QR code per la pagina originale

Huawei P8 Lite 2017 in anteprima: la recensione

Huawei P8 Lite 2017 è l'edizione aggiornata e rivista di un best seller quale il P8 Lite, con scheda tecnica migliorata ma prezzo pressoché invariato.

Voto WebNews
8,3
Prezzo

€ 249

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design8,5
  • Prestazioni8,3
  • Qualità prezzo8,5
Pro

Stilisticamente bello, facile da tenere in mano, snello nelle operazioni, economico

Contro

Il vetro accumula troppe impronte

Huawei P8 Lite 2017 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 17 febbraio 2017

Nonostante l’arrivo sul mercato del P9 Lite, Huawei ha ugualmente deciso di aggiornare un modello di ormai circa due anni fa, il P8 Lite (uno degli smartphone più popolari in Italia con oltre 1,7 milioni di unità vendute), con il P8 Lite 2017.

Paragonabile per prezzo e scheda tecnica al fratello maggiore al punto da destare qualche dubbio e confronti P8 Lite 2017 vs P9 Lite, rimane un dispositivo di fascia media seppur migliorato nella dotazione hardware. Il tutto senza che il prezzo finale ne risenta. Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Consumer Business Group Huawei Italia, ha dichiarato:

Il P8 Lite è uno dei prodotti che ha contribuito maggiormente a consolidare la conoscenza del brand Huawei presso gli italiani e a far percepire la qualità dei nostri prodotti. Per questo abbiamo pensato di offrire a tutti coloro che hanno scelto e apprezzato il P8 Lite di passare, se lo desiderano, a uno smartphone ancora più performante, caratterizzato da stile e personalità e un prezzo davvero concorrenziale.

Il nuovo P8 Lite 2017 è disponibile nei colori nero, bianco e oro. Il prezzo consigliato da Huawei è 249 euro, lo stesso della versione originaria. Gli utenti possono acquistare lo smartphone presso le principali catene dell’elettronica di consumo, gli store online e i negozi degli operatori telefonici.

Design

Due anni sono un tempo lunghissimo per un settore in rapida evoluzione, come quello degli smartphone. Il P8 Lite originale aveva uno schermo da 5 pollici con risoluzione HD (1280×720 pixel), intorno al quale era chiaramente visibile una cornice nera, esteticamente poco gradevole. Il nuovo P8 Lite 2017, invece, eredita il design degli smartphone Honor (in particolare del recente Honor 8) con angoli più arrotondati e un vetro 2.5D, leggermente curvo su entrambi i lati, che protegge il display IPS da 5,2 pollici con risoluzione full HD (1920×1080 pixel).

I sensori e la fotocamera frontale si trovano ora al centro della cornice superiore, ai lati dello speaker. La parte posteriore, probabilmente in plastica, è lucida e la lente della fotocamera ha una forma circolare (nel P8 Lite era quadrata). Si nota inoltre la presenza del lettore di impronte digitali, assente nella versione originaria. Maggiori informazioni sul design e sulla qualità costruttiva saranno disponibili in occasione della recensione completa.

Oltre allo schermo di maggiori dimensioni e con migliore risoluzione, Huawei ha aggiornato altri componenti rispetto al P8 Lite. Il P8 Lite 2017 integra un processore octa core Kirin 655 (quattro ARM Cortex-A53 a 2,1 GHz e quattro ARM Cortex-A53 a 1,7 GHz) che offre prestazioni decisamente superiori al vecchio Kirin 620. Huawei ha inoltre incrementato la quantità di RAM da 2 a 3 GB, mentre lo storage rimane da 16 GB, espandibile con schede microSD fino a 256 GB. La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 12 megapixel con apertura f/2.0, flash LED e autofocus a rilevamento di fase (PDAF). Per la fotocamera frontale è stato scelto un sensore da 8 megapixel, sufficienti per ottenere selfie di qualità elevata, sfruttando anche la modalità Bellezza che elimina i difetti della pelle.

Galleria di immagini: Huawei P8 Lite 2017, le immagini

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.1, GPS, NFC e LTE. Lo smartphone è dual SIM e possiede uno slot ibrido che può ospitare due SIM in formato nano oppure una nano SIM e la scheda microSD. Nella parte inferiore c’è la classica porta micro USB 2.0, mentre il jack audio da 3,5 millimetri si trova sul lato superiore. Il lettore di impronte digitali può essere sfruttato sia per lo sblocco dello smartphone che per scattare le foto. La batteria ha una capacità di 3.000 mAh, quindi maggiore dei 2.200 mAh del modello originario. Il produttore cinese non ha comunicato l’autonomia, ma gli utenti potranno ascoltare musica, vedere video e giocare per molte ore. Dimensioni e peso sono 147,2x73x7,63 millimetri e 147 grammi, rispettivamente.

Il sistema operativo installato è Android 7.0 Nougat, personalizzato con l’interfaccia EMUI 5.0. Oltre alle novità estetiche, Huawei ha implementato diverse funzionalità che permettono di ottimizzare le prestazioni e l’uso delle risorse. Un algoritmo di machine learning raccoglie le informazioni durante l’uso dello smartphone, consentendo lo sfruttamento ottimale di processore, RAM e storage.

Il vecchio che non invecchia. Un classico rivisitato. È un po’ questa l’essenza del Huawei P8 Lite 2017, smartphone di fascia media nuovo ma dal nome che richiama il passato, seppure recente, del produttore cinese.

Il quale, dopo lo straordinario successo del P8 Lite, compie un’operazione inedita riproponendo un “vino di buona annata” però aggiornato ai tempi che corrono. Difatti, la versione 2017 del P8 Lite assomiglia più al P9 Lite quando se ne studia la scheda tecnica.

Di conseguenza le prestazioni, molto buone. Versatile e snello nel rispondere ai comandi, non ha mostrato segni di rallentamento o di blocco nel corso dei test d’uso pratico, durati una settimana. Persino i giochi sono godibili a un elevato framerate. Anche il sensore di impronte va benissimo.

Parte del merito va al sistema operativo. Il P8 Lite 2017 arriva direttamente con Android Nougat – ed EMUI 5.0 – quindi offre una gestione migliorata del multitasking e della memoria, intelligentemente allocata alla app più attive (in questo interviene anche l’ottimizzazione dei processi operata da Huawei e già apprezzata su altri modelli recenti e che garantisce anche piena autonomia per una giornata piena).

Anche il design è cambiato, con un doppio vetro – fronte e retro – che ne impreziosisce il look & feel nonché l’utilizzo in mano. La reale appartenenza a una fascia di prezzo bassa si manifesta soltanto nei bordi in plastica argentata. Nell’insieme, è un bell’oggetto.

Lo schermo non è affatto male, merito di colori ben bilanciati e vivaci e di una luminosità brillante e adatta a ogni condizione ambientale. Unico difetto, il vetro è un ricettacolo di impronte.

Infine, la fotocamera, che non è doppia come nel P9 – per il prezzo a cui è proposto, è comprensibile – ma che si comporta bene: sebbene non molto luminoso (f/2.2), l’obbiettivo da 12MP scatta foto luminose e dettagliate e cattura video discreti.

Nella sua fascia di prezzo, il P8 Lite 2017 ha non pochi competitor di qualità quest’anno, ma dalla sua ha non solo caratteristiche e prestazioni buone, ma anche un buon nome da spendere. E questo non è poco.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni