QR code per la pagina originale

Google Pixel e Pixel XL: recensione e prezzo

I nuovi smartphone top di gamma di Google: Pixel e Pixel XL, due modelli da 5 e 5,5 pollici, entrambi equipaggiati al lancio con Android 7.1 Nougat.

Google Pixel e Pixel XL lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 4 ottobre 2016

Google Pixel e Google Pixel XL nascono dall’ennesima collaborazione tra il gruppo di Mountain View e HTC per definire nuovi standard nel segmento smartphone. Due dispositivi basati sulla tecnologia di Android, con specifiche da top di gamma e prezzi che li inseriscono di diritto nella fascia alta del mercato. Chi sceglie di acquistarli può contare sulla ricezione immediata degli aggiornamenti ufficiali per i prossimi anni.

Smartphone di alta fascia, ancora una volta, dando seguito al filone “Nexus” ma reinterpretandolo in una nuova ottica. I dispositivi Pixel sono oggi parte integrante di un ecosistema più ampio e con maggiori ambizioni, pensato più per creare un intero contesto digitale che per assolvere alle singole funzioni di cui un device come uno smartphone può disporre.

Google Pixel
Vedi tutte le immagini

Pixel e Pixel XL: scheda tecnica ()

Partiamo dal modello più piccolo, Pixel. Il telefono Google si presenta con display da 5 pollici dotato di pannello AMOLED con risoluzione Full HD (1920×1080 pixel, 441 ppi) ricoperto dal vetro Gorilla Glass 4 di Corning. La potenza di calcolo è garantita dalla presenza del processore quad core Qualcomm Snapdragon 821 da 2,16 GHz con architettura 64-bit e affiancato da 4 GB di RAM DDR4. Per quanto riguarda lo storage, invece, è possibile scegliere tra la versione da 32 GB e quella molto più capiente da 128 GB, ovviamente a fronte di un esborso economico maggiore. Manca invece lo slot per la lettura delle schede microSD.

Passando al comparto imaging, sul retro trova posto una fotocamera da 12,3 megapixel con ottica dotata di apertura diaframma f/2.0, modalità HDR+, sistema OIS per la stabilizzazione (sia degli scatti che dei video) e pixel size pari a 1,55 µm. Il sensore frontale per selfie e videochiamate è invece da 8 megapixel. Presenti nella scheda tecnica anche il sensore di impronte digitali per l’autenticazione, la porta USB Type-C, il jack audio da 3,5 mm per gli auricolari, modulo WiFi, Bluetooth 4.2, il sensore NFC e una batteria da 2.770 mAh con sistema per la ricarica rapida (fino a sette ore di autonomia in 15 minuti).

Pixel XL è invece più grande e integra uno schermo da 5,5 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440, 534 ppi), sempre AMOLED e con superficie Gorilla Glass 4. Il resto delle specifiche rimane invariato, ad eccezione della batteria più capiente da 3.450 mAh.

Telefoni Google: il design ()

La prima cosa che balza all’occhio osservando Pixel e Pixel XL, prendendo in considerazione il design, è la differenza nelle dimensioni. Il modello più piccolo ha infatti un ingombro pari a 143x8x69x5x8x6 mm e un peso di 143 grammi, mentre per quello più grande si sale a 154,7×75,7×8,6 mm e 168 grammi. Tre le colorazioni disponibili al lancio: Quite Black, Very Silver e Really Blue, quest’ultima in edizione limitata. Il telaio unibody è realizzato in alluminio con parti in vetro.

Le tre colorazione degli smartphone Google Pixel

Le tre colorazione degli smartphone Google Pixel

Software

Il sistema operativo preinstallato al lancio è Android 7.1 Nougat, primo aggiornamento importante per la N Release della piattaforma. Non manca ovviamente la piena integrazione con tutti i servizi di bigG. Tra questi anche Google Foto, che per i possessori dei dispositivi Pixel offre lo storage illimitato a piena risoluzione, senza dimenticare le applicazioni Allo e Duo per la comunicazione.

I Pixel sono i primi smartphone a nascere con la tecnologia Assistente Google integrata: per attivarla è sufficiente un tap prolungato sul pulsante Home. Dal punto di vista dell’interfaccia, la schermata principale ha ricevuto un restyling per quanto riguarda le icone, ora circolari.

Speciale: Android N

Interessante l’integrazione di un servizio di assistenza 24/7 per fornire supporto per eventuali problemi, via chat o chiamata.

Disponibilità e prezzo ()

Per quanto riguarda i prezzi, Google ha scelto di posizionare Pixel e Pixel XL nella fascia alta del mercato, in modo da andare a competere direttamente con la concorrenza di dispositivi come iPhone 7, Huawei P9 o Samsung Galaxy S7. Si parte da 649 dollari per la versione 32 GB del modello più piccolo, crescendo poi per le altre varianti. L’arrivo sul mercato è essere fissato per il mese di ottobre, con i pre-ordine aperti dal 04/10 nei territori di Stati Uniti, Australia, Canada, Germania e Regno Unito.

Notizie su: , ,