro

Prezzo non propriamente abbordabile, comparto audio leggermente sottotono, peso considerevole

Asus G75VW-NS72 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 4 marzo 2013

Fa sul serio

Asus G75VW-NS72 è, per dimensioni e caratteristiche, un dektop replacement, una categoria di notebook di per sé sempre più rara nei listini dei maggiori produttori. Per di più, appartiene a una nicchia di mercato che è quella dei gaming laptop.

Il G75VW-NS72 fa parte, infatti, della Republic of Gamers di Asus, una linea relativamente recente, ma che ha già saputo dar del filo da torcere ai più noti portatili Alienware, da anni molto apprezzati dagli appassionati di videogiochi.

Nello specifico, si tratta di un portatile con schermo da 17 pollici, dal look aggressivo e dalle dimensioni decisamente generose, con i suoi 16,3×12,6×0,9-2 cm, che non ne fanno certo il massimo in quanto a trasportabilità, complice anche il peso che supera abbondantemente i 4 Kg.

La serie G75 è stata ridisegnata, in parte all’esterno e sostanzialmente all’interno, per competere con le nuove aspettative dei consumatori a cavallo fra il 2012 e il 2013. Per questo, rispetto alla precedente serie G74, Asus ha aggiornato le sue componenti tecniche adottando elementi di alto profilo, dal Core i7 di Intel a una performante scheda grafica dedicata della gamma GeForce.

Design e connettività

Partiamo dall’esterno. L’Asus G75VW-NS72 ha un look aggressivo, che ben si adatta alla tipologia di utenza verso la quale è rivolto. La colorazione interamente nera del case e del lid è abbellita dalle fascette laterali in metallo satinato e dalle ampie griglie di aerazione poste sul retro, che, per certi versi, ricordano i tubi di scappamento di una potente automobile. Anche da chiuso, è il G75 è imponente.

La superficie plastica del lid è ricoperta da un materiale opaco e gommoso al tatto, in cui sono ben visibili il logo Asus, incastonato, e il simbolo Republic of Gamers, inciso. Dello stesso materiale è ricoperta anche la parte superiore del retro, molto solida, dove sono ancorate le grosse cerniere che sostengono l’ampio pannello. La sensazione complessiva è di robustezza, tuttavia il lid è soggetto a notevoli flessioni anche con pressioni non accentuate.

L’apertura dello schermo – che non usa alcun sistema di scatto – mostra un certa resistenza, indice di un montaggio di qualità. Il pannello è soggetto a un discreto ondulamento quando sollecitato, ma ciò è inevitabile date le dimensioni complessive. La cornice è piuttosto ampia e realizzata in plastica ruvida; in basso, è visibile un altro logo Asus mentre, in alto, è alloggiata una webcam HD.

Galleria di immagini: Asus G75VW-NS72, le foto

Immediatamente sotto allo schermo, sulla base dell’Asus G75VW-NS72, sono presenti i pulsanti di accensione e quello per l’attivazione della modalità NVIDIA 3D Vision (la approfondiremo più avanti) e null’altro, visto che i sei led di stato sono tutti collocati nella parte frontale . Segue l’ampia tastiera retroilluminata, incastonata nello stesso alluminio satinato dei bordi, una soluzione elegante e resistente al tempo stesso. Completa di tastierino numerico, è costituita da larghi pulsanti a isola, ben distanziati fra loro e dall’ottimo feedback. L’unica nota negativa, secondo noi, sta nella dimensione del tasto Enter, più piccolo dei sottostanti Shift e Ctrl (l’unità da noi testata aveva il layout inglese).

Ancor più in basso, ecco il touchpad Synaptics, anch’esso molto ampio e comodo, dalla buona scorrevolezza e dalla risposta immediata, gesture comprese. Dotato di due tasti grandi e silenziosi, è facile da distinguersi al tatto anche al buio, grazie alla differenza con il resto della superficie del poggiapolsi. Quest’ultimo, largo e comodo, è ricoperto da materiale gommoso come il lid.

