QR code per la pagina originale

Parrot Mambo FPV: gareggiare in prima persona

Parrot Mambo FPV è un minidrone pensato per chi vuole divertirsi, offrendo la possibilità di vedere in prima persona dove sta volando grazie ad un visore.

8,2
Prezzo

€ 179

In offerta su Amazon

€ 139

Giudizi
  • Caratteristiche8,5
  • Design7,5
  • Prestazioni7,8
  • Qualità prezzo9
Pro

Molto divertente, ha un costo accessibile, è veloce e resistente, offre un’esperienza avvolgente

Contro

Una lieve latenza rende più ardue le manovre estreme, la batteria dura davvero troppo poco

Di , 29 novembre 2017

Con il mini drone Mambo FPV, la francese Parrot propone al pubblico un’dizione del già noto Mambo arricchita da telecamera e visore in prima persona, idealmente pensato per consentire anche agli utenti poco esperti di cimentarsi in frenetiche gare aeree con visuale in prima persona.

Lo confermano anche il costo non proibitivo e la sua vocazione al puro divertimento. Parrot ha infatti reso il Mambo FPV compatibile con un paio di accessori molto divertenti e pensati per il gioco: il Parrot Mambo Cannon, ovvero un mini cannone capace di munirsi di 6 palline (diametro di 6 mm) e di spararle agli avversari ogni 1,5 secondi, e la pinza Mambo Grabber, capace di afferrare e trasportare oggetti (fino a 4 grammi di peso).

HP Sprocket: Prezzo ()

Il prezzo ufficiale del Parrot Mambo FPV è di €179 ma è già possibile trovarlo in Rete a un costo scontato. La confezione include la batteria, il modulo fotocamera, i Cockpitglasses 2, il Parrot Flypad, quattro carene e un cavo USB per la ricarica.

Separatamente è possibile acquistare diversi accessori, fra cui batterie aggiuntive e un caricatore multiplo e, soprattutto, il pacchetto Parrot Mambo – Pinza + Cannone a €39,88, che include anche 50 palline per il cannone.

HP Sprocket: Specifiche tecniche ()

Parrot Mambo FPV pesa appena 73 grammi (63 g senza fotocamera) e misura solo 18 x 18 cm. Poiché realizzato interamente in plastiche leggere ma resistenti, riesce a raggiungere la velocità massima di 30 Kmh e a muoversi con estrema agilità. È quindi adatto sia agli spazi chiusi che all’aperto.

La grande manovrabilità è resa possibile dall’ausilio combinato di un accelerometro a tre assi, un giroscopio a tre assi, un sensore di pressione e a un sensore a ultrasuoni.

La batteria ai polimeri di Litio da 660 mAh consente un’autonomia di 8 minuti (che sale a 10 minuti senza accessori) però la ricarica richiede 30 minuti, quindi è altamente consigliabile l’acquisto di altre batterie sostitutive.

La telecamera ha una visuale di 120° e una risoluzione a 720p per 60 fps. Le immagini e i video possono essere salvati su scheda micro SD (non in dotazione) oppure possono essere visti in tempo reale sullo smartphone, grazie all’app FreeFlight Mini di Parrot (Android e iOS).

Per regalare un’esperienza davvero coinvolgente, basta montare il proprio smartphone all’interno dei Cockpitglasses 2, inclusi nella confezione, per ottenere un visore in prima persona indossabile. Il visore permette la correzione della distanza fra le pupille e offre un campo visivo di 96°.

In dotazione è anche il Flypad, un telecomando con joystick direzionali e pulsanti di comando, che ha un raggio di 100 metri. A differenza del Mambo, il FlyPad gode di un’autonomia di 6 ore sfruttando una batteria LiPo da 200 mAh, ricaricabile in circa due ore.

Parrot Mambo FPV

HP Sprocket: Come si pilota ()

Per pilotare il mini drone e per gareggiare, Parrot ha pensato a tre diverse modalità di pilotaggio: Easy sfrutta tutti il sensore di cui è dotato il Mambo FPV per mantenere massima la stabilità; Drift disattiva gli stabilizzatori orizzontali dando la possibilità al mini drone di compiere virate secche; Racing disattiva ogni altra funzionalità che non sia il volo, lasciando pieno controllo al pilota impratichito.

Per pilotare il Parrot Mambo FPV solo a vista, basta collegare il Flypad al mini drone con la pressione di un semplice tasto. Per sfruttare le funzionalità FPV è invece necessario passare dall’app FreeFlight Mini. Questa ha un’interfaccia semplice e intuitiva che consente rapidamente di accedere a tutti le possibilità d’uso: pilotaggio con comandi a schermo (la distanza si riduce a solo 30 metri), visuale in tempo reale con comandi di registrazione e scatto fotografico, e infine la più divertente modalità FPV per i Cockpitglasses 2 con comandi trasferiti al Flypad.

Ed è sempre tramite app che è possibile scegliere fra le modalità di volo di cui sopra e monitorare lo stato di carica della batteria. Inoltre l’app di Parrot consente di condividere foto e video direttamente sui principali social network, e utilizzando hashtag #MamboRacingClub si entra direttamente in contatto con la community di Parrot.

Parrot Mambo FPV

HP Sprocket: Recensione ()

Parrot Mambo FPV è puro divertimento. Già pronto all’uso una volta estratto dalla confezione e facilmente manovrabile senza molta pratica, è ideale per chi non ha mai avuto un drone prima d’ora e vuol subito provare l’ebrezza della velocità immergendosi in prima persona, ma senza dover spendere grosse cifre.

Il collegamento diretto al Flypad o tramite app è immediato e molto semplice, al punto che si può anche far a meno di leggere il manuale. Tuttavia, in più di una circostanza, durante i test (con iPhone 8 Plus), il collegamento è saltato richiedendo un nuovo pairing e un consumo accelerato di batteria.

Proprio la batteria, poi, è il suo grosso neo: 8 minuti volano più in fretta del Mambo FPV. Inoltre si nota una lieve latenza fra la fotocamera e lo schermo. Non è tale da inficiare l’esperienza generale, ma una volta in modalità Racing e al massimo della velocità, può fare la differenza fra l’evitare un ostacolo e lo schianto. Per fortuna, la plastica ha sempre resistito egregiamente.

Immagine: Parrot • Notizie su: , ,