QR code per la pagina originale

LG Signature OLED TV W (OLED77W7P)

4K, HDR, Dolby Atmos e 2,57 mm di spessore per LG Signature OLED TV W: oltre al modello OLED77W7P (77 pollici) è disponibile anche OLED65W7P (65 pollici).

LG Signature OLED TV W (OLED77W7P) lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 10 gennaio 2017

Televisori per chi non vuole scendere a compromessi in termini di design e qualità dell’immagine, per portare in salotto la stessa esperienza della grande sala, se non addirittura migliore. Gli schermi di nuova generazione sono concepiti per trasformare l’ambito domestico in un piccolo cinema, così da offrire il massimo coinvolgimento possibile per quanto riguarda film e show televisivi. Si inserisce alla perfezione in quest’ottica anche la nuova linea LG Signature OLED TV W presentata al CES 2017 di Las Vegas.

Design ()

Design e prestazioni al top si fondono nella gamma del produttore sudcoreano. Fin dal primo guardo spicca la qualità del lavoro svolto in fase di progettazione, che ha permesso di contenere lo spessore del pannello in soli 2,57 mm. Per fare un paragone, meno della metà di un comune smartphone. Anche il peso è ridotto al minimo, con 12,3 Kg per la versione più grande OLED77W7P da 77 pollici e 7,6 Kg per quella più piccola OLED65W7P da 65 pollici. Entrambi i modelli possono essere appesi a parete tramite un sistema di supporti magnetici, senza richiedere l’installazione di un più tradizionale supporto fisso o a braccio.

Scheda tecnica ()

Un ingombro tanto ridotto ha richiesto di spostare altrove le porte di connessione, che si trovano su una base che LG chiama Speaker System, una sorta di soundbar connessa al televisore tramite cavo. Sono presenti quattro slot HDMI (HDCP 2.2), tre USB, un ingresso per l’antenna, uno composito, uno component, una porta Ethernet, un uscita optical audio e un mini jack. Focalizzando l’attenzione sull’altoparlante, offre una potenza pari a 60 W con supporto alla tecnologia Dolby Atmos e modalità Surround a 4.2 canali.

Come si può intuire già dal nome, il pannello è di tipo OLED. Questo offre un notevole vantaggio soprattutto in termini di resa dei neri, poiché i singoli pixel possono essere letteralmente spenti all’occorrenza, generando così un rapporto di contrasto teoricamente infinito. Ne beneficia la qualità finale delle immagini e di conseguenza l’esperienza di visione. Anche l’angolo da cui si osserva lo schermo non è un problema, con la fedeltà cromatica del pannello che rimane costante da qualsiasi posizione.

4K e HDR ()

Ovviamente il televisore offre il pieno supporto alla risoluzione 4K (o Ultra HD), ovvero 3840×2160 pixel. Un must per i televisori di fascia alta, soprattutto ora che anche i servizi di streaming come Netflix o Infinity hanno iniziato ad inserire nel loro catalogo contenuti con questo livello di dettaglio. A questo si aggiunge la tecnologia HDR tramite standard HDR10 (10-bit) e Dolby Vision per riprodurre le immagini con una profondità cromatica esponenzialmente superiore rispetto agli schermi tradizionali. Così LG spiega il funzionamento della tecnologia Active HDR.

Il sistema Active HDR analizza e ottimizza i contenuti HDR10 scena per scena, offrendo un’esperienza High Dynamic Range che lascia ancor più senza fiato. Supporta inoltre Dolby Vision ed è retrocompatibile con lo standard HLG HDR, assicurando così il supporto per la maggior parte dei contenuti HDR in streaming.

Sistema operativo webOS 3.5 ()

Dotato di connessione a Internet tramite modulo WiFi (802.11ac) o Ethernet, il televisore può contare sulle applicazioni e sui servizi della piattaforma webOS 3.5, appena aggiornata con l’inclusione di funzionalità inedite. Tra queste si segnala quella che permette di visualizzare i contenuti a 360 gradi (360-degree Play), l’accesso rapido alle caratteristiche più utilizzate tenendo premuto i tasti del telecomando (My Buttons) e la ricerca automatica di informazioni basate sui contenuti riprodotti (Magic Link), ad esempio il cast di attori di un film.

L'interfaccia della piattaforma WebOS 3.5 su un televisore LG di nuova generazione

L’interfaccia della piattaforma WebOS 3.5 su un televisore LG di nuova generazione

Prezzo e disponibilità ()

Al Consumer Electronics Show 2017 di Las Vegas è stato confermato che il modello OLED65W7P da 65 pollici raggiungerà il mercato nel mese di marzo, al prezzo (come suggerito dal sito ufficiale) di 7.999,99 dollari, circa 7.560 euro. La variante più grande OLED77W7P da 77 pollici debutterà invece in un secondo momento, ad un costo non ancora annunciato, ma certamente superiore. Di seguito una galleria di immagini che permette di osservarne da vicino il design.

Galleria di immagini: LG Signature OLED TV W