STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Olympus SZ-20: compatta superzoom dal look retrò

Supercompatta, superzoom e anche conveniente, la SZ-20 è una fotocamera sicuramente interessante, anche nel look, ideale per chi ama la fotografia "tascabile".

Voto WebNews
7,8
Prezzo

€ 205

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Prestazioni7
  • Dotazione8
  • Qualità prezzo8
Pro

Estensione zoom, economica e conveniente, discreta qualità delle foto

Contro

Ghiera posteriore poco pratica, immagini meno nitide agli angoli

Di ,

Uno zoom 20-300 mm

Olympus SZ-20 è una fotocamera compatta con uno stile vagamente retrò. Il look non richiama del tutto le fotocamere a pellicola di qualche anno fa, come ora di moda, ma sembra una via di mezzo fra passato e presente, un modello comunque efficace e bello da vedere. Le line curve garantiscono personalità ed è bene sapere che l’Olympus SZ-20 è disponibile con il corpo in color nero e argento.

La fotocamera integra un sensore CMOS ad alta sensibilità da ben 16 megapixel. È retroilluminato ed è pubblicizzato come in grado di garantire una migliore qualità delle immagini, di generare poco rumore e di catturare un buon livello di dettagli, soprattutto in caso di scarsa luce ambientale.

L’ottica utilizzata dall’Olympus SZ-20 è uno zoom supersottile 24-300 mm (equiparato al formato da 35 mm) per un ottimo fattore d’ingrandimento 12.5x. La possibilità di farlo rientrare completamente nel corpo macchina, nonostante il valore di 12.5x, permette di avere a disposizione una fotocamera compatta e facilmente trasportabile. Inoltre è possibile catturare sia foto di gruppo, grazie al grandangolo, sia foto ravvicinate, utilizzando l’estensione di 300 mm.

L’accoppiata sensore e processore permette all’Olympus SZ-20 di garantire un rapido scatto in sequenza che può arrivare sino a 7 scatti al secondo a piena risoluzione, permettendo di non mancare mai il momento ideale dello scatto.

Filmati Full HD

Come ormai immancabile in ogni fotocamera, reflex o compatta che sia, anche l’Olympus SZ-20 mette a disposizione del fotografo con velleità di regista la possibilità di registrare filmati in HD. Lo fa alla risoluzione Full HD di 1080p. Inoltre integra anche una porta HDMI che permette di rivedere su un televisore HD sia filmati, sia foto catturate con questa fotocamera. La porta HDMI permette anche di gestire i flussi video con il telecomando del televisore, permettendoci di restare tranquillamente seduti sul divano.

Galleria di immagini: Olympus SZ-20

Tornando alle funzioni più strettamente fotografiche, l’Olympus SZ-20 permette di attivare lo Smart Panorama. Con questa modalità è possibile creare facilmente delle sbalorditive foto panoramiche sfruttando anche l’ampio grandangolo. È sufficiente ruotare la fotocamera orizzontalmente o verticalmente. Una volta fatto, l’Olympus SZ-20 unisce automaticamente i diversi scatti creando la panoramica.

Interessante anche l’Hand-Held Starlight che permette di riprendere in ogni situazione un paesaggio cittadino notturno. Infatti, si può catturare questo tipo di fotografie tenendo la fotocamera in mano, senza dover utilizzare il treppiede. Per questo le fotografie sono nitide e senza effetto mosso anche in caso di scarsa luce ambientale.

Infine, è possibile utilizzare otto Magic Filter, sette dei quali funzionano anche con i filmati Full HD permettendo la creazione di particolari e divertenti effetti speciali.

Conclusioni

L’Olympus SZ-20 è una fotocamera divertente e piacevole da usare. Si apprezzano sicuramente le sue ridotte dimensioni, in particolare la sottigliezza, notevolissima soprattutto se si tiene conto dell’elevata estensione dell’ottica.

Buona la maneggevolezza generale, s’impugna con sicurezza anche se, come tutte le fotocamere di piccole dimensioni, chi ha mani grandi potrebbe andare incontro a qualche piccola difficoltà. Poco pratica, invece, la ghiera posteriore la cui attivazione richiede sicuramente pazienza e sopportazione da parte di chi la utilizza.

Come promesso dalla stessa Olympus, la qualità delle fotografie generate dalla SZ-20 è buona. I dettagli sono molti e la nitidezza della scena si fa piacevolmente notare. Buoni anche i colori, vividi e aderenti al reale quanto basta.

Dove, invece, perde qualche punto è nella precisione sull’intero fotogramma. Infatti, verso gli angoli, come accade con molte compatte e soprattutto con quelle dotate di zoom molto esteso, le immagini tendono ad ammorbidirsi e a perdere in definizione. Ovviamente non è un problema per chi fotografa solo in vacanza o in occasione di qualche evento che coinvolga amici o parenti. D’altronde, il costo non elevato dell’Olympus SZ-20 dimostra come sia stata pensata proprio per loro. Chi, invece, cerca qualcosa di migliore, deve pensare di spendere di più e di orientarsi verso una fotocamera di categoria superiore.

Commenta e partecipa alle discussioni