QR code per la pagina originale

HP Mini 5103:

Un buon compagno di lavoro, personalizzabile e resistente, disponibile anche con schermo multitouch

7,3
  • Recensione
Prezzo

€ 380

Giudizi
  • Caratteristiche7
  • Prestazioni7
  • Dimensioni8
  • Qualità prezzo7
Pro

Design, ottima tastiera, touchscreen opzionale

Contro

Tuochpad senza multitouch, risoluzione dello schermo eccessiva per la versione touchscreen

HP Mini 5103 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 10 novembre 2010

Personalizzazione

L’HP Mini 5103 è un netbook nato dall’upgrade del precedente modello della serie, il Mini 5102, da cui riprende innanzitutto parte del design. Il look complessivo è molto business-oriented e professionale: il case è squadrato e colorato con una vernice scura; la parte esterna del lid è realizzata in acciaio spazzolato mentre la parte interna è ricoperta da varie superfici gommose che rendono in notebook più resistente all’usura giornaliera.

La robustezza è molto buona e, come al solito, HP mantiene un look sobrio e funzionale; la parte esterna del lid soffre un po’ le impronte digitali, ma un minimo di cura basterà a non sporcare in poco tempo tutta la superficie.

L’HP Mini 5103 è acquistabile anche direttamente sul sito di Hewlett Packard ed è disponibile in varie configurazioni, tra cui merita menzione la possibilità di avere il display multitouch.

Touch buono ma schermo nella media

Per questa recensione del HP Mini 5103. abbiamo testato proprio la versione con schermo touch. Aprendo il lid, scopriamo il display opaco da 10,1 pollici e i dispositivi di input. Lo schermo è retroilluminato a LED e ha una risoluzione di 1.366×678 pixel. La qualità è nella media, sia per quel che riguarda i valori di contrasto e luminosità sia per gli angoli di visualizzazione.

La sensibilità ai comandi touch e multitouch è molto buona e usare lo schermo risulta un’esperienza gradevole e immediata, soprattutto per la navigazione in Rete. Tuttavia, impostanto la massima risoluzione, diventa difficile intereagire con le icone.

La tastiera del HP Mini 5103 è realizzata in modo egregio: i tasti sono silenziosi, dall’ottimo feedback e ben spaziati fra di loro, allo scopo di diminuire gli errori di digitazione. La tastiera è inoltre resistente all’acqua e si avvale delle tecnologia HP DuraKeys, che promette una resistenza all’usura 50 volte superiore rispetto al normale.

Il touchpad, a differenza di quelli di altri prodotti, non è multitouch: se si opta per il display touchscreen, non si sentirà la mancanza dei comandi avanzati, altrimenti questa mancanza potrebbe dar fastidio.

Hardware e interfacce

La configurazione del HP Mini 5103 in prova monta un processore Intel Atom N550 con una frequenza di clock pari a 1,50 GHz, coadiuvato da 2 GB di RAM DDR3. La memoria di massa è affidata a un hard disk da 250 GB a 7.200 rpm mentre la GPU integrata è una Intel GMA 3150. Tale hardware rappresenta la configurazione base per un netbook.

Le prestazioni sono in linea con i prodotti dello stesso segmento: il processore e la memoria RAM scelta rendono l’HP Mini 5103 rapido e affidabile. Il valore prestazionale, ottenuto tramite il benchmark PCMark05, si aggira intorno ai 1.750 punti. In linea di massima, navigare in Rete e utilizzare software di tipo Office non sarà un problema.

Come si ci poteva aspettare dalla configurazione hardware, questo netbook non consente di videogiocare e di gestire flussi video HD: i video a 720p sono comunque eseguibili discretamente, ma solo in locale (è necessaria una decoder card HD per godersi i video a 720p o 1080p in streaming).

Le interfacce sono cosi disposte: nel lato sinistro troviamo un led di ricarica batteria, il power jack, l’uscita VGA e due porte USB 2.0 mentre, nella parte opposta, il lettore di schede SDHC, i jack cuffia e microfono, una porta USB 2.0 e una porta LAN; la parte posteriore è priva di interfacce mentre nella parte frontale troviamo i led di segnalazione e lo switch per il Wi-Fi. Gli utenti più attenti avranno già notato che mancano le interfecce più avanzate come ad esempio lo slot ExpressCard o una porta HDMI.

Le dimensioni sono di 26,20 cm di lunghezza, 18,00 cm in profondità e 2,48 cm di spessore, il tutto in un peso di circa 1,3 Kg; le versioni con schermo non touchscreen sono leggermente più piccole e più leggere.

Autonomia

Durante la configurazione del HP Mini 5103, sarà possibile scegliere la batteria da 6 o 4 celle: navigando tramite WLAN e selezionando il profilo “Bilanciato” di Windows 7, l’autonomia massima è di quasi 3 ore e mezza; con la batteria da sei celle, l’autonomia cresce fino a 5 ore circa.

In conclusione, l’HP Mini 5103 è un buon netbook, che fa del display touch (opzionale) il suo biglietto da visita. Con o senza questa caratteristica, il prodotto è valido, grazie al design gradevole, all’ottima tastiera e al processore dual-core che rende il laptop scattante. Di contro, troviamo penalizzante la mancata implementazione dei comandi multitouch nel touchpad.

Notizie su: ,