QR code per la pagina originale

Huawei Nova Plus: il dolce stil Nova

Nova Plus è il nuovo smartphone Android di media gamma Huawei con display da 5,5 pollici, da poco presentato all’IFA 2016.

Prezzo

€ 429

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design8
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo7
Pro

Batteria solida e durevole, design elegante

Contro

Display leggermente sotto tono, video solo a 30 fps, comparto audio migliorabile

Huawei Nova Plus lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 22 settembre 2016

Design

Huawei Nova Plus testimonia un’elevata cura del dettaglio fin dalla confezione in cui si presenta, con veste total black e scritte minimaliste in oro. All’interno, oltre al telefono, ci sono il caricabatteria, il cavo USB Type-C e gli auricolari in-ear.

Le dimensioni dello smartphone sono di 151,8×75,7×7,3 mm, quindi importanti, ma il peso di soli 140 g è molto contenuto e il grip è molto buono.  La parte frontale è totalmente rivestita in vetro, con il campeggiante display da 5.5” che, da spento, appare quasi senza bordi.

Da acceso, invece, si nota la cornice nera che circonda l’area attiva dello schermo, ovviamente più visibile nella versione con parte frontale bianca (quella in prova). I lati sono in alluminio, leggermente stondati e con delle sottili cromature di collegamento con il vetro il retro, sempre in alluminio, che contribuiscono a conferirgli un look elegante.

Il jack delle cuffie si trova nella parte superiore mentre sul fianco destro, il bilanciere del volume e il tasto di sblocco, zigrinato e quindi facilmente individuabile al tatto. Sul lato sinistro c’è l’accesso al carrellino in cui possono essere inserite due SIM in formato nano o una sim (sempre in formato nano) e una scheda SD per l’espansione della memoria integrata da 32GB. In basso, lo speaker e l’ingresso per il caricabatteria.

Sul retro spiccano il sensore per l’impronta digitale e la fotocamera da 16 MP, sporgente e con doppio flash LED.

Caratteristiche e prestazioni

Il cuore del Huawei Nova Plus è il chip Snapdragon 625 Octa-Core a 2.0 GHzm supportato da 3 GB di RAM e una GPU Adreno 506. Le prestazioni sono ottime, manco a dirlo, e non sono stati riscontrati rallentamenti di sorta durante tutto il periodo di prova.

Le applicazioni si aprono e operano fluidamente e anche sotto stress la gestione della temperatura è di pari livello. Stupisce maggiormente la durata della batteria: 3340 mAh consentono, con un uso medio, fino a due giorni pieni di utilizzo, mentre, con un uso più intensivo, si arriva tranquillamente a fine giornata con ancora un 20 per cento residuo. Purtroppo la ricarica non è rapidissima: per raggiungere il 100 %, occorrono circa due ore e mezza.

Il pannello è un IPS con risoluzione Full HD, ma non è uno dei migliori sul mercato. I colori sono buoni, ma la luminosità non è elevatissima e i neri non sono profondi come si vorrebbe. Nelle Impostazioni c’è però la possibilità di attivare la protezione per gli occhi variando la temperatura colore nelle ore notturne.

Il comparto audio è buono, con un volume elevato sia in capsula auricolare sia in vivavoce. Le cuffie non sono il massimo, invece, se si ama la purezza del suono ascoltando la musica.

Software

Nova Plus si basa su Android 6.0.1 personalizzato con la consueta EmUI 4.1. Chi usa o ha letto dei dispositivi Huawei, troverà nel Nova le medesime caratteristiche in quanto a applicazioni proprietarie e fruibilità dell’interfaccia.

Molto approfondita è la gestione della batteria con tre tipologie di risparmio energetico: prestazioni, intelligente e ultra. Per di più, il dispositivo può attivare una notifica quando individua un’applicazione che sta consumando molta batteria anche se non utilizzata da tempo.

Le gesture sono molteplici, come ormai da tradizione Huawei, un innovatore in tan senso. Come di consueto, con una nocca sullo schermo si può fare uno screenshot e con due si può avviare la registrazione video.

Inoltre, è possibile impostare l’uso con una mano, molto comodo viste le dimensioni generose del display, ed effettuare una ricerca su quasi tutto il dispositivo attraverso uno swipe verso il basso, nella schermata home.

Fotocamera

Come anticipato, la fotocamera posteriore è da 16 MP. È dotata di stabilizzatore ottico e scatta foto di buona qualità, con una messa a fuoco rapida anche se non sempre precisa al 100%. Per scattare, è anche possibile usare il sensore di impronte digitale, particolarmente comoda per i selfie, sfruttando l’obbiettivo frontale da 8 megapixel.

Gli scatti notturni sono ottimi se si decide di utilizzare la modalità notte. Occorre però poggiare il telefono ben stabile per qualche secondo altrimenti ne risente la qualità finale della foto

I video possono essere catturati fino alla risoluzione 4K a 30fps (senza l’ausilio della stabilizzazione). Non c’è possibilità di slow motion, neanche in Full HD, perché gli fps rimangono a 30, ma si può godere di un’ottima stabilizzazione ottica. La registrazione dell’audio, invece, è di bassa qualità.

Conclusioni

Questo Huawei Nova Plus è un ottimo terminale. Completo nella dotazione e bello esteticamente, e soprattutto a un prezzo di 429 euro, non deluderà di certo chi sceglierà di acquistarlo. Resta comunque uno smartphone di fascia media, con pregi e difetti, e la concorrenza è molto agguerrita.

Notizie su: ,