QR code per la pagina originale

HTC Windows Phone 8X: fra i migliori del suo genere

HTC 8X è uno smartphone Windows Phone 8 top di gamma, caratterizzato da un design unico, da un display da 4,3 pollici e da performance molto convincenti.

Voto WebNews
8,8
Prezzo

€ 549

Giudizi
  • Caratteristiche8,3
  • Connessioni9,2
  • Design9
  • Qualità prezzo8,8
Pro

Design e assemblaggio, maneggevolezza, qualità dello schermo, resa acustica di Beats Audio, discreta fotocamera, connettività completa

Contro

Memoria di archiviazione insufficiente e non espandibile

Di ,

Prestazioni elevate

HTC 8X è uno smartphone basato su Windows Phone 8 e rappresenta, per il produttore taiwanese, l’attuale modello di punta dedicato al sistema operativo mobile di Microsoft. Si colloca, quindi, nella fascia alta del mercato, come testimoniano le sue principali caratteristiche.

HTC 8X è, infatti, spinto da un processore dual-core Qualcomm Snapdragon S4 Plus da 1,5 GHz a cui si aggiunge 1 GB di RAM. Se in ambito smartphone queste non sono comunemente viste come specifiche da vero top di gamma, ricordiamo che le prestazioni di Windows Phone 8 sono talmente ben ottimizzate da non richiedere un profilo hardware superiore.

Lo confermano le prestazioni: l’interfaccia scorre estremamente fluida, il multitasking è egregio e, in generale, l’HTC 8X non tentenna mai, nemmeno di fronte agli impegni più gravosi, videogiochi inclusi.

Galleria di immagini: HTC Windows Phone 8X, le foto

Quel che, invece, non ci convince molto è la scelta di HTC di dotare l’8X di soli 16 GB di memoria per l’archiviazione. 32 GB sarebbero stati senz’altro la scelta migliore e anche più logica visto che, a parte i consueti 7 GB di spazio nella cloud di SkyDrive, la sua memoria non è ulteriormente espandibile (manca lo slot per schede di memoria).

Schermo laminato

Un altro punto a favore dell’HTC 8X è rappresentato dallo schermo. Sebbene si tratti di un pannello da 4,3 pollici (risoluzione pari a 720×1.280 pixel), quindi più piccolo rispetto alle recenti mode, la sua tecnologia Super LCD-2 svolge un lavoro di qualità oltremodo soddisfacente.

Ha una buona luminosità, in grado di compensare anche la luce diretta del sole, riproduce i colori in maniera realistica, ha un angolo si visualizzazione molto ampio e, merito dei suoi 342 ppi, ha un gran livello di dettaglio.

Solo la riproduzione del nero non sembra di pari livello, in special modo quando lo si inclina, situazione in cui le tonalità nere tendono a opacizzarsi parecchio. Si tratta, comunque, di un display che si presta agli utilizzi più disparati, capace di garantire una buona lettura di testi e siti Web e una visualizzazione di immagini e filmati molto convincente.

La superficie è costituita dal resistente Gorilla Glass 2, che ospita, in basso, i consueti tre tasti di Windows Phone 8 (di tipo touch, con feedback) e, in alto, una sottile griglia per l’audio e la fotocamera frontale. La laminatura ai bordi fa curvare la superficie elegantemente verso lo chassis dell’HTC 8X, garantendone anche la sigillatura.

Design unico

A proposito di eleganza, questa è senz’altro un altro dei punti a favore dell’HTC 8X. Realizzato interamente in policarbonato unibody e disponibile in diverse colorazioni, ha un corpo sottile e il retro parzialmente arrotondato, che dà l’impressione che il telefono galleggi quando appoggiato su una superficie piana.

Ha una forma unica ed estremamente gradevole e una finitura gommata piacevole al tatto nonché garanzia di una presa salda. Inoltre le dimensioni di 132,4×66,2×10,1 mm, il peso pari a 130 gr e la smussatura di bordi e angoli lo rendono maneggevole e comodo.

