QR code per la pagina originale

Canon EOS 650D: la reflex che sfida le compatte a ottiche intercambiabili

Canon EOS 650D è una fotocamera reflex da 18 megapixel con tantissime funzioni per i principianti e per la creatività on-the-go.

Prezzo

€ 850

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Dotazione8
  • Prestazioni7
  • Qualità prezzo7
Pro

Immagini e video di buona qualità, tantissime funzioni e modalità, facilissima da usare

Contro

Costa un po' più della media di segmento, con poca luce non è perfetta

Canon EOS 650D lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 6 agosto 2012

Schermo touchscreen orientabile

La Canon EOS 650D è una nuova reflex digitale facile da usare è pensata per contrastare il successo e la conquista di fette di mercato da parte delle compatte a ottiche intercambiabili. È una fotocamera adatta ai principianti, ma Canon l’ha anche dotata di funzioni evolute in grado di interessare anche i fotografi mediamente esperti. Il disegno è quello classico delle reflex, ma non si contraddistingue per l’elevata compattezza di peso e dimensioni.

La Canon EOS 650D è dotata di un sensore CMOS Hybrid formato APS-C da 18 megapixel. È di nuova concezione ed è in grado di catturare immagini nitide e colori vividi. Vanta un’estensione della sensibilità ISO che va da 100 a 12.800 e ampliabile sino a 25.600. La 650D è, inoltre, la prima Canon EOS entry-level a integrare il processore di immagine DIGIC 5, conosciuto per la sua velocità e reattività. Infatti, elabora le immagini a 14 bit garantendo transizioni fluide e morbide tra tonalità di colore. Alla massima risoluzione, può catturare fino a 5 fotogrammi al secondo, una buona velocità per una reflex di questa categoria.

La Canon EOS 650D ha un sistema AF con 9 punti a croce di buona efficacia, supportato dal nuovo Hybrid AF System in grado di garantire, usando i pixel centrali, la messa a fuoco continua durante le riprese video e quando si scatta in modalità Live View. Il sistema autofocus può essere regolato su quattro diverse modalità di azione e può utilizzare sino a 31 zone di messa a fuoco.

La Canon EOS 650D ha uno schermo LCD Clear View touchscreen da 3 pollici e 1.040.000 punti. Può essere orientato secondo le necessità e permette di fotografare anche da angoli difficili o critici. Il touch dello schermo è reattivo e i menu sono di facile lettura e interpretazione. Il display è luminoso ed è efficace anche in caso di forte luce ambientale. Lo schermo touch può anche essere utilizzato per selezionare direttamente il punto di messa a fuoco.

Video, foto e creatività

La Canon EOS 650D registra video Full HD a 1080p. Come già detto, la messa a fuoco automatica continua permette di concentrarsi sull’azione senza altre preoccupazioni. La fotocamera integra anche un microfono audio stero, ma è presente anche una presa nel caso si decidesse di adottarne uno esterno. Tra le modalità di ripresa presenti segnaliamo Video Snapshot che permette di realizzare video divertenti e creativi, anche accelerati. I filmati possono anche essere registrati sotto forma di videoclip della durata di due, quattro o otto secondi per poi essere riordinati in camera prima della riproduzione. È presente anche una mini HDMI che permette di vedere foto e filmati su un televisore HD.

Galleria di immagini: Canon EOS 650D

La Canon EOS 650D mette a disposizione dei fotografi più creativi due nuove modalità: Controllo Retroilluminazione HDR cattura tre foto della stessa scena con parametri diversi per poi fonderle in un’unica immagine con ogni area perfettamente esposta; Scatto Notturno Manuale permette di realizzare delle efficaci immagini di notte, catturando in rapida sequenza quattro foto diverse con la fotocamere che le fonde in una sola immagine dettagliata e senza mosso.

I meno esperti possono anche attivare la modalità Basic+. Va oltre le normali regolazioni automatiche, mettendo a disposizione un buon numero di preselezioni da utilizzare per modificare l’atmosfera della foto. Con la Canon EOS 650D sono stati anche inseriti dei nuovi effetti artistici, Art Marcato e Acquarello, tutti applicabili rapidamente tramite il touch screen.

Infine, se non si vogliono avere pensieri di alcun tipo, la modalità Scene Intelligent Auto analizza la scena e sceglie automaticamente le regolazioni migliori rispetto a ciò che che si sta inquadrando.

Conclusioni

La Canon EOS 650D è una reflex entry-level di buona qualità Produce immagini nitide e precise con colori vividi e attinenti al vero. Il sensore da 18 megapixel genera immagini di grandi dimensioni e ciò permette stampe anche in formato poster o forti ingrandimenti di particolari del fotogramma.

È dotata di moltissime funzioni e modalità di scatto che la rendono duttile e facile da usare. È adattissima al principiante, ma, ai fotografi più creativi, permette anche di personalizzare lo scatto spostando più in là nel tempo l’esigenza di passare a una fotocamera di livello superiore. Tutto ciò si paga con peso e dimensioni leggermente superiori alla media di questo segmento, ma non tanto da poter diventare un problema.

Ad ogni modo, la Canon EOS 650D è pur sempre una fotocamera entry-level e ciò si nota in alcuni particolari. Non genera molto rumore, ma, in caso di scarsa luce ambientale, le sue prestazioni calano pur senza arrivare mai (se non a valori ISO molto elevati) a rendere la foto inutilizzabile. Qualche volta, il bilanciamento del bianco automatico non ha dato risultati perfetti, ma in condizioni di luce critiche e difficili.

E’ discretamente costruita, ma non è certamente una fotocamera da battaglia e, se portata su una spiaggia, consigliamo di fare attenzione a sabbia e acqua. Infine, il prezzo: per essere una entry-level, non costa poco. Ha molto da offrire, ma il prezzo non è molto distante da quello di fotocamere del segmento superiore, fattore che ognuno deve tenere nella giusta considerazione, secondo le proprie esigenze e possibilità.

Notizie su: ,