QR code per la pagina originale

NVIDIA Shield (console): tutto in uno, Android TV e videogiochi

Nvidia Shield è al tempo stesso una Android TV completa e una console per videogiochi potente, pronta a conquistare i salotti delle case italiane.

A partire da

€ 200

In offerta su Amazon

€ 229

Giudizi
  • Caratteristiche7,5
  • Design8,5
  • Prestazioni8
  • Qualità prezzo7,5
Pro

Compatta ed elegante, video in 4K, potenza

Contro

App e videogiochi ancora numericamente insufficiente, comandi vocali poco utili, prezzo degli accessori eccessivo

Di , 1 luglio 2016

Design

Lo stile Nvidia salta subito all’occhio fin dalla confezione della Shield che, con una scatola dalle linee “spaziali”, presenta il prodotto con classe. Basterà sollevare la parte superiore della confezione per rivelare la Nvidia Shield e prepararlo all’utilizzo.

Nvidia Shield è un prodotto di design, dunque, che si fa notare per l’estrema compattezza e le linee taglienti. Le dimensioni della console sono infatti contenute (25 mm x 210 mm x 130 mm) così come lo è il peso (650 gr), il che ne fa potenzialmente una console da viaggio.

La scocca è caratterizzata da spigoli e figure triangolari che si intersecano, formando una texture unica nel suo genere. È completamente in plastica nera sia opaca che lucida. Lo stile aggressivo è inoltre accentuato dalla luce led verde che segnala l’accensione, che avviene tramite l’unico tasto presente, a sfioramento.

Accessori

Anche gli accessori non scherzano in fatto di design e risultano particolarmente azzeccati. Il piedistallo Shield Stand serve per mettere Nvidia Shield in posizione verticale, ideale per chi ha poca superficie disponibile, però a un prezzo non indifferente: €34.99.

Lo Shield Controller, ovvero la periferica che più utilizzerà chi è interessato al comparto gaming, mostra una forte influenza stilistica dal controller della Xbox. Le vere differenze stanno nei joystick direzionali e nei grilletti, meno pronunciati. Per il resto invece, i due controller sono davvero simili, una scelta che non dispiacerà a chi ha già sperimentato l’ergonomia del gaming pad di Microsoft.

Di contro, un grave difetto è che mancano completamente i motori per la vibrazione: l’assenza del rumble pregiudica non di poco il coinvolgimento in fase di gioco.

Fortunatamente, il controller ha altri lati positivi come la presenza di un microfono per la ricerca tramite Google, il jack per le cuffie integrato, il Wi-Fi Direct e un’autonomia di circa 40 ore.

Il prezzo è abbastanza impegnativo: €59.99. Forse un po’ eccessivo per un dispositivo simile ma pur sempre inferiore ai corrispettivi per Xbox e PlayStation, dal prezzo equivalente.

Nvidia Remote, invece, è la soluzione per chi vuole usare Nvidia Shield soprattutto per navigare e guardare contenuti, permettendo di eseguire quasi tutte le operazioni tramite con una mano sola.

Il telecomando è molto leggero e può fare quasi tutto con meno di 5 tasti, grazie anche a un’interfaccia che comprende un D-pad con tasto centrale per la navigazione e la selezione, i tasti indietro e home di Android e un tasto per attivare il microfono integrato e la ricerca con Google. C’è anche un bilanciere per il volume, a sfioramento, posto fra le due bande sporgenti, ma non è molto intuitivo.

Ovviamente, non è un accessorio fondamentale, ma sicuramente è molto pratico. Anche in questo caso, purtroppo, il costo non è irrisorio: €54.99. Un po’ troppo per un telecomando.

Specifiche tecniche

Riguardo alle specifiche di Nvidia Shield, è abbastanza evidente che si tratti del dispositivo Android più potente sul mercato, partendo dal processore, un Nvidia Tegra X1, con al suo interno una CPU ARM 8-core a 64 bit, una GPU con architettura Maxwell da 256-core e ben 3 GB di RAM.

Il Tegra X1 garantisce alla consolle prestazioni fenomenali sia con giochi prettamente mobile che con giochi dello store Nvidia (per adesso, sono perlopiù titoli indie o non proprio recentissimi). Inoltre la navigazione web è veramente fluida e i caricamenti di video e applicazioni sono fulminei.

Durante la prova, stati effettuati alcuni benchmark con i test di 3D Mark e i risultati sono stati di 45296, con l’Ice Storm Unlimited, e di 4006, con lo Sling Shot ES3.1. Come prevedibile, i test collocano la Nvidia Shield ai primissimi posti.

Anche nell’ambito video, il Tegra X1 fa egregiamente il suo lavoro permettendo una riproduzione in 4K fluida a 60 fps.

Infine dal fronte memoria, la Shield è disponibile in due versioni molto diverse fra loro, sia come capacità di archiviazione sia come prezzo: €199.99 per la versione da 16 GB e €299.99 per la versione da 500 GB.

Android TV

Anche dal lato software, la Nvidia Shield con Android 6.0 sorprende offrendo molte funzioni interessanti. Per gli amanti di film e serie TV, ad esempio, è possibile usufruire direttamente sul proprio televisore di Netflix e PLEX.

È però per i videogiocatori che il sistema dà il meglio con GeForce Now, il nuovissimo servizio di Nvidia che, al costo di €9.99 al mese, permette di usufruire di una discreta libreria di videogiochi in streaming (particolarmente utile per chi decidesse di acquistare la versione da 16 GB). L’unica limitazione è la necessità di avere una buona linea Internet perché, sotto i 12 Mbit/s in download, il servizio è inutilizzabile.

Peccato invece per la scarsa utilità della ricerca vocale, molto limitata nelle possibilità e soprattutto non integrata con la maggioranza delle app.

Connettività

Infine, sul fronte della connettività, la Shield ha tutto quello che serve: una porta HDMI 2.0 per audio e video, due porte USB 3.0, una Micro-USB 2.0, uno slot Micro SD, un ricevitore IR compatibile con Logitech Harmony e una porta Ethernet.

Conclusioni

Nvidia Shield è sicuramente un prodotto degno di nota, con tutte le potenzialità per diventare il protagonista di ogni salotto.

Le perplessità tuttavia mancano dato che, per adesso, gli store Nvidia e GeForce Now non sono molto nutriti. La speranza è che un costante lavoro di miglioramento e ampliamento portino a un’offerta più completa nel corso del tempo.

Fa un po’ storcere il naso la mancanza di versioni con capacità di archiviazione intermedie.

In conclusione, Nvidia Shield è un acquisto consigliato sia come console economica sia come ottima Android TV.