Sul retro troviamo disposti, in maniera razionale, diversi elementi: al centro, il logo lucido HTC, in alto la fotocamera principale con il flash Led e, in basso, una seconda griglia per lo speaker, ricavata direttamente nel policarbonato. Sopra quest’ultima, troneggia il logo Beats Audio.

Il bilanciere del volume e il tasto della fotocamera (bifasico per la messa a fuoco) sono collocati su un fianco, unitamente al cassettino estraibile per la microSIM, mentre il pulsante di accensione/stand-by si trova sul bordo superiore, assieme al jack audio da 3,5 mm e al micro foro per il microfono. In basso, trovano posto il secondo microfono e la presa micro USB.

Se dovessimo trovare un difetto, lo imputeremmo proprio ai pulsanti che troviamo troppo a filo con la superficie, per questo non risultano facili da individuale al tatto e, quindi, non particolarmente comodi (in special modo quello di accensione). La batteria da 1.800 mAh non è accessibile; garantisce una giornata di autonomia con un utilizzo medio.

Anche la confezione dell’HTC 8X ci è piaciuta per il suo design arrotondato, la disposizione razionale del contenuto e per il fatto che sia interamente realizzata in carta riciclata: all’interno ci sono il cavo USB con adattatore per presa di corrente, le cuffie, un’elegante graffetta per sbloccare il cassetto della SIM. La manualistica è ridotta all’osso.

Fotocamera luminosa

HTC sta puntando molto, ultimamente, alla qualità fotografica dei suoi smartphone  e l’HTC 8X non è da meno, a cominciare dalla sensibilità alla luce: entrambi gli obbiettivi sono particolarmente luminosi (f 2.0) e dotati di sensore retroilluminato, il che garantisce buone performance anche in notturna, specie nella riduzione del rumore.

A dire il vero, usando l’obbiettivo principale da 8 megapixel (3.264×2.448 pixel), abbiamo notato una parziale perdita di dettaglio quando la luce è scarsa e, cosa più fastidiosa, il flash tende ad accendere troppo i bianchi e a saturare eccessivamente i colori.

Altro elemento in comune alle due lenti dell’HTC 8X è l’ImageChip, un processore dedicato già visto nella prima serie One e studiato per ottimizzare l’immagine finale, operazione che svolge con discreti risultati nella maggior parte dei casi. Le foto in diurna sono ricche di dettagli e dai colori naturali.

L’obbiettivo principale riprende anche video di buona qualità a una risoluzione massima di 1080p a 30fps ed è sorretto da un autofocus efficiente. Notiamo solo qualche esitazione nelle passaggi fra luce e ombra e poi l’audio registrato non è soddisfacente.

La fotocamera frontale da 2,1 megapixel non è chiaramente paragonabile a quella posteriore, ma ha una peculiarità: ha un campo di ripresa di 88 gradi che le consente di riprendere più persone contemporaneamente al fine di agevolare le videochiamate e le foto di gruppo. Anche lei può registrare video a 1080p, ma la qualità non è delle migliori.

Connettività completa

L’ HTC 8X ha un comparto dedicato alla connettività di tutto rispetto: GPRS, EDGE, HSPA+, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n con funzione Hotspot, Bluetooth 3.1 con EDR, NFC, A-GPS. Insomma, non gli manca davvero nulla.

La navigazione Web con Internet Explorer 10 è pienamente soddisfacente, merito tanto dello schermo quando della velocità di caricamento delle pagine sia in 3G sia in WLAN (non abbiamo potuto testare l’HTC 8X in LTE). Scorrere e ingrandire le pagine avviene senza esitazioni.

Anche la qualità del segnale è stata sempre soddisfacente durante i nostri test. L’antenna garantisce un buon aggancio e una qualità della voce ottimale sia in entrata sia in uscita, tanto con il microfono quanto con il vivavoce o usando le cuffie.

