STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Nokia Lumia 820: "Vivacemente Nokia"

Nokia Lumia 820 è uno smartphone con Windows Phone 8, schermo da 4,3 pollici e fotocamera da 8 megapixel dal look vivace e dalle performance convincenti.

Voto WebNews
8,4
Prezzo

€ 499

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Connessioni9
  • Design8,8
  • Qualità prezzo7,7
Pro

Design vivace, fotocamera convincente, memoria di archiviazione espandibile, ricezione, app Nokia

Contro

Leggermente costoso, pesante in tasca e scivoloso, ricarica wireless non inclusa, batteria migliorabile

Di ,

Sempre più innovativo

Il Lumia 820 segue da vicino l’evoluzione del 920 rispetto alla precedente generazione Lumia, e precede l’uscita dell’ultimo tassello in casa Nokia, il Lumia 620, a testimonianza di una partnership tra Nokia e Microsoft che sembra più viva che mai. Non a caso, è anch’esso basato sul nuovo Windows Phone 8, dal quale trae sicuro vantaggio offrendo un’esperienza d’uso ottimizzata ed estremamente snella e rapida.

=> Vai alla recensione del Nokia Lumia 920

Il Nokia Lumia 820 è forte di un design decisamente appariscente (se scelto nelle colorazioni più sgargianti), ma anche ben strutturato ed elegantemente compatto nonostante lo schermo da 4,3 pollici, con una sensazione di solidità restituita da materiali di buona qualità, sebbene si tratti prevalentemente di plastiche. Contribuisce a darci tale impressione il peso, pari a 160 grammi. Cosa non da poco, inoltre, il Nokia Lumia 820 può disporre di un’ulteriore cover, stavolta in policarbonato, necessaria per adottare il sistema di ricarica wireless opzionale.

A dire il vero, le cover sono croce e delizia di questo smartphone poiché la loro rimozione è alquanto scomoda, non essendoci punti di presa lungo il bordo, al punto che, dapprincipio, il Nokia Lumia 820 appare come un unico blocco.

Rimossa la cover, però, ecco che abbiamo una piacevole sorpresa: lo slot per schede microSD, molto gradite al fine di ampliare la memoria di archiviazione disponibile, coi suoi già apprezzabili 8 GB (senza contare i 5 GB offerti gratuitamente da SkyDrive ai nuovi iscritti).

Sempre sotto la cover, troviamo anche lo slot microSIM e la batteria al Litio da 1.650 mAh dalla discreta autonomia, visto che il Nokia Lumia 820 può stare lontano dalla presa di corrente fino a una giornata con un utilizzo medio intenso.

Chiudiamo la carrellata sull’esterno del Nokia Lumia 820 individuando gli ormai riconoscibili tasti per volume, accensione e fotocamera (bifasico) posti sullo stesso lato, il jack da 3,5 mm per le cuffie (molto apprezzabile la scelta di abbinare il colore delle cuffie in dotazione a quello della cover, nel nostro caso un bel giallo vivace) sul lato superiore e, in basso, l’altoparlante mono e la porta mini USB. Sotto allo schermo, infine, ecco gli ormai classici tre pulsanti soft touch.

Nel complesso, il form factor del Nokia Lumia 820 è affusolato, ma la presa in mano ci pare lievemente svantaggiata rispetto ai modelli precedenti, colpa della larghezza (68,5 mm) e dello spessore (9,9 mm), ma anche della stessa cover, tanto liscia da rendere lo smartphone scivoloso.

Video e audio

Il Nokia Lumia 820 ha in dotazione un ottimo display OLED capacitivo con tecnologia ClearBlack che, grazie al filtro polarizzatore, riesce a migliorare la leggibilità in presenza di forte illuminazione ambientale, mitigando i riflessi. In grande aiuto alla resa interviene, inoltre, la tecnologia Adaptive Contrast, grazie alla quale contrasto e colori si adattano dinamicamente a favore di una migliore leggibilità.

Quest’ultima non può che trarre vantaggio ulteriore dalla risoluzione che, nel Nokia Lumia 820, è pari a 480×800 pixel (217 ppi). I 16 milioni di colori di questo OLED, invece, risultano un po’ troppo carichi, ma in compenso i neri sono decisamente molto profondi. Ad accompagnare l’ottima esperienza visiva si apprezza un reattivo feedback tattile, grazie all’elevatissima sensibilità del multitouch.

