QR code per la pagina originale

Canon EOS M5

Prestazioni da reflex nel corpo di una compatta (o quasi): Canon lancia un prodotto di fascia media nel segmento mirrorless, con il nuovo modello EOS M5.

Canon EOS M5 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 15 settembre 2016

Dopo aver messo piede nel segmento mirrorless con i modelli EOS M2, EOS M3 ed EOS M10, il produttore nipponico ci riprova con Canon EOS M5. Un dispositivo destinato alla fascia media del mercato, progettato per cercare di condensare le prestazioni e la versatilità di una reflex all’interno di un corpo macchina dalle dimensioni compatte e con un peso contenuto.

Specifiche tecniche

Dal punto di vista delle specifiche, EOS M5 equipaggia un sensore da 24,2 megapixel in formato APS-C, affiancato dal processore d’immagine DIGIC 7 e dal sistema autofocus CMOS Dual Pixel ideale per farsi trovare pronti anche nelle situazioni più movimentate, ad esempio quando ci si trova a fotografare un evento sportivo. Lo scatto in modalità raffica arriva fino a 7 fps (9 con AF fisso) e la sensibilità ISO a 25.600, per immortalare soggetti anche nelle situazioni di scarsa illuminazione.

Non manca la possibilità di effettuare video a risoluzione Full HD (60 fps) con compensazione del movimento per eliminare le inevitabili vibrazioni dovute alle riprese a mano libera: questo grazie alla stabilizzazione digitale che agisce su cinque assi (orizzontale, verticale, rollio, imbardata e beccheggio). Le cose migliorano ulteriormente utilizzando un’ottica dotata di sistema Dynamic IS. Tornando al sensore, si segnala l’impiego di microlenti gapless studiate per massimizzare l’area, aumentando la sensibilità dei singoli pixel alla luce e di conseguenza diminuendo il rumore generato quando si scatta con ISO elevate. In altre parole, una scheda tecnica che eredita caratteristiche e tecnologie dalla reflex EOS 80D.

Il mirino elettronico OLED (circa 2,36 milioni di punti) ha una velocità di refresh da 120 fps e, mentre lo si utilizza, si può sfruttare il display LCD da 3,2 pollici come una sorta di touchpad, ad esempio per selezionare il punto o la zona di messa a fuoco. Non mancano poi una ghiera e diversi pulsanti personalizzabili a seconda delle specifiche esigenze. Garantita la compatibilità con oltre 80 obiettivi della serie EF mediante l’adattatore EF-EOS M.

Passando alla connettività, la fotocamera integra il modulo WiFi, il supporto alla tecnologia NFC e il Bluetooth, per lo scambio di dati e file con i dispositivi mobile oppure per utilizzare lo smartphone come un telecomando utile allo scatto da remoto. Il tutto in dimensioni di circa il 55% inferiori rispetto ad una reflex tradizionale e con un peso che si limita a 427 grammi.

Prezzo e disponibilità

Canon EOS M5 sarà disponibile sul mercato a partire dal mese di novembre, al prezzo di 1.159 euro per il solo corpo macchina. Un esborso economico che la posiziona nella fascia media del mercato, come fotocamera indirizzata agli appassionati o a chi cerca un’alternativa più compatta rispetto alle reflex di fascia intermedia.

EF-M 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM

Nell’occasione l’azienda ha presentato anche il nuovo obiettivo EF-M 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM con messa a fuoco STM e Dynamic IS, pensato per chi in una sola ottica cerca una versatilità tale da poter passare da un grandangolo ad uno teleobiettivo: debutterà nello stesso periodo della mirrorless, a 519,99 euro. Offre uno zoom ottico 8,3x e lo stabilizzatore d’immagine 4 stop, in un peso pari a 300 grammi.

Il nuovo obiettivo EF-M 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM di Canon

Il nuovo obiettivo EF-M 18-150mm f/3.5-6.3 IS STM di Canon

Notizie su: Canon EOS M5, ,