QR code per la pagina originale

Sony Ericsson Xperia X10 Mini:

Non lasciatevi ingannare dal nome o dalle dimensioni di questo telefono. Né dal suo prezzo...

Prezzo

€ 249

Giudizi
  • Caratteristiche8
  • Connessioni9
  • Design8
  • Qualità prezzo10
Pro

Compattezza, connettività completà, sistema rapido e intuitivo, Android aggiornabile alle versione 2.1

Contro

Schermo piccolo, scheda di memoria da soli 2 GB, permette di importare un solo account email

Sony Ericsson Xperia X10 Mini lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 7 luglio 2010

Primo impatto

Il fenomeno smartphone non accenna a diminuire e i costruttori ormai provano a declinare il concetto in tutte le possibili forme. In questo caso Sony Ericsson ha provato, e anche con successo, la strada del piccolo smartphone senza compromessi. Ecco dunque a voi il Sony Ericsson X10 Mini, di fatto un primato come dimensioni per questo genere di device.

Provate a prendere un pacchetto di sigarette e, portandolo all’orecchio, immaginate sia un cellulare. Fatto? Bene, vi diciamo sin da ora che il Sony Ericsson X10 Mini è ancora più piccolo (83x50x16 mm) e comodo da maneggiare (meno di 90 grammi). Nulla di speciale fin qui, tutto sommato esistono tanti cellulari di dimensioni ridotte, ma adesso pensate alla potenza e alla flessibilità di un sistema operativo come Android racchiuse all’interno di uno spazio così ridotto. Bene, adesso state cominciando ad avere un’idea di quel che è il Sony Ericsson X10!

Discrezione nel look

Il Sony Ericsson X10 Mini si dimostra sobrio ed elegante, senza eccessive concessioni a fronzoli discutibili: tre pulsanti fisici nella parte anteriore (menu, home e indietro) e due nel lato destro (volume e fotocamera). La parte inferiore è riservata ai connettori microUSB e audio. I materiali sono plastici, ma di buona qualità e anche l’assemblaggio rimane su livelli molto elevati, senza particolari scricchiolii o cedimenti.

La forma della zona posteriore, leggermente convessa, aiuta l’impugnatura che è complessivamente buona anche se le dimensioni ridotte dell’X10 Mini la rendono in qualche caso un po’ problematica, ma forse è solo una sensazione soggettiva.

Il piccolo Sony Ericsson arriva in una confezione discreta, ma che si rivela tutto sommato completa. Oltre al terminale, avrete anche il classico alimentatore di rete, il cavo USB, i manuali, gli auricolari stereo da 3,5 mm, una cover posteriore aggiuntiva e una scheda di memoria da 2 GB. Avremmo gradito la presenza di una scheda di dimensioni maggiori (almeno 8 GB), ma se non avete intenzione di caricare troppi dati, può ancora andar bene.

Hardware e Android

Come già anticipato, il Sony Ericsson X10 Mini è un piccolo terminale dalle grandi potenzialità. Funziona su reti GSM/GPRS/EDGE (850/900/1800/1900 MHz) e UMTS/HSPA (850/1900/2100 MHz). La presenza di Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 2.1, aGPS, accelerometro e radio FM con RDS completano la dotazione hardware.

Non manca la fotocamera da 5 megapixel con Flash Led e autofocus, capace di scatti di buona qualità. Manca, invece, la seconda fotocamera per le videochiamate.

Lo schermo è da 2,6 pollici (2,55 per la precisione), di tipo capacitivo, con una risoluzione di 240×320 pixel. È sicuramente di buona qualità e molto sensibile, anche se le dimensioni in questo caso potrebbero creare qualche problema nella digitazione o nella visualizzazione delle informazioni. Non abbiamo riscontrato particolari problemi in questo senso, a dire il vero, ma è bene comunque tenere presente tale possibilità.

Galleria di immagini: Sony Ericsson X10 Mini

Il Sony Ericsson X10 Mini utilizza Android 1.6, ma è già stato annunciato il prossimo aggiornamento a Android 2.1 (Eclair); crediamo, però, che difficilmente ciò si ripeterà anche per il neonato Android 2.2 (Froyo). Tutte le nostre prove si sono svolte con la versione 1.6 del sistema operativo “made in Google” e le sensazioni sono del tutto positive.

Il Sony Ericsson X10 Mini rimane sempre molto reattivo, grazie anche alla CPU Qualcomm da 600 MHz, ed intuitivo nell’utilizzo. L’aggiornamento alla versione 2.1 non potrà che migliorare un punto di partenza già molto buono.

Impressioni d’uso

In complesso, il Sony Ericsson X10 Mini ci ha favorevolmente impressionato. Buona autonomia (a patto di non esagerare con connessioni dati e wireless) pari a quasi 2 giorni, elevata qualità audio e buona sensibilità della sezione telefonica.

Qualche limite? La presenza di Android 1.6 (anche se la 2.1 è in dirittura di arrivo) e qualche scelta discutibile come la possibilità di impostare un solo account email oltre a quello GMail o alla batteria non rimovibile.

In qualche caso si avverte la mancanza di una tastiera hardware, specialmente nella digitazione di messaggi ed email, ma Sony Ericsson ha pensato anche a questa esigenza con il modello X10 Mini Pro, che presenta una tastiera slider.

Il Sony Ericsson X10 Mini è disponibile sul mercato al prezzo indicativo di 249,00 euro, il che rende questo terminale molto interessante per il rapporto qualità/prezzo.

Notizie su: ,