QR code per la pagina originale

HP EliteBook Folio 9470m: inespugnabile

HP EliteBook Folio 9470m è un Ultrabook per il professionista in movimento, che eccelle per l’autonomia e per la sicurezza integrata.

Prezzo

€ 1.210

Giudizi
  • Caratteristiche8,3
  • Connessioni9,5
  • Design9
  • Qualità prezzo8,3
Pro

Design moderno, autonomia elevata, dotazione di porte completa, opzioni per la sicurezza, touchpad reattivo e preciso

Contro

Risoluzione limitata dello schermo, qualità scarsa della webcam, tastiera scomoda

HP EliteBook Folio 9470m lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 27 marzo 2013

Design

I professionisti o gli utenti aziendali cercano soprattutto un design elegante e un tempo d’avvio veloce in un Ultrabook di ultimissima generazione. Hanno anche bisogno di uno chassis robusto, di opzioni complete per la sicurezza e di un’espandibilità e connettività senza compromessi. HP ha realizzato la linea EliteBook Folio tenendo in mente tutto questo, non trascurando neppure le prestazioni e l’autonomia.

In questo quadro, abbiamo provato l’HP EliteBook Folio 9470m, che non sarà il più leggero e potente Ultrabook del mercato, ma risponde – e molto bene – alle attuali esigenze dei professionisti in movimento. Nulla è stato lasciato al caso, a partire dallo chassis in lega di magnesio con un sottilissimo rivestimento gommato che migliora non di poco la presa in mano, oltre a fornire una protezione addizionale da urti e graffi. La parte inferiore è colorata di nero mentre quella superiore è trasparente,  mettendo in risalto la finitura superficiale spazzolata.

HP è così riuscita a realizzare un Ultrabook al tempo stesso bello e robusto, capace di superare severi test tra cui quelli per le infiltrazioni di polvere, le vibrazioni, gli urti e la resistenza a temperature estreme. Tutto questo non ha avuto ripercussioni così negative per dimensioni e peso, infatti, l’EliteBook Folio 9470m si colloca nella media, con uno spessore di soli 19 mm e un peso di 1.650 chilogrammi per l’esemplare da noi provato.

Controlli completi

La tastiera, retroilluminata e resistente ai liquidi, ha quasi tutto per piacere: occupa pressoché totalmente la base in larghezza con la sua struttura ad isola, i tasti sono spaziati e di grandi dimensioni, la base poggia polsi è molto ampia. I tasti del EliteBook Folio 9470m, sia per il profilo perfettamente squadrato con angoli affilati, sia per la corsa ridotta, offrono un feedback non proprio soddisfacente anche e soprattutto nella scrittura veloce. Il lato positivo della tastiera è la retroilluminazione a doppia intensità che, anche al minimo, la rende perfettamente usabile in condizioni di luminosità molto scarsa.

Galleria di immagini: HP EliteBook Folio 9470m, le foto

Il touchpad invece brilla sotto ogni punto di vista: l’ampia area e la grandissima sensibilità lo rendono un compagno ideale nell’utilizzo del sistema Windows 8 Pro 64 bit che troviamo sull’EliteBook Folio 9470m, comprese le gesture a due dita per la navigazione o per lo zoom/rotazione di immagini. Anche i due tasti inferiori si sono rivelati giustamente sensibili e reattivi.

In aggiunta al touchpad troviamo un pointing stick annegato al centro della tastiera, anch’esso apprezzabile per la grande precisione, ma un po’ meno per il feedback tattile per via del rivestimento in gomma dalla forma concava e dai bordi troppo affilati. Così come avviene per il touchpad, lo stick è accompagnato da due tasti. Possiamo abilitare l’utilizzo contemporaneo dei due dispositivi di puntamento, altrimenti, con un rapido doppio click sull’angolo superiore sinistro del touchpad, attivare solo il pointing stick.

Schermo

HP EliteBook Folio 9470m

Insieme alle opzioni per il controllo del portatile, nell’EliteBook Folio 9470m salta subito all’occhio lo schermo, purtroppo non per un aspetto positivo. Il display da 14” delude per risoluzione, limitata a 1.366×768 punti, un valore accettabile per notebook di media gamma e comunque non all’altezza dei principali concorrenti sul mercato.

Lo schermo è abbastanza luminoso per la maggior parte dei compiti, ha una luminosità inferiore ai 200 lumen, però è penalizzato da un angolo di visione limitato: infatti, dobbiamo inclinarlo perfettamente per raggiungere una qualità visiva – dettaglio elevato e colori vivi su tutta la superficie – soddisfacente.

Questo, insieme alla risoluzione limitata, non fa del HP EliteBook Folio 9470m un Ultrabook dedicato a chi opera nel mondo della grafica e fotografia. In ogni caso HP inserirà a catalogo una versione del 9470m con schermo da 1.600×900 pixel entro la prima metà dell’anno, così da attrarre i professionisti dell’immagine digitale.

Connettività

Dove l’EliteBook Folio 9470m non delude è nella dotazione completa di porte d’espansione. Troviamo qualsiasi connettore o vano che un utente business può desiderare, tra cui una Ethernet, una VGA, un lettore di smart card, una presa Kensington Lock.

