QR code per la pagina originale

Microsoft Surface Studio

Il Surface Studio è un PC all-in-one con telaio in alluminio, display 4.5K da 28 pollici, processori quad core Intel Core i5/i7, Surface Pen e Surface Dial.

Microsoft Surface Studio lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 26 ottobre 2016

Durante l’evento organizzato a New York il 26 ottobre, Microsoft ha presentato un nuovo dispositivo della famiglia Surface progettato principalmente per i professionisti che cercano la massima fedeltà cromatica e varie modalità di input per velocizzare l’esecuzione di determinate operazioni. Il Surface Studio è un PC all-in-one con un display touch da 28 pollici che può essere inclinato per agevolare la scrittura e il disegno con la Surface Pen. Oltre alla stilo è disponibile anche il nuovo Surface Dial, una piccola manopola che attiva un menu radiale quando appoggiata sullo schermo.

Ispirazione Surface ()

La possibilità di inclinare il display; l’interazione touch; il pennino per scrivere, colorare, prendere appunti; un dispositivo per un accesso rapido agli strumenti. Tutto è pensato per avvicinare l’utente allo schermo, aumentandone il coinvolgimento con i contenuti. Surface Studio è un dispositivo unico nel suo genere, che ambisce a dar vita ad una nuova categoria di prodotti così come Surface ha fatto fin dall’inizio: natura ibrida e ambizione alta, riuscendo a donare al brand forte identità e grande valore.

Del resto la linea Surface altro non è se non la trasposizione hardware dei paradigmi alla base di Windows 10: se “esprimere il proprio potenziale” è lo scopo dell’intera progettazione, Surface Studio è qualcosa di nuovo per rispondere ad una domanda antica, ossia un device in grado di adattarsi all’utente e non viceversa. E in questo rappresenta senza ombra di dubbio un grande passo avanti.

Surface Studio: display LCD ultrasottile ()

Il Surface Studio possiede un telaio in alluminio con uno spessore di 12,5 millimetri. Il display PixelSense da 28 pollici (rapporto di aspetto 3:2 e 192 ppi) con 13,5 milioni di pixel è quindi il più sottile del mondo.

La risoluzione dello schermo è 4500×3000 pixel, il 63% in più di una TV 4K. Il pannello è TrueColor, quindi riproduce esattamente i colori reali ed è possibile modificare lo spazio colore al volo attraverso le impostazioni di Windows 10. Il display è fissato alla base mediante la Zero Gravity Hinge, una cerniera che permette di inclinare il PC fino a formare un angolo di 20 gradi.

L’inclinazione è tale da consentire vari tipi di interazione: l’utente può appoggiare la mano e scrivere con il pennino, può digitare le icone con le dita e può usare il Surface Dial appoggiandolo allo schermo per un più intuitivo accesso ai vari strumenti disponibili. Le peculiarità hardware hanno pertanto un immediato corrispettivo nell’esperienza utente, vero valore aggiunto per device di questo tipo.

Specifiche hardware ()

Il Surface Studio integra processori quad core Intel Core i5/i7 di sesta generazione, fino a 32 GB di RAM, hard disk ibridi con capacità fino a 2 TB e schede video Nvidia GeForce GTX 965M con 2 GB di memoria GDDR5 o GeForce GTX 980M con 4 GB di memoria GDRR5. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.0 e Xbox Wireless. Sono inoltre presenti una webcam da 5 megapixel compatibile con Windows Hello, quattro porte USB 3.0, card reader SDXC, uscita mini DisplayPort, jack audio da 3,5 millimetri, due microfoni e altoparlanti stereo con Dolby Audio Premium. Nella confezione sono inclusi tastiera, mouse e stilo. Il Surface Dial deve essere acquistato a parte.

Surface Dial ()

Il Surface Dial è un disco in alluminio con batterie integrate (due di tipo AAA) che può essere collegato al Surface Studio tramite connessione Bluetooth. Attraverso click e rotazioni, l’utente può eseguire diverse funzioni, come aggiustare il volume delle tracce musicali, cambiare la luminosità dello schermo o sfogliare i documenti. Il Surface Dial è compatibile anche con Surface Pro 3, Surface Pro 4 e Surface Book, ma solo il Surface Studio permette di sfruttare la sua funzionalità più interessante.

Quando l’accessorio viene appoggiato sullo schermo, il pannello touch rileva la sua posizione e consente la visualizzazione di un menu radiale, con il quale l’utente può ruotare le immagini, cambiare il colore del pennello, effettuare lo zoom e altre operazioni. L’attivazione delle varie opzioni viene confermata da un feedback aptico.

Disponibilità e prezzo in Italia ()

Il Surface Studio è disponibile dal 12 dicembre 2016 in tre configurazioni:

  • Intel Core i5, 8 GB di RAM, hard disk da 1 TB, GPU GeForce GTX 965M: 2.999 dollari
  • Intel Core i7, 16 GB di RAM, hard disk da 1 TB, GPU GeForce GTX 965M: 3.499 dollari
  • Intel Core i7, 32 GB di RAM, hard disk da 2 TB, GPU GeForce GTX 980M: 4.199 dollari

Il Surface Dial è in vendita dal 10 novembre 2016 al prezzo di 99,99 dollari.

Al momento non è tuttavia ancor nota la possibilità di vedere Surface Studio in Italia: il dispositivo è distribuito solo negli Stati Uniti e si attendono notizie da Redmond circa l’eventualità di una commercializzazione rapida nel nostro paese.