QR code per la pagina originale

Apple iPod Touch:

Un vero e proprio gioiello tecnologico di ultima generazione per l'intrattenimento personale e la multimedialità

Prezzo

€ 279

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni9
  • Design8
  • Qualità prezzo8
Pro

Numerosi formati multimediali supportati, audio di qualità, giochi, navigazione Internet veloce, spessore ridotto

Contro

Nessun microfono integrato, speaker con volume non troppo elevato, nessuna fotocamera

Apple iPod Touch lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 6 marzo 2010

Un look unico

Uno dei primi aspetti che salta subito agli occhi dell’iPod Touch di terza generazione è lo spessore, che non supera gli 8 millimetri. Per questo, il gioiellino di casa Apple, oltre ad essere facilmente trasportabile, assume un look unico e immediatamente riconoscibile. Questo dettaglio è estremamente importante al punto di essere un vero e proprio cavallo di battaglia! La parte posteriore, in alluminio,  è trattata a specchio, il che conferisce al lettore una certa eleganza, mentre quella anteriore prevede un ampio display sensibile al tocco e l’unico pulsante attivo.

Uno sguardo complessivo permette di individuare, al di sopra del dispositivo, un tasto per bloccarne lo schermo mentre, sulla parte sinistra, sono collocati i comandi per la variazione del volume. In basso, oltre al jack da 3,5 millimetri per le cuffie, è possibile trovare il dock per la connessione al personal computer tramite cavo USB fornito a corredo.

Questa semplicità strutturale rispecchia, in realtà, una complessa quanto efficace interfaccia utente, ottimizzata per essere utilizzata senza troppe difficoltà. Una comoda barra, posta nella parte inferiore, è ampiamente personalizzabile con i link alle applicazioni o alle funzioni utilizzate più spesso.

 

Cos’è cambiato?

Innanzitutto, il tempo di avvio è stato ridotto all’osso: soltanto una ventina di secondi rispetto agli oltre 30 che hanno caratterizzato la seconda generazione. Un risultato piuttosto interessante, che consente di accedere, in poco tempo, ai propri contenuti preferiti, memorizzati nella memoria interna, da 8, 32 o 64 GB.

Il display con diagonale da 3,5 pollici e con supporto alla tecnologia multitouch è invariato. Oltre a essere ampio e a garantire una facile visualizzazione, offre livelli di luminosità ottimizzati, che ne consentono l’uso anche in presenza di illuminazione esterna sfavorevole.

iPod Touch 3G

Un modulo Wi-Fi permette la connessione a Internet sfruttando le reti wireless. Oltre agli applicativi forniti in dotazione, è possibile approdare sul fornitissimo App Store, dal quale scaricare un numero cospicuo di applicazioni e giochi, di cui molti gratis. Inoltre non manca la possibilità di spedire e ricevere e-mail, il che rende l’iPod Touch 3G qualcosa di più rispetto a un tradizionale lettore.

Inoltre, se è vero che sono disponibili i comandi vocali (per comandare la riproduzione dei brani e delle playlist), l’assenza di un microfono integrato obbliga a sfruttare un paio di cuffie dotate di microfono.

Manca, infine, una fotocamera integrata, che avrebbe potuto rappresentare un valore aggiunto.

 

Non solo musica

Al di là di ogni funzione accessoria, nella riproduzione di brani MP3, il gioiellino di casa Apple riesce a regalare una qualità audio eccellente, soprattutto contando su cuffie di tipo in-ear. Infatti, volendo puntare sullo speaker integrato, bisogna fare i conti con un volume non troppo elevato sebbene ampiamente apprezzabile. Bisogna poi considerare che la confezione d’acquisto prevede una coppia di auricolari tradizionali, di buona qualità e dotati di un piccolo telecomando per il controllo (solo i modelli da 32 e 64 GB), ma incapaci di raggiungere le prestazioni di un set in-ear di livello superiore (acquistabile separatamente).

Ma chi pensa che l’iPod sia soltanto un “banale” lettore mp3 sbaglia e di grosso! Basti citare il supporto ai videogiochi, che ne fa una vera e propria mini console portatile. I numerosi giochi scaricabili dall’App Store possono sfruttare le tecnologie integrate, tra cui l’accelerometro, il multitouch, le connessioni Wi-Fi e Bluetooth per creare il multiplayer con i propri amici, oltre al pieno supporto delle librerie OpenGL ES versione 2.0, che permettono agli sviluppatori di creare giochi con grafica evoluta.

iPod Touch 3G

Se ciò non bastasse, l’iPod Touch 3G semplifica l’individuazione di musica e applicazioni attraverso i consigli della funzionalità Genius, capace di assistere l’utente nella ricerca di nuove risorse tenendo conto dei suoi gusti, in base a tutto ciò che ha scaricato in precedenza.

Infine, oltre ad essere compatibile con svariati formati video, fra cui H.264, m4v, MP4 e Mov, l’iPod Touch 3G offre un’uscita TV component a 480p e 576p, attraverso la quale si può trasformare il proprio televisore in un vero e proprio display di grandi dimensioni.

 

Da dove arriva la potenza?

iPod Touch 3G

Tutte queste funzionalità debbono poter contare su un “cuore generoso”. Infatti, una delle più importanti novità dell’iPod Touch 3G, rispetto al passato, consiste nella presenza di un processore ARM Cortex-A8 833 MHz (bloccato a 600 MHz) potenziato che permette ampi picchi elaborativi. Inoltre il chip grafico PowerVR SGX sostituisce il meno performante PowerVR MBX Lite presente nel modello precedente.

In proporzione, l’autonomia fornita dalla batteria è soddisfacente, soprattutto per l’ascolto di brani. A titolo di esempio, la riproduzione audio può andare avanti fino a un massimo di ben 30 ore mentre quella video tocca quota 6 ore. L’operatività può essere, però, compromessa dalla navigazione in Internet e dall’impiego di applicazioni più impegnative.

In definitiva, sebbene il prezzo di vendita sia leggermente elevato rispetto allo standard di mercato (189, 279 e 369 euro rispettivamente per le versioni da 8, 32 e 64 GB), bisogna confrontare questo dato con la qualità generale del prodotto, che non mancherà di regalare soddisfazioni soprattutto per l’intrattenimento e la navigazione in Internet.

 

Notizie su: , ,