Non mancano le tradizionali tre porte USB 3.0 (di cui una che carica dispositivi mobile a computer spento e collegato alla rete elettrica), una DisplayPort, un lettore per schede SD/MMC, un jack audio, un connettore laterale per docking station e il supporto della connettività wireless, con Wi-Fi di classe n e Bluetooth 4.0.

Per gli utenti business che necessitano ulteriore porte d’espansione o lasciano tutti i dispositivi esterni sulla scrivania, HP propone la docking station UltraSlim, che replica alcuni connettori (VGA, Ethernet, HDMI) oltre a fornire quattro porte USB 3.0 addizionali.

Non sono tutte rose e fiori, però. HP EliteBook Folio 9470m ha una webcam frontale con risoluzione 720p che offre una qualità insoddisfacente anche con la tipica illuminazione da ufficio o da interni, oltre a un frame rate limitato e un rumore evidente.

Prestazioni e autonomia

Con il suo processore Intel Core vPro i5-3427U da 1,8 GHz (2,8 GHz con Turbo Boost), 4 GB di memoria DDR3, unità Intel SSD da 180 GB e grafica integrata Intel HD Graphics 4000, l’EliteBook Folio 9470m offre prestazioni solide in ogni ambito, brillando soprattutto per il tempo di avvio di Windows 8: sono richiesti solo 20 secondi per l’accensione, merito del disco allo stato solido.

cover

Anche il trasferimento di file misti – documenti di testo, Pdf, immagini, video, musica, ecc. – avviene molto rapidamente da e per unità esterne (chiavette USB 2.0 o hard disk USB 3.0), un fattore da non trascurare per chi lavora in mobilità e dove ogni attimo è prezioso.

Il reparto grafico integrato non ha problemi né nella compressione né nella riproduzione di video in alta definizione. Dove va in crisi è nei videogiochi 3D, ma l’EliteBook Folio 9470m è pensato per altri ambiti, non certo per il gaming in mobilità.

Anche sotto carichi di lavoro particolarmente gravosi, multitasking incluso, l’Ultrabook HP è rimasto piacevolmente fresco, consentendoci di continuare a digitare tranquillamente con i polsi appoggiati sulla base mentre, per esempio, effettuavamo una codifica video.

Infine, per autonomia questo HP EliteBook Folio 9470m non ci ha deluso, anzi.Con le impostazioni di default abbiamo superato tranquillamente le sette ore utilizzandolo per la produttività personale, connessi alla rete Wi-Fi, navigando su Internet, con una luminosità dello schermo al 40%. Inoltre con la batteria opzionale ad alta capacità possiamo quasi duplicare la già eccellente riserva di carica.

Software e sicurezza

HP EliteBook Folio 9470m

HP propone l’EliteBook Folio 9470m con il nuovo Windows 8 e poche utility essenziali, puntando soprattutto alla sicurezza, apprezzata dai professionisti in movimento. Oltre a Intel Wi-Di e ai tool per la personalizzazione delle prestazioni e dell’autonomia, abbiamo SoftPaq Download Manager per installare gli aggiornamenti del sistema e la suite HP Client Security.

Quest’ultima, sfruttando appieno le funzionalità del processore Intel Core i5 vPro, comprende tutto il necessario per gestire il portatile e i propri documenti, tramite la crittazione degli stessi, la protezione della propria identità, il blocco remoto nel caso di furto o smarrimento, oltre alle credenziali personali usando il lettore di impronte digitali integrato.

La configurazione di quest’ultimo è stata un gioco da ragazzi, per velocità e facilità, permettendoci subito di accedere a Windows 8 usando questo sistema anziché digitare la password (un esempio tra i tanti).

Chi lavora nell’IT apprezzerà in particolare la sicurezza addizionale fornita tramite smart card, oltre a funzioni evolute per abilitare o meno le porte USB, la connettività Bluetooth o altre periferiche esterne.

Configurazioni e verdetto

La configurazione provata del HP EliteBook Folio 9470m (Intel Core i5 vPro 1,8 GHz, 4 GB DDR3, SSD 180 GB) ha un prezzo di 1.210 euro IVA esclusa. Il modello base offre caratteristiche identiche eccetto il processore Core i3-3217U 1,8 GHz, l’unità di memorizzazione sostituita da un hard disk tradizionale da 320 GB e il sistema operativo Windows 8 64 bit, a un prezzo di 807 euro IVA inclusa.

È disponibile anche una versione più performante e capace con CPU Intel Core i7-3667U 2,0 GHz, 16 GB RAM, e SSD da 256 GB con cache flash da 32 GB e vano per schede SIM 3G/LTE per abilitare l’accesso alla rete.

In ogni caso, per opzioni di connettività, durata della batteria, stile e solidità dello chassis, sicurezza integrata, docking station e batteria supplementare, non manca nulla, o quasi, per soddisfare gli utenti aziendali, compresi quelli che lavorano in organizzazioni ancora scettiche riguardo a Windows 8 (quindi sarà particolarmente gradita l’eventuale opzione che prevede Windows 7 64 bit, in versione Home Premium o Pro).

Ciò che manca a questo EliteBook Folio 9470m sono uno schermo di risoluzione e luminosità superiori, una tastiera più comoda nella digitazione, e una webcam più capace per le videoconferenze.