QR code per la pagina originale

LG V20

Display secondario, doppia fotocamera posteriore e materiali premium: LG V20 è inoltre il primo smartphone a debuttare sul mercato con Android 7.0 Nougat.

LG V20 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 7 settembre 2016

LG V20 è ufficiale. Il produttore sudcoreano ha finalmente tolto i veli al device che si pone l’obiettivo di raccogliere l’eredità del modello V10 e di integrare alcune delle migliori feature viste sul top di gamma G5. Il principale punto di forza e ciò che lo differenzia dai competitor è senza dubbio la presenza di un secondo display sopra a quello principale, utile per visualizzare informazioni aggiuntive e notifiche. Rispetto al predecessore, la luminosità e la diagonale sono state aumentate del 50%.

Specifiche tecniche

Dal punto di vista del comparto hardware, V20 offre un display da 5,7 pollici con risoluzione QHD (2560×1440 pixel, 513 ppi) e pannello IPS che lo inserisce di diritto nella categoria phablet del mercato. Lo schermo secondario ha invece una diagonale da 2,1 pollici (1040×160 pixel). Per quanto riguarda il processore la scelta è ricaduta sul Qualcomm Snapdragon 820, che assicura una notevole potenza di calcolo, il quantitativo di RAM in dotazione ammonta a 4 GB (LPDDR4) e la memoria interna per lo storage è da 64 GB, espandibile tramite slot per schede microSD fino a 2 TB.

Sul retro trova posto una doppia fotocamera con sensori da 16 megapixel (OIS, apertura f/1.8) e 8 megapixel (f/2.4). Una configurazione già sperimentata da altri modelli, che permette di ottenere immagini caratterizzate da una qualità elevata anche in condizioni di luce sfavorevoli, riducendo il rumore tipico dei sensori di piccole dimensioni. Il sistema Hybrid Auto Focus, che miscela PDAF e LDAF, assicura inoltre una messa a fuoco istantanea ed efficace, mentre Steady Record 2.0 si occupa della stabilizzazione. Quella frontale per selfie e videochiamate è invece da 5 megapixel (f/1.9) e integra feature come Auto Shot che scatta automaticamente quando il soggetto sorride.

Completano la dotazione tecnica tutte le componenti dedicate alla connettività come il modulo WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, LTE Cat. 12, una porta USB Type-C per la ricarica, Bluetooth 4.2 BLC, NFC per i pagamenti in mobilità e una batteria da 3.200 mAh con sistema Quick Charge 3.0 per la ricarica rapida. Merita un’attenzione particolare la presenza del chip 32-bit Hi-Fi Quad DAC di ESS Technology, che assicura prestazioni al top per quanto riguarda la riproduzione dei contenuti audio, minimizzando le distorsioni e il rumore ambientale, offrendo inoltre la piena compatibilità a formati lossless come FLAC, DSD, AIFF e ALAC. La funzionalità HD Audio Recorder consente inoltre di catturare segnale ad alta definizione.

Design

Dal punto di vista del design, V20 racchiude ogni componente all’interno di una scocca con dimensioni pari a 159,7×78,1×7,6 mm. Uno spessore contenuto, nonostante si tratti di un phablet. Il telaio è realizzato in alluminio, per garantire solidità e resistenza alle sollecitazioni, mentre per la cover posteriore è stato scelto il metallo AL6013 impiegato nell’industria aeronautica, sulle imbarcazioni e per la costruzione delle mountain bike. Tre le colorazioni previste al lancio: Titan, Silver e Pink.

Il produttore garantisce inoltre un’adeguata protezione in caso di cadute accidentali grazie alla presenza di Si-PC (Silicone Polycarbonate) sulle parti superiore e inferiore del telefono, un materiale in grado di ridurre del 20% lo shock causato dall’impatto rispetto a quelli più tradizionali. A tal proposito si segnala che il device ha superato il MIL-STD 810G Transit Drop Test (caduta da 1,2 metri), condotto da un laboratorio indipendente e che certifica l’adeguatezza agli standard militari statunitensi.

Software

Lo smartphone è il primo ad arrivare sul mercato con la versione 7.0 Nougat del sistema operativo Android, che offre funzionalità inedite come il supporto alla modalità split-screen, una gestione migliorata delle notifiche e altro ancora. La piattaforma di Google è arricchita da app e servizi preinstallati da LG, come l’interfaccia UX 5.0+ pensata per sfruttare al meglio le potenzialità del device, in particolare il secondo schermo.

V20 è inoltre il primo prodotto a debuttare con il supporto alla ricerca delle informazioni nelle app, un utile strumento introdotto dal gruppo di Mountain View nell’ecosistema Android.

Disponibilità e prezzo

LG V20 sarà disponibile in Corea del Sud entro la fine di settembre, poi arriverà anche in altri territori. In sede di presentazione, il produttore non ha però specificato quali e con che tempistiche, limitandosi a dichiarare che le date di lancio verranno comunicate nelle settimane successive all’annuncio. Non ci sono conferme nemmeno in merito al prezzo.

Galleria di immagini: LG V20, le immagini

Notizie su: ,