QR code per la pagina originale

Netgear Arlo Q: sicurezza per la casa

Netgear Arlo Q, la videocamera Wi-Fi con visione notturna per la sicurezza della propria casa, gestibile tramite app.

Prezzo

€ 260

In offerta su Amazon

€ 199

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Design7,6
  • Prestazioni7,5
  • Qualità prezzo7,3
Pro

Ottima qualità, audio a due vie, servizio cloud

Contro

Il costo non è alla portata di tutti, qualità video non ottimale

Netgear Arlo Q lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 15 giugno 2016

Netgear Arlo Q è una videocamera molto compatta per la sicurezza della propria casa, che si caratterizza non solo per l’elegante design, ma anche per la sua semplicità. La combinazione ideale per la sicurezza domestica intelligente.

La confezione, compatta e minimal, oltre al prodotto, include l’adattatore con uscita da 2.0A, un cavo USB abbastanza lungo per poter posizionare al meglio la Arlo, e un piccolo kit per montare la camera al muro. Inoltre, assieme alle guide per la configurazione, è presente l’adesivo deterrente, che informa della presenza di un servizio di video sorveglianza.

Funzionalità

La Netgear Arlo Q non ha la batteria interna e, inoltre, non è resistente all’acqua, quindi il suo impiego è per lo più consigliabile per interni. Per funzionare basta la connessione domestica alla rete. Il collegamento è molto rapido, come anche la configurazione del dispositivo. In poco meno di 5 minuti è possibile registrarsi, creare l’account Netgear e cominciare a rendere sicura la casa.

È l’unica della famiglia Arlo a registrare video a 1080p, grazie a un sensore da 4 megapixel con angolo di visuale di 130 gradi e può registrare anche al buio. Nella modalità di visione notturna, la qualità rimane molto alta, ma la rilevazione dei movimenti scende a 5 metri.

La videocamera è anche in grado di percepire suoni e rilevare movimenti fino ad un raggio di 15 metri. Inoltre monta un audio a 2 vie, permettendo anche di trasmettere l’audio.

Vero punto forza è la facile gestione attraverso l’app Arlo, disponibile per Android e iOS, ma soprattutto il servizio cloud che Netgear rende disponibile per poter salvare tutte le registrazioni online, in tempo reale. Come tutte le videocamere Arlo, infatti, anche la Q è in grado di registrare tutti i giorni, 24 ore su 24, ma occorre un abbonamento CVR (Continuous Video Recording) opzionale tramite l’app Arlo. È disponibile una prova della durata di 7 giorni. Successivamente sarà possibile scegliere FRA tre tipi di abbonamento:

  • Basic: 7 giorni di registrazioni video su cloud, del tutto gratuita. Avvia LA registrazione al rilevamento di movimenti/eventi. Fino 1Gb di spazio e fino a 5 videocamere contemporaneamente con supporto limitato a 3 mesi.
  • Premier: 30 giorni di registrazione video su cloud, con costo di €8.99/mese. Avvia la registrazione al rilevamento di movimenti/eventi. Fino a 10Gb e 10 videocamere, con supporto illimitato.
  • Elite: 60 giorni di registrazioni video su cloud, con costo di €13.99/mese. Avvia la registrazione video su cloud al rilevamento di movimenti/eventi. Fino a 100Gb e 15 videocamere, con supporto illimitato.

Conclusioni

Netgear Arlo Q è un dispositivo sicuramente indispensabile per chiunque voglia mantenere la sicurezza in casa. Il kit con almeno 5 Arlo sarebbe perfetto, ma il costo dei prodotti non è accessibile a tutti: circa €260 per la Arlo Q e €130 per la versione wireless.

Il prezzo un po’ eccessivo si fa perdonare grazie alle molte caratteristiche che Netgear ha inserito in questi dispositivi. Molti sono i lati positivi, infatti, tra cui la tecnologia di visione notturna, l’ampia scelta di abbonamenti per il servizio cloud, per tutte le tasche, e la possibilità di ricevere notifiche sullo smartphone tramite l’applicazione dedicata, con la quale effettuare anche il download dei video.

Interessante anche l’audio a 2 vie, che permette di interagire da remoto con chi è in casa, peccato che il parlato sia leggermente distorto. Per fortuna si riesce a distinguere ogni singola parola.

Di contro, la qualità video non è delle migliori, con qualche piccola sgranatura se si prova a fare lo zoom sui video.

Notizie su: ,