QR code per la pagina originale

Sony Handycam NEX-VG10E

Tante funzioni creative per soddisfare ogni esigenza di regia

Prezzo

€ 1.950

Giudizi
  • Caratteristiche9
  • Dotazione8
  • Prestazioni9
  • Qualità prezzo7
Pro

Ottiche intercambiabili, sensore di ampie dimensioni

Contro

Costosa, estensione delle ottiche inferiori a quelle di solito disponibili in una videocamera

Sony Handycam NEX-VG10E lo trovi anche su    Scopri gli sconti

Di , 19 ottobre 2010

Sensore da 14,2 megapixel

La Sony Handycam NEX-VG10E è la prima videocamera consumer Full HD al mondo in grado di utilizzare ottiche intercambiabili. Adotta gli stessi obiettivi delle fotocamere reflex digitali Sonye, per questo, è particolarmente interessante e appetibile da parte di chi già disponga di un kit fotografico della casa giapponese.

Abbiamo definito questa videocamera consumer perché è chiamata così da Sony. In effetti, il suo costo rimane piuttosto elevato e sarà acquistata solo da chi sia alla ricerca d’immagini e funzioni paragonabili a quelle che si otterrebbero con una videocamera professionale. È, quindi, un apparecchio comunque destinato a un pubblico scelto e selezionato. Malgrado ciò, il suo prezzo è inferiore rispetto a quello delle videocamere Full HD a ottiche intercambiabili sinora presenti sul mercato.

L’elemento tecnico che colpisce nella Sony Handycam NEX-VG10E è il suo sensore APS CMOS Exmor HD da 14,2 MP. Più che il numero dei megapixel, si fanno notare le sue dimensioni fisiche che sono quasi venti volte maggiori rispetto a quelle di un sensore standard CMOS presente nelle videocamere. Ciò permette la cattura di filmati con disturbo ridotto, a tutto vantaggio della qualità soprattutto durante le riprese in situazioni di scarsa luce ambientale.

Altro elemento importante è la presenza di un microfono stereo integrato che permette la registrazione di audio di qualità elevata. È dotato di una capsula quadrupla con matrice spaziale in grado di garantire un’ottima direzionalità. Per questo è particolarmente indicato per la registrazione di dialoghi e suoni in primo piano. Non è esteticamente appagante, ma la possibilità di avere a disposizione un microfono così perfezionato permette alla videocamera di rispondere alle esigenze di chi desideri dedicarsi con serietà alla regia video.

 

Manuale e automatica

Le immagini, registrabili con una risoluzione Full HD da 1,920×1,080 pixel in formato AVCHD a 24 Mbps, possono essere visionate tramite l’LCD Xtra Fine da 3 pollici. Il suo elevato contrasto, abbinato a una risoluzione da 921.000 punti e alla tecnologia TruBlack, permette di avere immagini nitidissime.

Il controllo ottimale, anche della messa a fuoco e della profondità di campo, è un altro punto a vantaggio di questa videocamera. A tale proposito, è bene segnalare che il fatto di montare ottiche destinate alla fotografia permette proprio di gestire al meglio la profondità di campo. Di contro, questi obiettivi hanno, di solito, un valore d’ingrandimento, dello zoom o delle ottiche fisse meno elevato quanto normalmente si trovi in una videocamera consumer. Per un uso semiprofessionale non è un problema, ma lo diventa qualora la Sony Handycam NEX-VG10E dovesse essere usata, impropriamente per le sue caratteristiche, per riprendere immagini dal tono familiare come quelle di una vacanza.

Galleria di immagini: Sony Handycam NEX-VG10E

La Sony Handycam NEX-VG10E integra anche un mirino elettronico ad alta risoluzione. È dotato di angolo regolabile in modo da garantire una comoda ripresa e da permettere d’inquadrare la scena da qualsiasi posizione. La presenza nel mirino consente anche di vedere al meglio cosa si stia riprendendo anche quando la presenza di sole diretto potrebbe rendere meno leggibile il display LCD.

La videocamera non poteva non essere dotata di regolazioni automatiche e manuali. Tra queste troviamo l’apertura del diaframma, il guadagno, il bilanciamento del bianco e la messa a fuoco. Ovviamente, è anche possibile catturare fotografie con risoluzione di 14,2 megapixel con una qualità comparabile a quella delle migliori reflex digitali, cosa rara in una videocamera.

Infine, non resta che segnalare la disponibilità sul mercato di oltre trenta ottiche Sony adatte a questa videocamera. Tutti potranno, quindi, trovare quella più adatta al proprio stile di ripresa.

Conclusioni

Come appare evidente visionando le immagini allegate a questa recensione, la Sony Handycam NEX-VG10E ha dimensioni maggiori rispetto a quelle che siamo soliti trovare nelle comuni videocamere consumer. Comunque, grazie alle sue specifiche e prestazioni che l’avvicinano a modelli professionali, possiamo sicuramente definirla come compatta e maneggevole. Una volta impugnata, la presa è salda e sicura e le dita hanno a portata di mano i comandi di più comune utilizzo. Dalle videocamere consumer eredita la facilità d’uso. Infatti, i menu e i comandi sono intuitivi e si trova subito la funzione che interessa in quel momento. Il tutto, senza andare a discapito delle funzionalità professionali.

Se si confrontano i filmati generati da questa videocamera rispetto a ciò che si ottiene con altri modelli compatti, il salto qualitativo è subito evidente. Le riprese sono nitidissime, ricche di dettagli e in grado di mostrare colori precisi e appaganti. Le funzioni creative che mette a disposizione consentono il massimo della gestione e permettono a ogni regista di realizzare esattamente ciò che sta cercando.

Anche la sezione audio permette l’acquisizione di dialoghi e sonorità ambientali di elevata qualità. Inoltre, se si fosse alla ricerca di qualcosa di ancora più professionale, è disponibile una presa per l’utilizzo di microfono esterno.

La Sony Handycam NEX-VG10E è un’ottima videocamera che si avvicina molto a prestazioni professionali, soprattutto per la possibilità di sostituire le ottiche. È, comunque, piuttosto costosa e non è adatta a riprese di tutti i giorni. D’altronde, non è stata pensata e progettata per questo uso.

Notizie su: ,