Proseguiamo la carrellata sull’Asus G75VW-NS72 passando sul retro, dove dominano le due grandi griglie di ventilazione (c’è anche un lock Kensington), quindi sul lato sinistro, dove è stato alloggiato un masterizzatore Blu-ray (compatibile anche con supporti DVD+/-RW/CD-RW); accanto, trovano posto due porte USB 3.0, i jack per cuffie e microfono e un lettore di schede di memoria 3-in-1 (SD, MMC, MS). Sul lato opposto, troviamo altre due USB 3.0 (quindi 4 in totale), una porta Mini-Display, una HDMI, una LAN, una VGA e la presa di alimentazione per il mastodontico alimentatore da 180 W. Si tratta, chiaramente, di una connettività più che completa, a cui si aggiungono il Wi-Fi 802.11b/g/n del modulo wireless Qualcomm e il Bluetooth 3.0.

Per concludere, diamo una sguardo a cosa c’è sotto. La superficie è composta da tre principali elementi removibili. Uno è costituito dalla batteria da otto celle agli ioni di litio. Poi c’è un piccolo pannello, che dà accesso a una delle due ventole per una pulizia veloce, e uno molto più ampio, che prende quasi tutta la restante superficie. Da qui si accede alla seconda ventola e ai moduli interni (di fatto, gli unici removibili facilmente sono i banchi di RAM e le unità di archiviazione). In un angolo, infine, spicca il subwoofer (le casse sono sul retro, nascoste).

Display

Sebbene il formato di pannello qui adottato sia comune fra i desktop replacement, il display è senz’altro fra i principali punti di forza dell’Asus G75VW-NS72. Si tratta, infatti, di un pannello superiore alla media per qualità e resa complessiva.

I suoi 17,3 pollici Full HD (1.920×1.080 pixel) vantano, innanzitutto, un refresh rate di 120 Hz quindi offrono la piena compatibilità con la tecnologia 3D Vision di NVIDIA (attenzione: la configurazione per il 3D dello schermo, che include anche gli occhiali, è opzionale). Inoltre il livello di dettaglio è ottimo e la leggibilità eccellente, e le dimensioni garantiscono un ampio spazio di lavoro a video.

Si dimostra particolarmente efficace nella riproduzione di film in Blu-ray, grazie a un livello del nero più che soddisfacente, a colori estremamente vividi e a un angolo di visualizzazione molto ampio. Lo stesso apprezzamento vale per i videogiochi.

In ultimo, va evidenziato un livello di luminosità eccezionale che, in combinazione con la superficie opaca dello schermo, annulla qualsiasi fastidioso effetto di luce riflessa e permette di usare il G75VW-NS72 anche sotto la luce diretta del sole.

Hardware e prestazioni

Asus G75VW-NS72 monta un processore di fascia alta e dalle prestazioni elevate come l’Intel Core i7-3720QM. Questo quad core, utilizzabile solo all’interno di un desktop replacement, appartiene alla serie Ivy Bridge e si avvale delle tecnologie Hyper-Threading, con cui simula i quattro core, e Turbo Boost, che gli consente di passare da un clock di base di 2,6 GHz a ben 3.6 quando è sotto stress. Una simile soluzione non accetta compromessi.

Forse per questo, Asus ha riempito tutti gli slot di memoria disponibili con quattro moduli RAM da 4 GB DDR3 a 1.600 MHz ciascuno, per un totale di ben 16 GB di memoria. Sorprendentemente, però, anche quando posto sotto severo stress, la temperatura del G75VW-NS72 non diventa mai particolarmente elevata all’esterno del case e anche le ventole non producono mai rumore eccessivo.

L’unico limite è rappresentato dalla batteria, che raggiunge a stento le tre ore di autonomia in condizioni di utilizzo base, come la navigazione Web, ma non completa le 2 ore quando messo alla prova da attività più impegnative come video encoding, videogiochi e riproduzione di film.

Le prestazioni sono, invece, molto convincenti. Il G75VW-NS72 non tentenna mai, in qualsiasi situazione, ottenendo sempre risultati di buon, se non ottimo, livello come confermano anche i benchmark che abbiamo effettuato: Cinebench R11.5 (openGL 46,32; CPU 6,56), 3DMark 11 (3.145), Unigine Heaven (614).

Anche l’avvio è estremamente rapido, merito sia del sistema (la macchina da noi testata aveva Windows 8 Pro) sia dell’unità su cui è installato, un SSD Lite-On da 256 GB davvero molto reattivo. La soluzione si completa, inoltre, con la scelta di una seconda unità di archiviazione, un hard disk da 750 GB a 7.200 rpm.

