QR code per la pagina originale

Kodak EasyShare M590:

Sottilissima e facile da usare, offre 14 megapixel di risoluzione e la condivisione con i social network

Prezzo

€ 175

Giudizi
  • Caratteristiche7
  • Prestazioni6
  • Dotazione8
  • Qualità prezzo7
Pro

Dimensioni, condivisione di immagini e filmati, facilità d'uso

Contro

Non molto comoda da impugnare

Kodak EasyShare M590 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 15 novembre 2010

Nata per i social network

La Kodak EasyShare M590 permette di condividere sui principlai social network i momenti più importanti della giornata. Infatti, è dotata di un pulsante Share che permette, connettendo la fotocamera Kodak a un computer, d’inviare le immagini e i filmati scelti a siti come Kodak Gallery, YouTube, Facebook e Flickr. Tutto avviene in automatico e in modo semplicissimo.

Per quanto riguarda gli elementi più fotografici, la Kodak EasyShare M590 vanta un sensore da ben 14 megapixel, in grado di garantire stampe in formato poster sino 76×102 centimetri. Integra anche un’ottica zoom 5x, non particolarmente spinta ma, comunque, in grado d’ingrandire scene lontane da chi fotografa.

Per quanto riguarda le sue dimensioni, davvero ridotte, colpisce soprattutto la sottigliezza: ha uno spessore di soli 16 millimetri. Ciò facilità il suo trasporto visto che può essere tranquillamente riposta in una piccola tasca o in una borsetta, in modo da averla sempre con sé. Nonostante le ridotte dimensioni, vanta un luminoso display da 2,7 pollici e formato da 230.000 pixel con tecnologia Kodak Color Science. È leggermente più piccolo di quanto di solito troviamo nelle compatte attualmente in commercio, ma è il prezzo da pagare (insieme a una scarsa maneggevolezza come approfondiremo più avanti) per le dimensioni minime e per la sua comodità di trasporto.

Funzioni intelligenti

Non poteva mancare, tra le specifiche della Kodak EasyShare M590, lo stabilizzatore d’immagine, che permette di ridurre le sfocature causate dal movimento della fotocamera. Una serie di funzioni, definite da Kodak “intelligenti”, permettono di regolare automaticamente i parametri di scatto della fotocamera. In particolare, analizzano la scena evidenziandone gli elementi compositivi e facendo in modo che tutto funzioni al meglio, senza alcun intervento da parte del fotografo. Per questo, si configura come la fotocamera ideale per la fotografia di tutti i giorni, delle vacanze o per riprendere avvenimenti o cerimonie che coinvolgano amici e parenti.

Particolarmente interessante è una funzione che permette, una volta segnalato un volto, di riconoscerlo su tutte le immagini, consentendo una sua facile individuazione per condividere con altri, ad esempio, tutte le foto che ritraggano una ben precisa persona. Inoltre le immagini catturate sono visionabili tramite slideshow dei quali è possibile scegliere atmosfera e modalità di transizione.

In caso di scarsa luce ambientale, la Kodak EasyShare M590 è ancora in grado di catturare delle buone foto. Infatti, la modalità Alta sensibilità permette di portare il valore ISO sino a 6.400.

La Kodak EasyShare M590 è anche in grado di riprendere filmati in alta definizione alla risoluzione di 1.280×720 pixel a 30 fps. Risoluzioni minori permettono di predisporre il filmato per siti Web di condivisione video.

Galleria di immagini: Kodak EasyShare M590

Conclusioni

La Kodak EasyShare M590 è una fotocamera dalle linee moderne e giovanili. È disponibile in molti colori vivaci e alla moda. Comoda da traportare, non è altrettanto maneggevole nell’utilizzo. Infatti, le sue ridotte dimensioni non lasciano molto spazio a una presa sicura, soprattutto se si hanno mani grandi. Non è un problema grave, ma potrebbe essere fastidioso se si è soliti scattare moltissime fotografie.

Per quanto riguarda la qualità delle immagini, è in linea con il costo della fotocamera. La definizione è buona se si stampa nel tradizionale formato 10×15 centimetri, un po’ meno se si arriva a livello poster (è anche vero che una stampa di questo formato è un evento raro); buona la riproduzione dei colori, realistici quanto basta e in grado di garantire la giusta soddisfazione.

Come ormai d’obbligo, la gestione della fotocamera è immediata sin dal suo primo utilizzo. È stata pensata per rispondere al meglio alla filosofia del punta e scatta e in questo non delude. Basta accenderla e fotografare. Ovviamente, se si desiderano ottenere fotografie più creative e ragionate, si deve pensare all’acquisto di un modello di categoria superiore.

Notizie su: ,