QR code per la pagina originale

HTC Flyer: un tablet per il business

Da HTC, design, tecnologia e funzioni esclusive per incrementare produttività e anche divertimento in un tablet compatto e versatile.

Prezzo

€ 0

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Prestazioni9
  • Dimensioni9
  • Qualità prezzo8
Pro

Design elegante, funzioni esclusive, interfaccia evoluta, connettività completa

Contro

Sistema operativo non ancora aggiornato, prezzo elevato

HTC Flyer lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 5 maggio 2011

Divertimento

Il tanto atteso Flyer, il tablet di HTC, è finalmente pronto a sbarcare in Italia. È un prodotto su cui il brand taiwanese punta molto, in particolare per la rapida diffusione di questi dispositivi nel mondo mobile.

HTC Flyer ha uno schermo da 7″ (risoluzione di 1.024×600 pixel), originale nelle forme e nei contenuti, con alcune funzioni esclusive e innovative, tra cui il pennino elettronico Scribe e l’interfaccia utente HTC Sense sono le più rappresentative.

HTC Flyer si propone come un tablet particolarmente versatile, pensato per rispondere alle esigenze di diversi target d’utenza, ma soprattutto nato per il divertimento pur non trascurando la produttività.

Stile e interfaccia

Racchiuso in un elegante corpo unibody in alluminio, HTC Flyer appare immediatamente come un dispositivo ultraleggero, compatto e maneggevole: con un peso di 420 gr – batteria inclusa – e uno spessore di 13,2 mm, si trasporta tranquillamente nella tasca della giacca di un abito maschile.

Con uno schermo da sette pollici, un veloce processore da 1,5 GHz assistito da 1 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, HTC Flyer si presenta sulla carta come apparecchio performante. Inoltre ha una dotazione completa, con doppia fotocamera (da 5 megapixel posteriore e da 1,3 frontale), accelerometro, bussola e GPS, e una connettività evoluta che comprende il supporto di reti Wi-Fi e HSPA+.

Galleria di immagini: HTC Flyer

La reattività generale ai comandi è davvero molto buona, merito sia dello schermo capacitivo multigesture, sia della fluidità di Android, che per l’occorrenza è nella nuova versione 2.4 (HTC Flyer sarà aggiornabile ad Honeycomb dopo il lancio del prodotto su scala mondiale).

Anche in questo tablet ritroviamo l’interfaccia HTC Sense, tratto distintivo degli ultimi dispositivi mobile del produttore orientale e qui specialmente adattato per il Flyer: ritroviamo la home screen 3D vista nel Sensation, che permette di controllare con facilità e immediatezza i contenuti e le informazioni più importanti, con un susseguirsi di widget dedicati (stato dei contatti, previsioni meteo, messaggi, immagini, ecc.). L’esperienza d’uso è ottima, con una marcia in più rispetto ad altri tablet Android concorrenti.

Pennino magico

La caratteristica peculiare di HTC Flyer riguarda, però, l’approccio innovativo e intuitivo al controllo, combinando il classico touchscreen con l’interazione tramite stilo, per scrivere e prendere appunti con la massima fluidità, come con una normale penna a inchiostro.

Tale interazione è implementata con la tecnologia HTC Scribe, che sfrutta un pennino elettronico per segnare note ovunque si voglia, in modo preciso, facile e soprattutto naturale. Il Flyer memorizza ogni nota o scritta, salvandole e associandole a quella determinata pagina sui cui sono state scritte, in modo che alla successiva apertura del documento, apparirà ogni appunto preso.

Abbiamo verificato tale innovativa funzionalità sui libri elettronici caricati, sulle pagine Web, nel ritocco delle foto e anche sulle mappe di Google Maps, dove è facile e immediato segnare un viaggio o semplicemente selezionare la una meta.

In tal senso, l’approccio più sorprendente è nell’utilizzo di HTC Flyer come tavola da disegno: tramite l’applicazione delle note e il pennino elettronico è possibile disegnare e colorare proprio come su carta, scegliendo lo strumento più adatto – matita, pennello, penna a sfera, pennarello, ecc. -, lo spessore della punta e, ovviamente, il colore.

Quello che stupisce è la sensibilità del pennino, con il tratto che cambia realmente secondo la pressione sullo schermo. Inoltre sullo stilo troviamo due tasti, uno per selezionare l’altro per cancellare, mentre sulla base del tablet all’estrema destra è collocato il tasto per attivare/disattivare il controllo tramite pennino elettronico.

La funzionalità Scribe è arricchita da quella denominata Timemark, per catturare l’audio durante un meeting e inserire al tempo stesso alcune note scritte, cosicché, toccando una parola negli appunti, si possa aprire la registrazione nel punto esatto.

Gli appunti sono inoltre integrati nel calendario, in modo che all’attivazione di un reminder si apra in automatico una nuova nota, o nel caso di un meeting ripetuto si continui a scrivere su una già aperta.

Galleria di immagini: HTC Flyer hands-on

Multimedia

HTC ha prestato grande attenzione anche a una soddisfacente fruizione di ogni contenuto multimediale e navigazione Web. HTC Flyer presenta un esclusivo servizio di download video, chiamato HTC Watch, per acquistare o noleggiare film in prima visione: direttamente dallo schermo, si può accedere a un ricco catalogo di titoli in alta definizione dalle maggiori case di produzione (al momento 600 titoli), riproducibili in streaming o scaricabili completamente sul dispositivo, con il pagamento via carta di credito, o con addebito in bolletta o sul credito prepagato secondo accordi in definizione con alcune compagnie telefoniche.

Il servizio OnLive, invece, è pensato per il gaming: si tratta di una piattaforma cloud-based ancora in via di sviluppo, che una volta ultimata permetterà agli utenti di collegare il Flyer via wireless al proprio televisore giocando direttamente col tablet, usato come controller. Il catalogo è in via di definizione, ma sono già presenti alcuni titoli di grande richiamo come Assassin’s Creed II Brotherhood, NBA 2K11 e Lego Harry Potter.

Per finire, HTC Flyer offre anche una navigazione web senza compromessi con pieno supporto di Flash 10 e HTML 5.

Conclusioni

Disponibile nel nostro Paese dal 9 maggio, HTC Flyer non passa inosservato e si propone come uno dei più curati e innovativi sul mercato, distinguendosi per la struttura solida ed elegante, per la libertà di scrittura grazie allo stilo capacitivo Scribe e per la reattività dell’interfaccia utente Sense.

Gli unici appunti che ci sentiamo di muovere riguardano il sistema operativo Android “solo” in versione 2.4 – non espressamente pensato per il mondo dei tablet come il fratello maggiore 3.0 “HoneyComb”, ma comunque arricchito dall’interfaccia HTC Sense – e il prezzo elevato, anche se motivato da caratteristiche tecniche uniche e originali.

Notizie su: ,