Videogiochi e 3D

Iniziamo con una puntualizzazione: sebbene il processore Intel offra un’unità grafica integrata di ottimo livello, questa non è accessibile nell’Asus G75VW-NS72, pertanto tutte le operazioni grafiche sono demandate al processore dedicato. Questa scelta, ovviamente, ha un costo in termini di consumi energetici.

A parte questo, non c’è di che preoccuparsi quando si tratta di fare sul serio anche con i videogiochi di ultima generazione. Il G75VW-NS72 adotta una NVIDIA GeForce GTX 670M, ovvero una soluzione anch’essa di fascia alta e dalle prestazioni elevate garantite. Oltre ai benchmark di cui sopra, la abbiamo messa alla prova con alcuni videogiochi notoriamente esosi quali Crysis 2, Deus Ex Human Revolution e Battlefield 3, ottenendo sempre un frame rate elevato anche impostando i vari livelli di dettaglio su valori alti; solo portando tutti i settaggi al massimo abbiamo notato dei tentennamenti e, inoltre, si percepisce un evidente calo prestazionale quando si fa affidamento sulla sola batteria.

Anche il 3D è di alto profilo sebbene, restando ancora per un attimo in ambito videoludico, si riscontri un forte calo di frame rate, ma questo problema è generalmente inevitabile con questa tecnologia a meno che non si abbassino i livelli di dettaglio. L’Asus G75VW-NS72 brilla, invece, quando si tratta di riprodurre film in 3D, regalando immagini molto belle e dettagliate, con un effetto stereoscopico spesso sorprendente.

Inoltre il software 3D Vision permette l’ottimizzazione delle immagini, grazie alla configurazione assistita e a diverse opzioni fra cui scegliere, e la visione risulta comoda grazie agli occhiali (in dotazione con la versione predisposta per il 3D) di tipo shutter, leggeri e in grado di dare il giusto effetto anche inclinando la testa.

Audio e applicazioni

Completano la dotazione, e la nostra relativa valutazione, il comparto audio e quello software. Le casse stereo restituiscono un suono pulito e molto nitido, ma non sono affatto potenti. C’è anche un subwoofer, come evidenziato nella nostra carrellata sull’aspetto e le componenti esterne del NS72, ma quando si tratta di trarne il massimo, si resta delusi: i bassi non sono particolarmente potenti né accentuati. Quindi, per gli amanti del suono puro e potente, e per godersi pienamente film e videogiochi, è consigliabile l’aggiunta di un sistema esterno.

Sul versante software, oltre alla suite di applicazioni tipica di Windows 8, l’Asus G75VW-NS72 include anche Microsoft Office 2010 e CyberLink Media Suite, quindi ha tutto quel che serve per la produttività e lo svago. C’è anche Power4Grid, una utility per la gestione del risparmio energetico.

Conclusioni

L’Asus G75VW-NS72 non è un portatile che passa certo inosservato. In effetti, fa molto per attirare su di sé l’attenzione, a cominciare dal look, aggressivo e vagamente evocativo di un’auto da corsa (qualcuno direbbe un jet stealth).

La qualità costruttiva e l’assemblaggio solido sono entrambi indicativi di un prodotto di fascia alta, ma si tratta pur sempre di una macchina non adatta a tutti. Anzi, per sua stessa vocazione, si rivolge a un pubblico ristretto di appassionati.

È a questi ultimi che il G75VW-NS72 saprà dare le maggiori soddisfazioni, grazie a una dotazione hardware di primo piano. Abbiamo apprezzato, in particolare, la scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 670M per le prestazioni che offre. A questo si aggiunge un ampio pannello Full HD di ottima qualità capace di restituire immagini ricche e dettagliate, elevata luminosità e un 3D di qualità.

Le performance generali sono sempre di buon livello, indubbiamente merito del processore Intel Core i7 e della mole di RAM a disposizione del sistema. Anche sotto stress, l’Asus G75VW-NS72 non tentenna, non si surriscalda e non produce eccessivo rumore.

Se dovessimo trovare dei difetti, il peso e le dimensioni rappresentano un ostacolo alla trasportabilità, la qualità del suono è migliorabile e il prezzo non è dei più accessibili. Ciononostante, l’Asus G75VW-NS72 resta pur sempre un ottimo gaming laptop e un eccellente desktop replacement.

Notizie su: ,