L’esperienza visiva è legata anche alla fotocamera. Nel Nokia Lumia 820 ce ne sono due, una frontale VGA da 640×480 pixel, che non supporta le videochiamate, e una posteriore da 8 megapixel. Quest’ultima adotta lenti Carl Zeiss, come consuetudine per Nokia, ha una risoluzione fissa di 3.264×2.448 pixel, lunghezza focale di 26 mm e una sensibilità pari a f2.2, e consente di scattare sia in 16:9 che in 4:3. Sebbene non sia allo stesso livello dell’ottica apprezzata nel Lumia 920, si tratta di una soluzione molto buona, specie in condizioni di scarsa illuminazione, dove interviene anche il flash dual Led. Le impostazioni su cui è possibile agire non sono moltissime (esposizione, ISO e bilanciamento del bianco), ma l’aggiunta di alcune app extra, sviluppate da Nokia (e disponibili nello Store Microsoft) come Bing Vision, per il riconoscimento di alcune categorie di prodotti, e Smart Shoot, per la modifica in-camera delle immagini, danno al Nokia Lumia 820 una marcia in più rispetto alla concorrenza.

L’obbiettivo del Nokia Lumia 820 è anche in grado di registrare video in Full HD o in HD di buona qualità. L’esperienza d’uso è arricchita dall’autofocus attivo, dallo stabilizzatore di immagini e dall’HDR, ma anche dalla possibilità di impostare il livello di zoom e l’impiego della luce fissa del flash prima di cominciare la registrazione.

Passiamo, ora, alla valutazione della qualità audio. È ottima. Il Lumia 820 vede protagonisti la profondità dei bassi e la presenza del Dolby, che si sposano perfettamente con i profili di equalizzazione disponibili, tra i quali uno personalizzabile. Tuttavia, alzando il volume oltre la media, il mono speaker produce non poche distorsioni. Per fortuna, la qualità torna accettabile, ed è anche complessivamente migliore, quando si indossano le cuffie. Abbiamo apprezzato, infine, i controlli del player musicale nel lock screen.

Hardware e connettività

La dotazione hardware del Nokia Lumia 820 parla da sé: processore Qualcomm Snapdragon S4 dual-core da 1.5 GHz e 1GB di RAM garantiscono prestazioni di alto livello e consumi ridotti. A questo si aggiunge una dotazione completa di sensori (luce ambientale, prossimità, accelerometro, magnetometro e giroscopio) a tutto vantaggio della fruizione di qualsiasi tipo di contenuto e di qualsivoglia livello di interattività, dalla navigazione Web ai videogiochi.

Anche la connettività è di alta gamma, data la presenza delle tecnologie HSPA+ e LTE che consentono al Lumia 820 di raggiungere la velocità teorica dei 100 Mbps su rete mobile. Per la connettività senza fili, invece, si affida a un valido ricevitore Wi-Fi dual-band (n), al Bluetooth 2.1 e al chip NFC. Di alto livello è la limpidezza acustica durante le conversazioni telefoniche, così come la sensibilità nella ricezione del segnale.

Nei nostri test, abbiamo navigato con tecnologia 3G. Il caricamento dei siti è più che soddisfacente, sebbene non ai massimi livelli, mentre è indiscutibilmente buona la resa a video. Uniche vere pecche riguardano l’assenza del supporto Flash, in favore di HTML 5, e una risposta non sempre immediata dell’accelerometro durante la navigazione.

Tra le funzioni interessanti vanno annoverate “tocca e condividi”, che, combinando NFC e Bluetooth, permette di scambiare contenuti come immagini o indirizzi Web semplicemente facendo toccare due dispositivi che supportino la medesima funzione, e l’hotspot Wi-Fi.

Non manca all’appello nemmeno un chip GPS all’altezza, con eccellenti tempi di fix e capace di scegliere il sistema più efficace a seconda della situazione (ad esempio, se ci si trova in roaming) fra A-GPS e SA-GPS, riducendo la frequenza dei collegamenti alla rete dati per l’aggiornamento della mappa. Ovviamente, anche nel Nokia Lumia 820 troviamo le Nokia Maps e il Nokia Drive.

Tirando le somme

In attesa del 620, al momento il Lumia 820 rappresenta un’offerta più vantaggiosa in ambito “Nokia Windows Phone” rispetto al 920. Sebbene non sia ovviamente alla pari con il fratello maggiore, questo smartphone è tutt’altro che un modello base, potendo vantare un buono schermo OLED da ben 4,3 pollici, un processore dual core Snapdragon S4 e una fotocamera da 8 megapixel con ottiche Carl Zeiss oltre, naturalmente, all’ormai noto Windows Phone 8.

Inoltre la scelta di rendere espandibile la memoria per l’archiviazione tramite microSD è la benvenuta. Le prestazioni, poi, sono di buon livello e la resa di contenuti audio e video è altrettanto buona.

Anche il look è vincente, sebbene non alla pari con quello offerto dall’unibody del 920, e l’assemblaggio è di alto profilo. Come in ogni Nokia, infine, la ricezione è eccellente e le performance del GPS ottime.

Rivolto a un pubblico giovanile, è forse un po’ costoso, ma comunque in linea con la fascia media a cui appartiene. Per chi vuole Windows Phone 8, acquistare il Nokia Lumia 820, a questo punto, è più una questione di gusto personale. Certo è che chi lo farà suo non commetterà un errore madornale.

Commenta e partecipa alle discussioni