QR code per la pagina originale

Lenovo IdeaPad Z360:

Un buon compagno di lavoro, con un hardware performante

Prezzo

€ 850

Giudizi
  • Caratteristiche7,8
  • Prestazioni8
  • Dimensioni7
  • Qualità prezzo7,8
Pro

Design curato, autonomia, buona tastiera

Contro

Schermo lucido, interfacce sbilanciate a sinistra

Lenovo IdeaPad Z360 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 27 dicembre 2010

Design semplice e funzionale

Lenovo aggiorna la propria gamma di notebook e introduce un nuovo membro nella famiglia IdeaPad: si tratta del Lenovo IdeaPad Z360, un PC portatile che, in un form factor da 13,3 pollici, racchiude un hardware di fascia media con ben due processori grafici.

Il look del portatile è semplice ma piacevole: la parte esterna del lid è colorata in tinta nera mentre, aperto il lid, scopriamo che il palmrest e il resto delle superfici sono colorate in grigio metallico.

Il display è, purtroppo, lucido così come la cornice nera che lo circonda: se da una parte si può apprezzare l’eleganza dell’effetto, la facilità con cui lo sporco attecchisce a tali superficie costringerà l’utente a una pulizia regolare, senza contare i riflessi di luce.

La robustezza e l’assemblaggio sono più che buoni: salde cerniere mantengono fermo il display, non si registrano particolari flessioni sulla tastiera e non si avvertono scricchiolii di sorta.

Una buona tastiera

La tastiera è realizzata con tasti di colore nero leggermente arrotondati negli angoli; il layout è quello classico e, nonostante le ristrette dimensioni dello chassis, la digitazione risulta comoda grazie a dei pulsanti ben distribuiti e ben distanziati. Se si esagera con la pressione, la tastiera può risultare leggermente rumorosa, ma è comunque ragionevole.

Il touchpad ha una superficie liscia e, anche’essa, colorata in grigio; il dispositivo funziona egregiamente e anche il feedback dei pulsanti è buono.

Le interfacce sono concentrate sui lati, in particolar modo nel dorsale sinistro: lì troviamo infatti il Kensington Lock, l’uscita VGA, la porta LAN, la HDMI, una porta USB 2.0 e una porta combo USB/eSATA; nella parte opposta troviamo il driver ottico, i jack audio e un’altra porta USB. Lo switch per il Wi-Fi (è presente anche il Bluetooth 2.1+EDR) e il lettore di schede multimediali 5-in-1 è posto nella parte frontale mentre nel retro troviamo il power jack e la batteria.

La dotazione è tutto sommato buona anche se manca la porta FireWire; in base al numero di periferiche che si connette contemporaneamente, la concentrazione di interfacce nella parte sinistra potrebbe però risultare scomoda.

Il prodotto è lungo 327 mm, profondo 247 mm e alto 34 mm, il tutto in poco più di 2 Kg di peso. Ricordiamo, inoltre, la presenza del driver ottico Optiarc DVD-RW e della webcam integrata.

Doppia GPU

Le GPU a bordo sono due e consistono, più precisamente, in una Nvidia GeForce 310M, con 512 MB di memoria dedicata, e in un Intel GMA HD; grazie alla tecnologia Nvidia Optimus sarà possibile passare da una GPU all’altra senza riavviare il computer. La possibilità di sfruttare un chip grafico dedicato per le sessioni video più impegnative e un chip integrato per le sessioni video più “leggere” consente di ottenere un ottimo equilibrio fra prestazioni e risparmio energetico (e quindi in termini di autonomia).

Analizziamo le prestazioni valutando per prima cosa il display ha una diagonale di 13,3 pollici, è in formato 16:9 e ha una risoluzione di 1.366×768 pixel: lo schermo ha buoni valori di luminosità, angoli di visualizzazione e contrasto. Per l’utente medio la qualità visiva sarà più che sufficiente, ma chi effettua editing avanzato delle immagini potrebbe soffrire i limiti per quel che riguarda la precisione dei colori.

Il vero neo dello schermo resta la superficie lucida che lo ricopre: anche se esalta i colori, la patina lucida rende molto scomodo l’uso del laptop in ambienti esterni o in presenza di forte luce diretta; come spesso accadde con i display lucidi, la leggibilità è fastidiosamente compromessa in questi casi.

Galleria di immagini: Lenovo IdeaPad Z360

Prestazioni senza sorprese

Il processore Intel Core i5 fornisce una potenza di calcolo più che sufficiente per l’uso del Lenovo IdeaPad Z360 in ambito office, anche grazie alla tecnologia TurboBoost in grado di aumentare la frequenza fino a 2,9 GHz: navigare il web e usare il software di base non sarà dunque un problema. La RAM installata è di ben 4 GB di tipo DDR3 mentre la memoria di massa consiste in un hard disk da 500 GB fornito da Hitachi.

La GPU Intel GMA HD fornisce un supporto di base, ma è essenziale per risparmiare più energia possibile mentre la Nvidia GeForce 310M permette una qualità superiore in ambito 3D; la differenza fra le due GPU è notevole, ma il livello massimo raggiungibile resta insufficiente per eseguire i recenti videogiochi, soprattutto alle alte risoluzioni.

Il punteggio assegnato da Windows 7 è di 4,6 punti mentre i benchmark PCMark Vantage e 3DMark06 fanno rispettivamente segnare 5.000 e 3.200 punti circa. In definitiva, le prestazioni sono buone e non lasciano spazio a sorprese.

Come si ci poteva aspettare dalle scelte in ambito hardware, l’autonomia del Lenovo IdeaPad Z360 è più che buona: i valori, ovviamente, sono molto variabili in base all’uso e alla GPU scelta, ma, in linea di massima, la batteria da 48 Wh può raggiungere un’autonomia massima di circa 5 ore e mezza (in Idle), fino a un minimo di circa 1 ora nel caso di uso intenso; navigando con il WLAN attivato e abbassando la luminosità dello schermo si superano facilmente le 4 ore.

In conclusione, il Lenovo IdeaPad Z360 è un buon prodotto che propone un hardware di buon livello in un form factory da 13,3 pollici; il prodotto non sorprende in nessun ambito, ma è valido come compagno di lavoro o di studio.

Notizie su: ,