Come fare la differenza

Come abbiamo avuto modo di dire più volte, analizzando altri smartphone con Windows Phone, le possibilità di personalizzazione concessa da Microsoft ai produttori non sono molte poiché la casa di Redmond ha scelto una via di mezzo fra il sistema chiuso di iOS e quello aperto di Android.

Il risultato è un allineamento fra i vari modelli concorrenti, dove a fare la differenza sono soprattutto il design, la qualità fotografica, la possibilità di espansione della memoria e poco altro ancora, tra cui le app esclusive. In questo è Nokia a fare la differenza con la sua suite di app esclusive, ma HTC cerca di seguire il passo confermando la presenza di funzionalità software interessanti nei suoi dispositivi.

Per questo anche nell’HTC 8X ritroviamo l’hub HTC, con meteo, notizie e informazioni sui mercati azionari, Ottimizzazione Foto, che applica dei filtri alle immagini nel rullino, e Mappe. Purtroppo, però, non c’è molto altro da segnalare e il divario con Nokia dal punto di vista degli applicativi rimane ampio.

L’HTC 8X riesce a fare di meglio, invece, nel comparto audio, con un suono potente e vibrante, grazie all’adozione della tecnologia Beats Audio, che enfatizza i livelli e offre un’equalizzazione ottimale in combinazione con le ottime cuffie in dotazione (non è disponibile per lo speaker posteriore). È senz’altro un’aggiunta gradevole che dovrebbe accontentare la maggior parte degli utenti.

Tirando le somme

Per essere uno smarphone di fascia alta, l’HTC 8X ha un prezzo concorrenziale. Inoltre ha un design unico e accattivante, fra i migliori visti finora nel panorama Windows Phone 8, e un assemblaggio eccellente.

Non si possono nemmeno muovere forti critiche alla dotazione hardware poiché l’HTC 8X gestisce qualsiasi operazione con estrema scioltezza, tuttavia c’è un aspetto assai criticabile: lo spazio per l’archiviazione è insufficiente e il fatto è aggravato dall’assenza dello slot per schede di memoria.

Anche la multimedialità è ben sostenuta da uno schermo dall’ottima resa e, sebbene più piccolo della tendenza attuale della sua categoria, permette di leggere, navigare, lavorare e giocare con una certa disinvoltura. Al display si aggiunge, poi, un comparto audio molto gradevole e una fotocamera più che soddisfacente.

Solo dal punto di vista software l’HTC 8X non offre molto rispetto alla concorrenza (ci riferiamo soprattutto al Nokia Lumia 920), ma non è una colpa imputabile esclusivamente al produttore taiwanese.

Nel complesso, HTC ha fatto un ottimo lavoro, assemblando un terminale di fascia alta bello e performante. Forse, non è il migliore fra i Windows Phone di ultima generazione, ma è senz’altro fra i migliori.

Commenta e partecipa alle discussioni
  • 22/02/2013 alle 13:19 #248375

    Paolo
    Membro

    Complimenti per la recensione.Confermo la vostra valutazione. Un device davvero notevole.

    L’ho visto e provato e la sensazione è strepitosa e il prezzo ottimo.

    27/11/2013 alle 00:07 #305269

    Salvuccio
    Membro

    Pienamente INsoddisfatto!!! la batteria non si può togliere, e questa è una grande pecca, come anche il fatto che la memoria non è espandibile, dopo un mese che l’ho acquistato l’ho dovuto spedire in assistenza perchè il display non funzionava più! loro me lo hanno rispedito senza aggiustarlo dicendo che la colpa è mia! il telefono è sempre stato tenuto con cura, probabile difetto è da attribuire alla scarsa qualità delle guarnizioni anche in caso di piccole gocce d’acqua come sudore o pioggia! sto portando il telefono a periziare. comunque non soddisfatto! Ho dovuto buttare 300 euro dopo un mese! DELUSIONE TOTALE!!

Notizia di riferimento
Rispondi a questa discussione