QR code per la pagina originale

Nokia E5: recensione e prezzo

Seppure a un prezzo contenuto, non manca proprio nulla a questo smartphone dedicato al business

Prezzo

€ 249

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Connessioni8
  • Design8
  • Qualità prezzo8
Pro

Dotazione, tastiera, autonomia, navigazione GPS

Contro

Appeal limitato rispetto ad altri modelli sul mercato

Nokia E5 lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 2 settembre 2010

Primo impatto

Nokia ha sempre mostrato un occhio di riguardo per il segmento business, proponendo valide soluzioni con la Serie E, che annovera modelli di indubbio successo come l’E71. Il Nokia E5 riprende molte delle peculiarità tipiche della Serie E, collocandosi in una fascia di mercato medio/bassa.

Si tratta di uno smartphone con tastiera QWERTY e sistema operativo Symbian 9.3, con interfaccia S60 3° Edition Feature Pack 2. Presenta linee arrotondate sobrie, ma al tempo stesso abbastanza eleganti.

Le dimensioni sono contenute (115 x 58,9 x 12,8 mm) e anche il peso rimane a livelli accettabili (poco meno di 130 grammi), quindi il terminale è abbastanza comodo da maneggiare. I materiali utilizzati per la scocca sono prevalentemente plastici, ma appaiono di buona qualità e anche l’assemblaggio appare esente da fastidiosi scricchiolii.

Lo schermo non è grandissimo (2,36 pollici per una risoluzione QVGA di 320×240 pixel, fino a 256.000 colori), ma la presenza della tastiera non consente di fare molto di più. In ogni caso, si tratta di un pannello di buona qualità, che mantiene una visibilità accettabile in ogni condizione operativa. L’assenza del touchscreen non è troppo limitante e tutte le funzioni rimangono rapidamente raggiungibili dall’utente.

Torniamo un istante alla tastiera QWERTY. Ricorda molto quella già vista nei Nokia E71/E72/E63. A prima vista, potrebbe sembrare scomoda, ma dopo un po’ si apprezza la possibilità di scrivere messaggi ed email rapidamente e con una sola mano, situazione impossibile con una tastiera slider e qualche volta laboriosa con il solo tastierino numerico. Il completamento automatico delle parole di Symbian, ovviamente, dà una grossa mano. Chi ha dita grandi, tuttavia, potrebbe avere qualche difficoltà nella digitazione, viste le dimensioni dei tasti. 

Completano la struttura i tasti fisici di navigazione/fine chiamata e i vari jack audio/alimentatore/microUSB.

La confezione del Nokia E5 in nostro possesso, non ufficiale per l’Italia, comprendeva anche l’alimentatore, il cavo USB, auricolari, i manuali e una scheda MicroSD da 2 GB. Una dotazione accettabile per le ambizioni del terminale.

Hardware

Da un terminale business ci si aspettano prestazioni di buon livello e una dotazione hardware completa. Il Nokia E5, da questo punto di vista, non delude.

Il processore ARM 11 da 600 MHz ben asseconda le richieste del sistema operativo e non si avvertono particolari rallentamenti durante l’uso di tutti i giorni. La memoria a disposizione dell’utente è poco superiore ai 200 MB, ai quali vanno aggiunti i 2 GB della scheda di memoria. Tuttavia, se si desidera sfruttarne appieno le doti multimediali, è probabile che si renderà necessario l’acquisto di una scheda più capiente (fino a 32 GB).

Il Nokia E5 funziona sotto reti GSM/GPRS (850/900/1800/1900 MHz) e UMTS/HSPA (fino a 10,2 Mbps in download e 2 Mbps in upload). Non mancano, come è ormai d’obbligo anche su terminali di fascia media, Bluetooth 2.0 e Wi-Fi (802.11 b/g).

Galleria di immagini: Nokia E5

Il Nokia E5 dispone anche di un ricevitore GPS, che, insieme al software gratuito Ovi Maps, consente di avere a disposizione un sistema per la navigazione satellitare. Il software si è comportanto abbastanza bene nelle nostre prove, anche se, in qualche caso, il fix iniziale è apparso un po’ lento.

La fotocamera montata è da 5 megapixel con zoom digitale 3x, flash led e autofocus. Le foto scattate mostrano una qualità apprezzabile; qualche problema emerge soltanto nelle condizioni di scarsa luminosità. Il discorso può essere esteso anche ai filmati, ma al Nokia E5 non si chiede certo di eccellere in questi campi. Manca, invece, la fotocamera frontale per le videochiamate.

Collegando l’auricolare, è possibile attivare anche la radio FM con RDS, un add-on che incontra sempre il nostro gradimento.

Software

La dotazione software del Nokia E5 è già di buon livello, ma può essere integrata con altre applicazioni di terze parti. Attraverso Mail for Exchange è possibile accedere al server aziendale Exchange, per gestire la posta elettronica, ma anche impostare altri account IMAP/POP3. Non mancano il supporto alla messaggistica istantanea (Live Messenger, Yahoo Messenger, Google Talk e Ovi Chat) e Document Viewer per la visualizzazione di allegati Office e PDF

Il Nokia E5 monta una batteria da 1.200 mAh, che, senza “spremere” troppo il terminale, permette un’autonomia decisamente interessante. Nokia addirittura dichiara fino a 635 ore di stand-by (26 giorni!) e 13 ore in conversazione. Sono, ovviamente, valori limite, ma nell’utilizzo corrente, in ogni caso, si può contare su di un’elevata autonomia.

Come è lecito attendersi da Nokia, infine, ricezione e qualità audio rimangono sempre a livelli molto elevati anche in condizioni di segnale radio non perfetto.

Notizie su: ,