QR code per la pagina originale

Canon PowerShot G9 X Mark II

Di , 4 gennaio 2017

New entry nel catalogo della serie G offerta dall’azienda nipponica: Canon PowerShot G9 X Mark II propone un design dalle dimensioni contenute, tascabile, senza però rinunciare a prestazioni e versatilità. Un prodotto destinato a chi cerca un ingombro ridotto al minimo, ma in grado di offrire al tempo stesso performance di tutto rispetto, anche per quanto riguarda la registrazione video.

Specifiche tecniche

Dal punto di vista delle specifiche, nella scheda tecnica spicca la presenza del processore DIGIC 7 di nuova generazione dedicato all’elaborazione delle immagini. Questo consente di arrivare a 8,2 fps in modalità raffica, una caratteristica da tenere in considerazione, sopratutto per gli appassionati di fotografia sportiva, che potranno così scattare in rapida successione anche le azioni più rapide e scegliere poi il file migliore tra quelli salvati. Il sensore CMOS da 20,1 megapixel (da 1,0″) è affiancato da un obiettivo grandangolare da 28 mm con zoom ottico 3x e apertura massima del diaframma f/2.0, un compromesso ben calibrato per le più disparate situazioni, dal ritratto al paesaggio.

A questo si somma lo stabilizzatore ottico da 3,5 stop e la tecnologia Dual Sensing IS per garantire l’ottenimento di fotografie nitide e riprese senza sbavature, anche in movimento. Il sistema autofocus, invece, è in grado di agganciare gli oggetti e i soggetti inquadrati in 0,14 secondi, risultando dunque piuttosto reattivo. Da segnalare anche la presenza del modulo WiFi integrato, dedicato alla condivisione rapida dei file con smartphone e tablet, così come quella del filtro ND Auto per limitare la luce che raggiunge l’otturatore, consentendo di utilizzare tempi di posa più lunghi senza dover necessariamente sovraesporre.

Sul retro è presente un display LCD touchscreen per l’accesso rapido a menu e funzionalità, per poter semplificare il layout dei comandi fisici e ridurre l’ingombro. La ghiera di controllo sull’obiettivo permette comunque di regolare in modo rapido l’apertura del diaframma, la velocità dell’otturatore e lo zoom. Restando in termini di design, la fotocamera strizza l’occhio agli amanti dello stile vintage, con il suo corpo in alluminio, il 25% più sottile rispetto a quello del modello PowerShot G7 X Mark II. Si segnala la tecnologia Dynamic NFC per il collegamento rapido ai dispositivi compatibili, compresa la Canon Connect Station CS100. La porta USB, invece, permette di effettuare la ricarica della batteria interna ovunque ci si trovi.

Registrazione video

Con la progettazione di PowerShot G9 X Mark II, Canon ha pensato anche ai filmmaker, offrendo la registrazione video in formato Full HD. Grazie al processore DIGIC 7 migliora l’inseguimento del soggetto rispetto ai modelli precedenti, così da cogliere ogni dettaglio anche nelle situazioni più movimentate. La funzione Advanced Dynamic IS a cinque assi, unitamente alla già citata Dual Sensing IS, elimina le vibrazioni della fotocamera anche quando si effettuano riprese a mano libera. Non manca infine la composizione di filmati time-lapse con un’ampia gamma di impostazioni per il controllo creativo.

Prezzo e disponibilità

Il debutto sul mercato di Canon PowerShot G9 X Mark II è fissato per il febbraio 2017, al prezzo di 499,00 euro. Due le colorazioni disponibili, come visibile dalla galleria di immagini di seguito: una caratterizzata da un look total black e l’altra argento con finiture marroni.

Notizie su: , ,